Henné per capelli: 5 tipi e 10 tonalità, benefici e rischi

Perm

L'henné naturale per capelli è un'antica tintura che ha trasformato le languide bellezze d'Oriente in furie ardenti e magiche rosse afose. Le donne moderne della moda lo scelgono proprio per la sua naturalezza..

L'henné è universale: cambia il colore dei capelli e ne cura la struttura, restituendo loro un aspetto sano e ordinato.

Tipi di henné

I principali produttori di henné sono i paesi del mondo arabo e dell'oriente, dove cresce la lawonia senza spine. Le foglie di questa pianta contengono pigmento naturale. Ogni produttore ha il proprio henné colorato per capelli.

iraniano

Se usato da solo, l'henné iraniano dona un colore rosso vivo, in miscele con vari additivi trasforma i capelli dal caldo caramello al ricco cioccolato.

sudanese

Prodotto in Arabia Saudita. Fornito in vendita sotto forma di polvere verde. Dona una tinta rame a lunga durata. I colori castani e rossastri si ottengono se miscelati con la basma.

Con la colorazione alternativa - prima l'henné sudanese, poi il Basma - ottieni un tono cinereo.

indiano

L'henné indiano è spesso usato come rimedio per prevenire la caduta dei capelli e la forfora. Ha cinque tonalità: dorato, bordeaux, marrone, nero e mogano.

Per variare le tonalità, viene miscelato con additivi erboristici sotto forma di vino, caffè, succo di barbabietola, tè.

Incolore

Per la produzione dell'henné incolore non vengono utilizzate le foglie, ma i gambi della pianta, in cui non c'è colorante.

Lo scopo principale è il trattamento dei capelli. Elimina la forfora, ridona lucentezza, provoca una crescita accelerata, riduce l'aspetto dei capelli grassi.

bianca

L'henné bianco non può essere classificato come un prodotto completamente naturale. Nella sua creazione vengono utilizzati ingredienti chimici di natura aggressiva che agiscono sui capelli come schiarenti artificiali..

L'henné bianco è innocuo e poco costoso. Una tonalità bianca come la neve può essere ottenuta dopo diverse procedure di colorazione. Nessun effetto curativo.

Qualità utili e dannose

Nonostante la sua origine veramente naturale, l'henné non è privo di inconvenienti. Considera i benefici e i rischi di questo colorante vegetale. I vantaggi includono:

  • composizione ricca di vitamine ed elementi utili;
  • puoi tingere i capelli con l'henné durante la gravidanza;
  • mostra elevate qualità medicinali;
  • dona sfumature ricche.

Ora sui contro:

  1. Incompatibilità dell'henné con le vernici convenzionali. Si sovrappone male al colore dei fili ottenuti dalla tintura con altri mezzi..
  2. Una volta applicato sui capelli bianchi, mantiene a lungo il suo colore.
  3. Chiude male i capelli grigi.
  4. L'uso frequente porta a opacità e capelli spaccati.
  5. Quando si tinge una permanente, è in grado di raddrizzare i fili.

Ovviamente, con tali proprietà positive e negative di un rimedio naturale, deve essere applicato correttamente, osservando la misura.

Controindicazioni

Gli esperti non hanno stabilito severi divieti sull'uso dell'henné. Elenchiamo le situazioni in cui il suo utilizzo è indesiderabile:

  • con permanente di recente realizzazione;
  • se i capelli e il cuoio capelluto sono soggetti a secchezza;
  • capelli bianchi: assume una tonalità verde o giallastra;
  • con cautela per le donne in gravidanza e in allattamento.

Tecnica di colorazione

La colorazione dei capelli con pigmenti naturali viene eseguita in più fasi e richiede una preparazione preliminare. L'importante è scegliere in anticipo la composizione che ti darà l'ombra desiderata..

Colorazione

Non importa quanto guardi prima e dopo le foto, la colorazione con l'henné è sempre una scommessa. Anche un parrucchiere esperto non ti darà una garanzia al 100% che otterrai il tono desiderato..

I saloni offrono modi interessanti per macchiare con l'henné. Ad esempio, ombre, che crea una transizione graduale dalle radici scure alle punte chiare. I fili schiarenti vengono eseguiti per le donne in gravidanza e in allattamento.

Dipingiamo noi stessi

Se decidi di utilizzare questa tintura a casa, ti offriamo un piano su come tingere i capelli con l'henné:

  1. Inizia preparando la soluzione. Basta diluire la polvere con acqua tiepida. Se applicato sui capelli asciutti, aggiungere alla pappa liquida della crema (1 cucchiaio) o qualche goccia di olio di girasole (non raffinato).
  2. Riscaldare la soluzione preparata a bagnomaria.
  3. Per non macchiare il cuoio capelluto, lubrificare la pelle con olio o crema grassa.
  4. Dividi i capelli in 4 parti: tempie, corona e nuca.
  5. Muoviti rapidamente e in modo coerente, formando diversi fili in ogni parte e colorandoli.
  6. Al termine dell'applicazione del prodotto, massaggia la testa con le mani e pettina i capelli.
  7. Copriti la testa con un materiale resistente all'umidità (pellicola, borsa, cappello). Avvolgi la parte superiore con un asciugamano.
  8. Lasciare in posa 30-40 minuti. Rimuovere l'asciugamano e la borsa, sciacquare i fili con acqua tiepida.
  9. Puoi asciugarlo con un asciugacapelli o naturalmente.

Come diluire adeguatamente la polvere?

I negozi vendono crema all'henné già pronta. Se hai acquistato una polvere, impara a diluirla correttamente. Il fatto è che l'apertura a tutti gli effetti del pigmento colorante dipende da una soluzione ben preparata. Segui queste regole:

  1. Diluire una quantità rigorosamente misurata del prodotto. Non conservare l'henné diluito in frigorifero..
  2. L'acqua o il composto da diluire deve essere caldo (circa 70 ° C), non si deve utilizzare acqua bollente.
  3. Se hai i capelli sottili, prendi il kefir come soluzione. Deve anche essere riscaldato.
  4. Per capelli corti (fino a 10 cm), prendi 100 g di prodotto, per una lunghezza di 10-20 cm - 200 g. Per ciocche fino alle spalle, hai bisogno di 300 g di prodotto, e per capelli che scendono fino alla vita, dovrai prendere 0,5 kg.

Come applicare correttamente?

Per applicare la composizione, utilizzare un pennello o una spugna. Inizia con i capelli sulla parte posteriore della testa. Le radici dei fili vengono prima trattate, quindi la vernice viene applicata con movimenti fluidi su tutta la lunghezza.

Molte persone si chiedono quanto duri l'henné sui capelli. La risposta piacerà: circa 5-6 mesi, quindi la colorazione completa viene eseguita ogni sei mesi, solo le estremità dei fili vengono periodicamente colorate.

I capelli sono migliori: puliti o sporchi?

Solo su capelli puliti, in modo che il pigmento colorante passi facilmente nella struttura del capello e si fissi in essa. Inoltre, la scelta di capelli puliti è giustificata dal fatto che dopo aver tinto con l'henné, dovresti astenervi dal lavare i capelli per 2 giorni.

Quanto conservare il prodotto?

Scopriamo quanto tenere l'henné sui capelli. Il tempo di esposizione dipende dal colore che ti si addice.

Per ottenere una tonalità chiara è sufficiente un'esposizione di 30-40 minuti; se si vuole ottenere un tono luminoso e ricco, l'henné va lasciato durante la notte. Dopo diverse procedure, sarai tu stesso in grado di decidere l'ora esatta, dopo la quale si ottiene il colore desiderato..

Se l'henné viene utilizzato come agente terapeutico, la procedura richiede 20-30 minuti, quindi l'agente viene lavato via con lo shampoo.

Henné per capelli: recensioni sul prodotto, sfumature di colori e foto

Le ragazze con i capelli rossi saranno sempre considerate le bellezze più attraenti e pericolose. Presti solo attenzione ai loro riccioli infuocati, riccioli luminosi che evocano enormi emozioni. Non c'è da stupirsi che dicano che quella ragazza è considerata la più bella e inaccessibile, che si prende cura dei suoi capelli, portandoli in forma ogni giorno. L'henné per capelli è il meglio che una ragazza può permettersi se vuole accontentare gli altri e distinguersi tra la folla, catturare gli sguardi degli uomini e avere molti fan.

Henné per capelli - sfumature e colori

Di per sé, la gamma di un colore così magico come l'henné è piuttosto ampia, il poeta, avrai una scelta in quale tonalità è meglio dipingere. Quindi, ad esempio, l'henné per capelli può essere una tonalità di cioccolato, ma non pensare che il colore rossastro non si vedrà più. Oltre al suo bel colore marrone, l'henné può anche essere con intercalari dorati, che sembra molto elegante. Ogni ragazza si sentirà la più attraente del mondo. Le tonalità di henné più popolari e attuali che non passeranno mai di moda sono:

  • Castagna;
  • nero;
  • colori bordeaux;
  • Marrone dorato;
  • cioccolato fondente.

Di cosa è fatto l'henné??

Letture consigliate: Come lavare la tintura per capelli dalla pelle del viso e delle mani

In generale, l'henné si ottiene da un albero piuttosto raro, un prodotto unico dalle foglie di una pianta, che viene gentilmente chiamata "Lavsonia senza spine". Un nome così carino ci è venuto dall'Est. Dicono che Lavsonia abbia un profumo molto piacevole quando scende la notte, i suoi boccioli si aprono, i fiori tagliati. I residenti di molti paesi del centro-est si rallegrano e organizzano vacanze in famiglia quando iniziano a sentire l'odore dell'albero.

L'henné è composto dalle foglie più alte della Lavsonia, perché hanno una forte luminosità e dipingono anche qualsiasi parte del corpo molto bene se prendi le foglie tra le mani. I capelli della ragazza sono dotati di un'eccellente capacità di assorbire tutti i colori e gli odori, motivo per cui l'henné di Lavsonia viene rapidamente assorbito e l'ombra diventa persistente e satura. Le foglie del futuro henné vengono raccolte esattamente nel momento in cui l'albero inizia a fiorire. L'olio viene creato dalle infiorescenze, mentre i resti vanno a favore dei medicinali. Il vero henné sembra una polvere verde fine che sembra una polvere. Quando questa miscela viene diluita con acqua, si trasforma in uno sgradevole colore di palude..

Varietà di henné

Ci sono quattro dei migliori tipi di henné che sono considerati i migliori nel loro genere. È henné incolore, sudanese, indiano e iraniano. E ora, parliamo in ciascuno separatamente per comprendere ogni tipo in modo più dettagliato.

Henné iraniano

Il meno popolare di tutti sopra, ma è nell'henné iraniano che puoi aggiungere altre sfumature se vuoi una piccola bella tonalità che risulti brillante in contrasto. Tra le altre cose, l'henné iraniano nutre perfettamente il cuoio capelluto e i capelli, gli permette di essere saturo di elementi e minerali e inoltre - dota i capelli di oli essenziali eccezionali, grazie ai quali i capelli appaiono setosi e lucenti. L'henné iraniano contiene molte vitamine. Quindi, contiene olio di jojoba ed estratto di zucca.

Henné indiano

Una vernice abbastanza specifica nella sua applicazione, che deve essere utilizzata solo seguendo le istruzioni, senza discostarsi da esse. Scegliendo il colore giusto, solo allora l'henné indiano apparirà sui tuoi capelli. Inoltre, controlla che tutti gli additivi siano naturali, i coloranti e gli altri elementi dell'henné indiano non siano categoricamente adatti. L'henné indiano è pieno di variabilità nelle sue sfumature. Quindi c'è:

  • d'oro (per le ragazze con i capelli biondi, per le bionde);
  • castano (per le donne dai capelli castani e per quelle con i capelli castani);
  • coda di rondine (per le ragazze con i capelli castani, poiché la coda di rondine contiene estratto di succo di barbabietola);
  • nero (per le brune, dà una sfumatura marrone scuro carina e delicata, non ci sarà nero);
  • bordeaux (per ragazze con i capelli scuri).

Henné sudanese

Si consiglia di leggere: Tintura per capelli "Constant Delight" - tavolozza dei colori e recensioni

Unico nella sua colorazione, in quanto è l'henné sudanese che dona un meraviglioso e ricco color rame che dura a lungo. Fondamentalmente, vengono utilizzati per colorare con l'henné sudanese, perché è il più persistente di tutti, non è costituito da impurità, non contiene additivi aggiuntivi. Di norma, i rappresentanti dei capelli rossi sono tinti con l'henné sudanese per dare alle loro radici e alle estremità un colore più luminoso e più stabile senza bagliori e riflessi..

Henné incolore

Questo tipo di henné non è prodotto dalla pianta stessa, ma dal suo robusto gambo. Il fatto è che nell'henné incolore non c'è pigmento che colora, quindi il colore non è particolarmente visibile. Questo henné è usato per scopi medicinali. Si dice che le proprietà curative dell'henné incolore aiutino a curare qualsiasi condizione dei capelli. Le ciocche e l'intera lunghezza dei capelli diventano molto più attraenti e setose dopo l'henné incolore, i capelli acquisiscono un aspetto ricco e ben curato. Ora non hai più bisogno di andare nei saloni di bellezza per chiedere soldi a un parrucchiere per offrirti il ​​servizio di trasformazione dei capelli e tintura permanente.Ma anche se questo henné ha un colore ricco, non tinge affatto i tuoi capelli. Benefici dell'henné incolore sui capelli:

  • rafforzare i capelli e i follicoli, prevenendo la caduta abbondante dei capelli, migliorando il flusso sanguigno;
  • crescita attiva dei capelli;
  • conferire ai ricci aspetto lucido, elasticità e volume;
  • rimozione della forfora;
  • regolare il livello di untuosità e secchezza dei capelli;
  • migliorare e migliorare la struttura del capello, levigando la sezione.

Non ci vuole molto tempo per stendere la tonalità di henné incolore su tutta la lunghezza dei capelli. È solo necessario diluire la polvere con acqua e distribuire uniformemente l'intera miscela sui capelli, prima, dopo aver precedentemente risciacquato bene i capelli e lasciandoli bagnati.

Correggere la colorazione dei capelli con l'henné

A differenza di altri coloranti usati dalle ragazze, l'henné non è così dannoso per i capelli, poiché non penetra nelle profondità. L'henné avvolge ogni capello solo dall'esterno per dargli un colore brillante e ricco, e poi, nel tempo, viene lavato con acqua senza disturbare la struttura del capello. E sebbene qualsiasi dipinto con l'henné sia ​​molto veloce e semplice, è necessario seguire alcune regole.

Prima di dipingere noi stessi, è necessario rimuovere tutte le doppie punte e i capelli danneggiati. Se ciò non viene fatto, il colore non sarà uniforme, saranno visibili sfumature luminose e opache e quelle punte gravemente danneggiate si maccheranno meglio dei capelli sani.

È necessario sciacquare bene la testa in modo che non ci siano sporco e forfora, asciugarla un po ', ma lasciare l'umidità. Quindi, su tutta la lunghezza dei capelli, applica l'henné in modo uniforme, tingendo bene ogni capello in modo che l'henné venga assorbito nel miglior modo possibile. Non dimenticare che la miscela non può essere diluita con acqua fredda, solo con un liquido eccezionalmente caldo! La pappa risultante ti aiuterà a ottenere il colore perfetto. A proposito di tempo, dovresti tenere l'henné sui capelli per 2-3 ore, questo è il tempo più normale per il quale il colore inizierà a trattenersi sui capelli. Puoi lavare l'henné senza shampoo.

C'è l'henné nelle maschere?

Sì, le maschere a volte contengono l'henné come uno degli elementi importanti nella miscela di maschere. Esiste un numero enorme di tali ricette. Quindi, puoi scegliere la maschera più adatta per i tuoi capelli che starà meglio sui tuoi capelli. Ecco alcune fantastiche ricette per maschere famose che includono l'henné:

  1. Questa ricetta nutre e idrata i capelli per un colore vibrante. Avrai bisogno di un tuorlo, 150 ml di latte normale e la stessa quantità di henné. Aggiungi il tuorlo al latte, che deve essere riscaldato prima di questo in modo che diventi abbastanza caldo - mescola tutto bene. Quindi, versare l'henné e distribuire l'intera miscela sui capelli. Tenerlo acceso per circa 20 minuti, dopodiché deve essere lavato via con acqua.
  2. Un'ottima ricetta per la caduta dei capelli, per un pieno rafforzamento. Avrai bisogno di due cucchiaini di henné, la stessa quantità di senape secca e mezzo bicchiere di acqua calda. Mescolare tutte le polveri, mescolare tutto accuratamente, riempire d'acqua. Lascia la maschera in infusione per 15 minuti, ma controlla che la miscela rimanga calda. Applicare una maschera calda sui capelli, attendere 15 minuti e poi risciacquare. Fare attenzione a non far entrare la maschera negli occhi!
  3. Questa ricetta è adatta a quelle ragazze che desiderano avere i capelli lunghi e folti. Avrai bisogno di henné, un quarto di bicchiere di kefir, cinque gocce di olio chiamato "beat". Vai in farmacia e chiedi al farmacista questo olio, ce l'hanno sempre in magazzino. Mescolare il tutto e applicare la miscela sui capelli, mantenere la maschera per circa 40 minuti, quindi risciacquare con acqua usando lo shampoo. I follicoli piliferi vengono attivati ​​dopo una tale maschera e daranno capelli ricchi e folti, l'importante è eseguire questa procedura casalinga un paio di volte a settimana.
  4. La ricetta è stata creata per chi ha i capelli secchi e insaturi. Avrai bisogno di henné, due cucchiaini di due oli (ricino e bardana) e la polpa di avocado fresco. Mescolate bene tutti gli ingredienti e lasciate fermentare, lasciate che tutto si impregni e si attacchi. Quindi, puoi distribuirlo su tutta la lunghezza dei capelli strofinando delicatamente e accuratamente la maschera sul cuoio capelluto e sulle radici. Dopo un'ora esatta, puoi lavare la maschera con lo shampoo per capelli grassi. Non ti accorgerai nemmeno di come il giorno dopo cambieranno i capelli e le loro condizioni, non ci saranno secchezza e forfora.

Lettura consigliata: Migliore valutazione delle tinture per capelli 2016

Come rimuovere l'henné dai capelli?

L'henné è in grado di avvolgere i capelli senza penetrarli. Ecco perché è abbastanza facile lavare via l'henné, poiché non è una vernice. Quindi, ad esempio, l'henné può essere lavato via se crei regolarmente maschere con prodotti a base di latte fermentato (da kefir, latte cotto fermentato, panna acida). A proposito, se aggiungi pane di segale e lievito, l'henné è molto meglio rimosso dai capelli. Puoi anche spalmare i capelli con olio (oliva, bardana, semi di lino), è auspicabile che l'olio sia riscaldato.

È necessario mantenere il solvente per henné per almeno due ore, quindi utilizzare uno shampoo per capelli grassi per risciacquare tutto bene, senza lasciare un prodotto oleoso persistente. Ci sono, ovviamente, modi più "aggressivi" per lavare il colore con l'aceto, ma questa opzione è per coloro che non hanno assolutamente l'henné.

Quanto dura l'henné??

In effetti, l'henné dura più a lungo sui capelli rispetto a qualsiasi altra tintura. Se ti piace il colore dell'henné e il modo in cui appare sui tuoi capelli, tingi le radici regolarmente in modo che il colore non differisca dalla crescita dei capelli. Ma ricorda che non puoi usare l'henné troppo intensamente: non più di una volta ogni due mesi. Non dimenticare che i capelli tendono a sbiadire se li tingi molto spesso. Inoltre, consulta il tuo parrucchiere per consigli su come usare shampoo, risciacquo, siero e maschera dopo la tintura con l'henné..

L'henné può mantenere i capelli nutriti e prevenirne la caduta??

Al cento per cento, ovviamente, l'henné non sarà in grado di aiutarti in questa materia, ma ridurre la caduta dei capelli è un obiettivo completamente fattibile. Quindi, è l'henné che può migliorare la struttura dei capelli, rafforza bene i follicoli piliferi e se hai la forfora, usando l'henné sui capelli questo non sarà più visibile. È probabile che la forfora non ti dia fastidio..

A proposito, l'henné non influisce e non influisce sul cuoio capelluto, o meglio, è assolutamente innocuo, quindi non devi preoccuparti che ci sia una tale tintura sui tuoi capelli. Non preoccuparti che potresti avere una reazione allergica. Nella maggior parte dei casi, solo l'1% su 99 è allergico alla tintura dei capelli.

Puoi scrivere molto di più sull'henné per capelli. La cosa principale è che questa è la nostra bellezza, che deve essere mantenuta periodicamente. Anche se hai un buon colore di capelli, dovresti comunque monitorarlo in modo che la saturazione non vada persa. Ai nostri giorni, il colore dei capelli rossi e rossi è di moda. Pertanto, il consiglio femminile più intelligente è mettere la tua bellezza al centro dell'attenzione, distinguersi e non aver paura di sperimentare.!

Henné naturale: in cosa differisce dalla normale vernice e come appaiono i capelli nella foto dopo l'applicazione?

Molte donne oggi si affidano a coloranti naturali come l'henné quando scelgono la tintura per capelli. Ma, come ogni strumento, ha le sue caratteristiche che devi conoscere prima di iniziare a usarlo..

Caratteristiche:

Prima di tutto, che cos'è? È una pittura naturale ottenuta da foglie essiccate di leggii senza spine macinandole in polvere, tradizionalmente utilizzata come colorante e disinfettante in India e nei paesi arabi..

Ha una serie di caratteristiche che devono essere prese in considerazione quando si applica:

  • sebbene sia un ingrediente naturale e non dannoso per la salute se usato come colorante, può comunque provocare allergie. Prima di tingere i ricci con esso, è necessario applicare un po 'di miscela sulla curva del gomito e attendere. Se una reazione allergica non si verifica entro 24 ore, puoi applicarla in sicurezza;
  • se tingi i capelli troppo spesso, possono perdere volume, poiché questa polvere rende i ricci più pesanti e li rende più duri;
  • può aiutare con un contenuto oleoso eccessivo, ma i capelli normali o secchi possono seccare, quindi durante l'applicazione vale la pena aggiungere oli cosmetici alla maschera per evitare che si secchino;
  • quando macchiato, appare un tono rosso chiaro. Questo non è uno svantaggio per tutti, tuttavia, se hai bisogno di un colore rosso puro, devi aggiungere componenti che estinguono il rossore;
  • contiene tannini che donano lucentezza alle ciocche, levigando le squame dello strato esterno, ripristinando così le punte danneggiate.

Vale anche la pena ricordare che più chiari sono i ricci per natura, più luminoso è il colore e più persistente sarà l'effetto, altrimenti non ha controindicazioni e può essere utilizzato, anche da donne in gravidanza e in allattamento senza il minimo danno alla salute..

Innanzitutto l'henné può essere "normale" (colorante) e incolore. La differenza tra loro sta nel metodo di ottenimento: l'incolore si ottiene dalla stessa pianta del solito, ma non da foglie essiccate e schiacciate, ma da steli lavorati allo stesso modo.

Oltre alla capacità colorante, questi due tipi hanno lo stesso effetto: rafforzare il follicolo pilifero e il fusto del capello, stimolare la circolazione sanguigna nel cuoio capelluto, eliminare la forfora, creare un sottile strato protettivo.

La polvere ordinaria, a sua volta, può differire solo dal paese di origine: India o Iran. L'indiano può fornire colori più ricchi e durevoli e una colorazione più rapida, mentre l'iraniano può produrre più sfumature mescolandosi con altri componenti..

Non esiste una cosa come "tinta henné". Tutto ciò che viene venduto con questo nome con le firme "bordeaux", "castagna", ecc. È una miscela con una tintura economica che ha tutte le possibilità di rovinare i capelli di un cliente credulone. Naturale, non dannoso per i ricci, nella sua forma pura può solo dare un colore rosso-rossastro, le sfumature possono essere ottenute mescolando autonomamente la polvere con altri ingredienti naturali.

Cose da considerare prima dell'uso?

Prima di iniziare a colorare, hai bisogno di:

  1. Determina il tipo di capelli (grassi, normali, secchi) e, se necessario, scegli un olio cosmetico da aggiungere alla miscela per evitare che si secchino eccessivamente. Puoi scegliere tra bardana, oliva, cocco, olio di semi d'uva, germe di grano: questa è una questione di preferenze personali..
  2. Determina il tono che desideri. Può essere influenzato da componenti aggiuntivi, oli essenziali e, naturalmente, dipende direttamente dal colore naturale e dal tempo di tintura..

Per eliminare la tinta rossa, puoi aggiungere componenti come:

  • decotti di camomilla o ortica;
  • basma (anche per scurire e ottenere un tono castano);
  • curcuma (può dare un giallo intenso);
  • succo di limone;
  • zenzero (condimento o succo di zenzero fresco).

Per tonalità più scure, castani e marroni ramati, puoi utilizzare i seguenti additivi:

  • basma;
  • tè forte;
  • cacao;
  • infuso di corteccia di quercia;
  • caffè.

Puoi anche aggiungere olio essenziale (poche gocce) alla maschera all'henné per un colore più intenso e ricco. Gli oli di melaleuca, eucalipto e incenso daranno un effetto più forte. L'effetto più debole è posseduto dagli oli di rosmarino, geranio, lavanda.

Quali sfumature si possono ottenere dopo la colorazione: foto

Le tonalità di colorazione più popolari sono le tonalità del rosso, del marrone e dell'oro, per il loro ottenimento ci sono una varietà di ricette..

Al centro di ogni ricetta c'è l'henné (1 bustina per i capelli lunghi fino al mento, 2 bustine per le lunghezze delle scapole, 3-4 bustine per i ricci più lunghi), preparato con acqua calda per una consistenza simile alla panna acida. Puoi aggiungere diversi componenti a questa base a seconda della tonalità che vuoi ottenere, oppure puoi prepararla non con acqua, ma con decotti che possono aiutare a ottenere un certo tono.

Rosso

  1. Cuocere due cucchiai di robbia tritata in un bicchiere d'acqua, quindi versare l'henné con questo brodo.
  2. Aggiungere una parte dei chiodi di garofano macinati a tre parti della polvere e versare il composto al posto dell'acqua con vino rosso caldo o succo di barbabietola.

Castagna o cioccolato

  1. Aggiungere la polvere di amla all'henné in un rapporto di uno a uno, aggiungere l'acqua.
  2. Far bollire due cucchiai di caffè macinato (per un pacchetto di polvere) per cinque minuti in un bicchiere d'acqua, versare nella maschera.
  3. Lessare i gusci di noce tritati a fuoco basso (bollire più a lungo, più forte è l'ombra necessaria) e aggiungerli alla maschera.
  4. Versare la polvere al posto dell'acqua con tè nero molto forte.
  5. Versare 100 g di olivello spinoso con due bicchieri e mezzo di acqua, far bollire per mezz'ora e aggiungere alla maschera.

Oro e bronzo

  1. Lessare il rabarbaro essiccato in acqua o vino bianco, quindi aggiungerlo alla maschera.
  2. Fate bollire qualche cucchiaio di zafferano per cinque minuti e mescolatelo con la polvere.
  3. Sciogliere alcuni cucchiai di miele in acqua, versare il liquido risultante nella polvere.
  4. Aggiungi una parte di curcuma a quattro parti di henné.
  5. Aggiungi 1 pacchetto di cannella in polvere o zenzero in polvere alla maschera.
  6. È meglio versare il composto con brodo di camomilla o infuso sulle bucce d'arancia.

È incredibile quali bei toni si possono ottenere con una pianta normale..

Recensioni

Anna, 26 anni, Omsk

Dipingo con l'henné da diversi anni, durante questo periodo i miei capelli sono stati in quasi tutte le sfumature di rosso, ho sperimentato disperatamente. Ma non c'è niente di male, a causa delle condizioni dei ricci, non si può dire che stavo dipingendo, ora solo una volta al mese faccio una maschera con succo di limone per mantenere il colore. Naturalmente, i capelli sono castano chiaro, la tonalità rame è splendida, lucentezza naturale e sana, non una traccia di forfora.

L'unico aspetto negativo: se ti dimentichi di dipingere, si sbiadirà al giallo alle radici, ma la cosa principale qui è tingere regolarmente.

Mila, 48 anni, Perm

Ho molti capelli grigi passati dalla pittura chimica all'henné naturale. A volte le radici grigie non si macchiano, il consiglio di un parrucchiere è di diluire con il siero. Ho comprato il kefir, l'ho portato a ebollizione, ho filtrato tutto ciò che si arricciava e ho usato il siero caldo.

Tutte le radici sono dipinte, il colore è lucentezza chic. E la perdita è diminuita. Consiglio a tutti.

Vasilisa, 30 anni, Nizhny Novgorod

Deluso dalle vernici chimiche, ho deciso di provare la polvere iraniana. La lucentezza e il colore dei miei capelli è così sorprendente che al lavoro tutti mi chiedono cosa li tingo. Lo uso due volte al mese. Molto felice.

I capelli sono belli, lucenti, il colore è castano intenso. Da tre anni utilizzo l'henné e non ho mai avuto forfora o doppie punte. lei mi piace.

Olga, 27 anni, Togliatti

Dipingo meravigliosamente con vernice naturale da circa un anno. Prima di allora, 5 anni - con vernici chimiche. E questo è il cielo e la terra! Mi dispiace così tanto di non averlo usato al posto di tutte queste stronzate anche prima. È molto più economico e di migliore qualità. E il risultato non può essere paragonato a nessuna vernice che viene costantemente lavata via, il colore sbiadisce... Insomma, dall'inizio della tintura con l'henné ho già ricevuto tanti complimenti per i miei capelli.

Anna, 32 anni, Mosca

Ho provato l'henné come vernice e come medicinale per i capelli. Sono molto soddisfatto. I capelli sono rigogliosi, spessi, morbidi e lisci. Potrebbe non essere adatto a tutti.

L'henné è forse uno dei prodotti per la cura dei capelli più versatili grazie alla sua innocuità e all'enorme numero di sfumature possibili. Anche gli esperimenti con la miscelazione di diversi ingredienti naturali non danneggeranno, puoi provare diverse combinazioni per ottenere il tuo colore individuale per amore della bellezza senza sacrificio.

Più avanti nel video puoi vedere il risultato della colorazione e ascoltare i suggerimenti per l'uso della polvere:

Henné per capelli: come scegliere quello giusto

Per quello che non usano l'henné: per tingere i capelli, per prendersi cura dei ricci e persino per creare tatuaggi temporanei. Ti diremo come scegliere l'henné giusto per i tuoi capelli e come scegliere la giusta tonalità di tintura organica.

L'henné è popolare non solo per la body art ma anche per la colorazione dei capelli. Ti diremo quali colori e sfumature si possono ottenere con l'henné per capelli, che tipi sono e come scegliere il miglior henné per capelli.

Tinture per capelli all'henné: colori e sfumature di base

L'henné è ottimo per tingere i capelli, soprattutto per coloro che non vogliono rovinare i capelli con tinture sintetiche dannose. Esistono molti dei più comuni colori e sfumature di henné. Il colore standard dell'henné è arancione, ma questo non significa che l'henné possa essere tinto solo di rosso. Ti diciamo quali sfumature e colori di henné per capelli ci vengono offerti.

arancia

La tintura per capelli all'henné puro darà ai tuoi capelli una tinta arancione-rossastra. La saturazione del risultato dipende dal colore originale, dalla qualità dei capelli e da quanto tempo hai tenuto l'henné sui capelli..

Marrone scuro

I produttori hanno ideato uno speciale henné per capelli scuri. Nella sua composizione, puoi trovare un componente colorante naturale: l'indaco. L'indaco è una pianta tropicale il cui pigmento viene utilizzato per tingere il blu jeans. La tonalità blu scuro abbinata ai toni henné rosso-arancio conferisce un nuovo colore: una bellissima tonalità di rame scuro con una sfumatura nero-marrone.

Tonalità dorata

A quali capelli è adatto l'henné? La risposta è anche per quelli leggeri. Se vuoi aggiungere una tonalità dorata ai ricci biondi, usa l'henné speciale per le bionde. L'henné per capelli biondi contiene una tintura naturale chiamata cassia. Cassia è adatta per schiarire i capelli. Quindi usa l'henné di cassia invece del perossido di idrogeno o del bicarbonato di sodio.

Henné per capelli: diversi tipi

Henné incolore per capelli

L'henné naturale incolore per capelli non cambierà il colore delle tue ciocche. Dopo l'uso, i ricci diventano morbidi e idratati. L'henné incolore può essere utilizzato in forma pura o aggiunto alle maschere per la cura dei capelli. Sentiti libero di applicare l'henné per 30-60 minuti: il prodotto naturale non lascerà macchie di sporco sui capelli o sulla pelle.

Crema all'henné per capelli

Siamo abituati a vedere l'henné solo in polvere, ma la crema all'henné per la cura e la tintura dei capelli è già apparsa sul mercato cosmetico. Contiene ingredienti naturali nella stessa quantità della polvere. Usano l'henné in un formato crema per colorare più comodamente i capelli, perché è più facile distribuire una tale consistenza su tutta la lunghezza dei capelli.

Henné indiano naturale per capelli

L'henné ha un significato simbolico per i paesi dell'Est, inclusa l'India. Ecco perché qui viene prodotto l'henné più popolare per i capelli. L'henné indiano naturale per capelli è usato non solo come tintura organica, ma anche come rimedio. Dopo l'applicazione, i capelli diventano lucenti, sani e folti. E con un uso regolare, puoi eliminare la forfora e prevenire la caduta dei capelli.

Henné bianco per capelli

L'henné bianco viene utilizzato per schiarire i capelli. Secondo i produttori, in una procedura, puoi schiarire i fili di più toni contemporaneamente. Allo stesso tempo, l'henné bianco rafforza la struttura del capello e lo arricchisce di vitamine. Ma a giudicare dalle recensioni, l'henné bianco è solo un altro espediente di marketing, non un rimedio naturale e salutare..

Henné per capelli: benefici e rischi

Henné per capelli: benefici

Molte persone notano che l'henné migliora effettivamente l'aspetto dei capelli. Quali sono i vantaggi dell'henné sui capelli? Vi parliamo dei principali vantaggi dell'henné per capelli e dei risultati positivi delle recensioni:

  • l'henné per capelli ha proprietà antibatteriche e antimicotiche;
  • adatto per il trattamento di eczemi e piccole ustioni cutanee;
  • previene la forfora e il prurito al cuoio capelluto;
  • rimuove i pidocchi;
  • fornisce protezione contro le radiazioni ultraviolette;
  • secondo alcune recensioni, l'henné per capelli migliora le loro condizioni;
  • funziona come un trattamento proteico, colmando le lacune nella struttura del capello;
  • combatte la porosità dei capelli;
  • dona ai capelli una bella lucentezza.

Henné per capelli: danno

L'henné non è per tutti. Un agente curativo magico può influire negativamente sulla salute dei tuoi capelli. Ecco alcuni possibili scenari dopo aver usato la polvere miracolosa.

  • Alcuni hanno notato nelle recensioni che l'henné per capelli rende i ricci resistenti. Dopo le procedure, la condizione dei capelli sottili e danneggiati è notevolmente peggiorata.
  • L'henné contiene acidi e tannini che seccano i capelli e li rendono spenti..
  • Un uso regolare può danneggiare lo strato protettivo. Di conseguenza, i capelli diventeranno fragili e inizieranno a dividersi per tutta la loro lunghezza..
  • A volte l'henné per capelli, stranamente, porta alla caduta dei capelli.
  • Recensioni comuni: dopo l'henné, i capelli sono più difficili da modellare.

Henné per capelli: colori, sfumature per la tintura, tipi

Il colore dei capelli originale è chiamato naturale o naturale ed è classificato in un certo modo. Questa divisione è piuttosto arbitraria, poiché ci sono molte sfumature nei principali gruppi di colori. E la condizione dei capelli influisce notevolmente sul suo colore. Tuttavia, è il colore naturale di base che è alla base del tipo di colore e determina in gran parte la possibilità di tingere i ricci e la selezione del trucco. Di che colore sono i capelli?

Di che colore sono i capelli delle ragazze: una tavolozza di sfumature per le donne

L'ombra dei capelli di una donna è determinata da un pigmento colorante: feomelanina ed eumelanina. A differenza della melanina, i coloranti sono distribuiti in modo più uniforme senza formare granuli. La teomelanina è responsabile del colore giallo e rosso e l'eumelanina - per il nero e il marrone. La loro variegata combinazione dà origine a tutta la nota varietà di sfumature nelle ragazze.

La quantità e la proporzione di coloranti sono determinate geneticamente. Tuttavia, il colore naturale dei capelli cambia nel corso della vita, sotto l'influenza di fattori esterni. L'ombra è influenzata dai cambiamenti ormonali - età, pubertà e alcune malattie, poiché provocano un malfunzionamento nel lavoro dei melanociti - cellule che sintetizzano i coloranti.

In totale assenza di pigmentazione, i capelli diventano incolori. Questo fenomeno è chiamato albinismo..

Nella vita di tutti i giorni, la gamma di colori dei capelli è convenzionalmente suddivisa in 6 gruppi.

  • Nero - e appare anche un colore marrone scuro con produzione eccessiva di eumelanina. Questa è una caratteristica dominante, quindi i capelli neri sono presenti nei rappresentanti di tutte le razze e nazionalità. Apparentemente, questa è anche la versione più antica del colore dei capelli e oggi è inerente alla maggior parte della popolazione mondiale. In generale, i capelli neri tendono a brillare di più. I capelli blu-neri con una lucentezza bluastra sono particolarmente apprezzati. Questo colore non è facile da riprodurre. La densità dei capelli neri è considerata media, così come lo spessore. La combinazione dei parametri insieme alla tonalità nera dà l'impressione di riccioli molto spessi. Ma come si verifica la colorazione dello shatush sui capelli neri e come farlo correttamente è descritto in dettaglio in questo articolo..
  • Capelli castani - questo include persone con capelli di tutte le sfumature marroni: dal marrone chiaro al quasi nero. Appare con un contenuto di eumelanina inferiore rispetto alle trecce nere e una percentuale maggiore di feomelanina. Questo è il secondo colore di capelli più comune. I capelli castani sono più spessi di quelli biondi, ma meno capelli. Se il nero regna sovrano in Asia e Africa, allora il marrone è più inerente agli abitanti dell'Europa, del Medio Oriente e dell'America. La castagna naturale ha una varietà di sfumature. Ma come ottenere un colore dei capelli castano chiaro e quanto sia efficace sui capelli è indicato in questo articolo..
  • Marrone chiaro - varia dal biondo chiaro - miele, al biondo scuro - quasi cinereo. Questo gruppo è separato dalle persone dai capelli castani a causa di una specifica tonalità di cenere. Il colore dei capelli castano chiaro è molto vario, ma quasi tutte le sue sfumature appartengono alla gamma fredda. Ma come appare il colore dei capelli di rame biondo scuro nella foto può essere visto qui.
  • Il rosso è una tonalità di capelli molto più brillante. Appare quando una combinazione di un livello abbastanza alto di feomelanina e bassa eumelanina. Insito in non più dell'1–2% della popolazione mondiale. Le teste rosse si trovano più spesso nel nord e nell'ovest dell'Europa. In altri luoghi, una tale tonalità appare da sola estremamente raramente. I capelli delle rosse sono i più folti e indisciplinati, poiché lo spessore dei capelli stessi è massimo.
  • Il biondo è il colore dei capelli più chiaro a causa della bassa produzione sia di feomelanina che di eumelanina. Le tonalità vanno da capelli molto chiari, quasi bianchi, a biondo chiaro, ma con una tinta giallo brillante. Il colore dei capelli chiari è un sintomo recessivo, quindi è raro. Allo stesso tempo, i capelli sono sottili e, sebbene il numero di follicoli piliferi nelle bionde sia massimo, in generale le trecce sono piuttosto sottili. La popolarità dei capelli biondi è cresciuta incredibilmente nel 20 ° secolo, il che ha dato origine alla richiesta eccezionale di tutti i tipi di procedure di sbiancamento.
  • Grigio - capelli che hanno perso circa il 70% del pigmento colorante. I capelli grigi non sono incolori come quelli degli albini, hanno una tinta argentea o giallastra. Di norma, i fili diventano gradualmente grigi, anche se a volte questo processo assume un carattere simile a una valanga..

Per una determinazione completamente accurata della tonalità, viene utilizzata una scala di colori sviluppata da V.V.Bunak. In questo caso, l'intera gamma di colori è divisa in 3 file: arancio-rossastro, arancio-giallastro e cenere e la loro combinazione forma il colore naturale dei fili. La classificazione è utilizzata da parrucchieri e stilisti per i quali il tono e l'intensità contano molto di più..

Come sono belli i capelli castano scuro e come puoi ottenerli è indicato in questo articolo..

Come appare il colore dei capelli di cenere scuro e quanto sia difficile ottenere un tale risultato è indicato nel video nell'articolo.

Che aspetto ha un colore di capelli freddo nella foto e come tingere rapidamente i capelli di questo colore è indicato qui: https://opricheske.com/uxod/okrashivanie/xolodnyj-cvet-volos.html

Ma chi si adatta al colore dei capelli rosso scuro e come ottenere questo colore di capelli è descritto in dettaglio nel contenuto di questo articolo.

Utilizzando coloranti naturali

La produzione di melanina diminuisce con l'età. Inoltre, su tutti i tegumenti esterni - capelli, unghie, pelle. I fili, anche senza diventare grigi, perdono gradualmente la loro lucentezza e luminosità. Non è realistico fermare questo processo, quindi ricorrono alla colorazione artificiale.

Rispetto ai coloranti artificiali, i coloranti naturali sono inferiori in termini di luminosità e tavolozza dei colori. Possono solo ricreare la scala naturale. Ma è proprio per questo che le sostanze naturali sono preferite nei casi in cui non è necessario un cambio di colore radicale e l'obiettivo è ripristinare la bellezza naturale.

Un ulteriore vantaggio dei rimedi naturali è l'assenza di sostanze aggressive nella composizione: composti di ammoniaca, ad esempio, che garantiscono la distruzione della melamina naturale e la sua sostituzione con pigmento artificiale. Ma, tuttavia, questo è anche associato al loro principale svantaggio: l'instabilità dell'effetto.

Henné e suoi colori

Questo è il più famoso dei coloranti naturali, che ha anche un effetto curativo. L'henné classico dà tutti i tipi di sfumature di rosso, a seconda del tempo di ritenzione e del colore originale dei capelli. Henné incolore - modifica moderna, usata per il trattamento.

A differenza dei coloranti artificiali, l'henné non sostituisce il pigmento naturale. La sostanza avvolge i capelli come un film, proteggendoli da lesioni meccaniche e aiutando a trattenere l'umidità nel fusto del capello.

Lo svantaggio dell'henné è l'impossibilità di usarlo su capelli grigi, decolorati o precedentemente colorati. Nel primo e nel secondo caso, l'henné nelle aree a bassa pigmentazione non viene trattenuto e il pelo risulta al massimo chiazzato. In quest'ultimo caso, l'interazione dei resti della tintura artificiale e dell'henné può dare un risultato completamente imprevedibile: un colore verde sporco non è l'opzione peggiore..

L'henné viene applicato sui fili asciutti, forse leggermente umidi. Si tiene a seconda dello scopo: su trecce scure per ottenere una tonalità rossastra brillante, la tintura può essere tenuta fino a 2 ore. Puoi trasformare una bionda in una rossa brillante in 30 minuti. Di che colore è l'henné per i capelli, le informazioni dall'articolo aiuteranno a capire.

Nel video henné per capelli:

L'henné può essere miscelato con altri ingredienti naturali per diversificare lo spettro di sfumature.

  • Per ottenere un colore bronzo, castano dorato, l'henné viene mescolato con 2-3 cucchiaini di caffè, bollito per 5 minuti. Se vogliono ottenere un'ombra più morbida, invece del caffè, prepara il cacao.
  • Per esaltare la tonalità dorata, l'henné viene versato con acqua calda con l'aggiunta di 2 g di zafferano. Su fili marrone chiaro e chiari, in questo modo ottengono il colore dell'oro antico.
  • Le sfumature di miele dorato si ottengono aggiungendo curcuma, decotto di camomilla - 2 cucchiai per bicchiere di acqua bollente, decotto di rabarbaro.
  • Il nobile "mogano" si ottiene versando l'henné con vino rosso riscaldato - Cahors.
  • Lo stesso effetto si forma quando si aggiunge un decotto di buccia di cipolla o succo di mirtillo rosso.
  • Un'ombra di melanzane molto insolita può essere ottenuta diluendo l'henné con succo di barbabietola riscaldato a 60 C..
  • Con l'aiuto dell'henné rosso, puoi anche ottenere un colore blu-nero: per questo, 1 parte di henné viene mescolata in 2, o anche con 3 parti di basma e conservata fino a 4 ore.

La colorazione con l'henné non è consigliata più di 2 volte al mese. La sostanza rende i capelli più pesanti e, se abusati, i ricci possono perdere lucentezza ed elasticità.

Basma

La base naturale è prodotta dall'indaco. Nella sua forma pura, non è così spesso usato, poiché conferisce ai capelli una distinta tinta blu o verde. Il basma, come l'henné, è usato in medicina, poiché migliora la circolazione sanguigna e riduce la forfora. Naturalmente, questo tipo di trattamento è adatto solo per le persone dai capelli scuri..

Basma è meno esigente con i colori artificiali, ma qui sorge un'altra difficoltà: è più difficile lavare la basma dell'henné.

Per diversificare la combinazione di colori, utilizzare le seguenti ricette.

  • Oltre al nero assolutamente, che si ottiene mescolando con l'henné, puoi creare una tonalità più chiara, ad esempio il bronzo. Per fare questo, 2 parti di henné vengono mescolate con 1 parte di basma e tieni premuto per 1,5 ore o 1 ora se vuoi una tonalità più chiara.
  • Un bel marrone chiaro con una profonda sfumatura di miele può essere ottenuto mescolando henné e basma in proporzioni uguali, ma allo stesso tempo è necessario mantenere la miscela per non più di mezz'ora.
  • Per ottenere un color cioccolato si aggiungono 4 cucchiaini di caffè a una miscela di parti uguali di henné e basma. Si consiglia di versare il composto non con acqua, ma con vino bianco. La composizione dura fino a 2,5 ore.

L'uso della basma in una miscela con l'henné è dovuto al fatto che una tale composizione è molto più efficace nella pittura su capelli scuri. Infatti, in questo caso, lo scolorimento preliminare non è consentito. Per chi vuole sapere come tingere correttamente i capelli con la basma, dovrebbe seguire il link e leggere il contenuto dell'articolo.

Altri coloranti

Per la colorazione dei capelli, puoi usare una varietà di decotti e tinture. Il loro effetto è molto più debole, tuttavia, possono dare un'ombra ai ricci. Inoltre, sono completamente sicuri..

  • Decotto di camomilla: ti consente di ottenere una tonalità dorata su riccioli chiari.
  • Una tinta rame può essere ottenuta usando regolarmente un decotto di radice di rabarbaro per il risciacquo. Il prodotto si usa sui capelli biondi.
  • Il tè nero ordinario consente di esaltare i toni rosso-marroni sui riccioli castano chiaro e castano. Per fare questo, fai bollire 3 cucchiai di tè in 200 ml di acqua. Se aggiungi caffè e cacao in proporzioni uguali a questa miscela e applichi a ciocche per una settimana, puoi dipingere sui capelli grigi.
  • Decotto di tiglio - 8 cucchiai della miscela secca vengono fatti bollire in 2 bicchieri d'acqua fino a ridurli della metà. Risciacquare i capelli con il brodo quando vogliono esaltare la tonalità marrone o rossastra.
  • Le bucce di cipolla danno un colore dorato brillante. 30-40 g di buccia secca vengono versati su 200 ml di acqua e fatti bollire. Se vuoi rendere la tonalità più scura, aggiungi 2 cucchiaini di glicerina al brodo.
  • Un decotto di buccia verde e foglie di noce darà rapidamente ai capelli un'ombra nobile scura. Le proporzioni sono le seguenti: 20-25 g di buccia in 3 litri di acqua. Nel brodo, i capelli vengono lavati, non risciacquati.

Nel video, di che colore è l'henné per i capelli:

L'uso di decotti contribuisce non solo alla colorazione, ma anche al rafforzamento dei capelli. Ma se si suppone la colorazione con coloranti artificiali, vale la pena astenersi dall'usare decotti..

Il colore naturale dei capelli è in voga oggi. La maggior parte delle procedure di acconciatura sono progettate in modo tale da creare un'ombra il più vicino possibile al naturale, anche se la bruna si trasforma in una bionda.

Guarda la nostra selezione quotidiana dei migliori prodotti di bellezza

Di quali colori puoi tingere i capelli con l'henné

Colorazione dei capelli all'henné: come ottenere tutta la varietà di sfumature

Un modo per cambiare la tua immagine e aggiungere personalità al tuo look è cambiare il colore dei tuoi capelli. Il desiderio di trasformarsi dall'oggi al domani da una bruna in una femme fatale dai capelli rossi supera molte donne. La cosa principale è non perdere la salute naturale e la forza dei capelli alla ricerca di un'immagine, quindi è meglio sperimentare il colore non con la chimica, ma con coloranti naturali, uno dei quali è l'henné.

Che colore dà l'henné

L'henné è una tintura vegetale naturale ottenuta dalle foglie dell'arbusto di Lavsonia Enermis. L'henné contiene 2 coloranti: lawson giallo-rosso e clorofilla verde. Questi componenti danno ai capelli una tonalità particolare, può differire a seconda del tono originale dei capelli.

La polvere di henné pura tinge i capelli in tonalità rosso-arancio, rosso-rosso, rosso-marrone, tali toni sono dovuti alla principale tintura all'henné - lavson. Tuttavia, oggi un'ampia varietà di colori si ottiene con la colorazione dell'henné. Per fare ciò, altri componenti coloranti vengono aggiunti alla polvere di henné durante la diluizione della tintura..

Ma bisogna tenere presente che i coloranti vegetali non si combinano bene con le vernici chimiche. È possibile ottenere una varietà di colori mescolando l'henné con additivi naturali ed erbe. Pertanto, non è desiderabile utilizzare coloranti sintetici fino a quando i capelli tinti con l'henné non ricrescono completamente e viceversa. L'interazione di sostanze chimiche e lawonio può dare risultati completamente imprevedibili, fino a sfumature radicali di verde, arancione o blu. Inoltre, la vernice chimica potrebbe trovarsi in modo non uniforme e l'ombra risulterà eterogenea..

Ci sono 2 tipi di henné in vendita:

  • Henné indiano;
  • Henné iraniano.

Usando uno di questi, puoi ottenere una varietà di sfumature. Senza l'aggiunta di coloranti aggiuntivi, l'henné lascerà un tono luminoso e solare sui capelli di una tonalità cenere o biondo chiaro. Ma naturalmente i ricci scuri diventeranno dorati o rossastri. La tonalità di rame viene fissata con brodo di cipolla, che viene aggiunto direttamente alla vernice o utilizzato come risciacquo.

Per ottenere lucentezza sui capelli, una tonalità nobile e morbida, i professionisti consigliano di diluire l'henné con un liquido con un mezzo acido: una soluzione debole di aceto, succo di limone diluito, vino secco, kefir. Per evitare di seccare eccessivamente le ciocche, si consiglia di utilizzare acidificanti solo con capelli grassi..

Quando si tingono i capelli chiari o grigi, vale la pena limitare il tempo di esposizione per tingere con l'henné, altrimenti la tonalità finale potrebbe essere troppo luminosa.

Come ottenere colori diversi quando si macchia con l'henné

Per dare ai capelli tutti i tipi di sfumature con la tintura per capelli all'henné, vengono aggiunti una varietà di ingredienti naturali e persino le loro combinazioni.

  1. Il denso colore giallo miele è ideale per le ragazze bionde. Per ottenerlo, prepara un decotto di camomilla preparando 2 cucchiai. l. in 200 ml di acqua bollente. Aggiungi il decotto alla vernice e usa come indicato. Allo stesso modo, usa la tintura di zafferano (1 cucchiaino di erbe per 200 ml di acqua bollente), la curcuma o il caffè debole. Non solo un colore, ma anche un additivo molto utile che conferisce ai ricci questa tonalità, sarà un decotto di rabarbaro. Lessare 200 g di gambi di rabarbaro essiccati in 0,75 L di vino bianco secco fino a quando metà del liquido non sarà evaporata, di solito 30 minuti. Se non c'è vino, usa acqua naturale. Aggiungi un pacchetto di henné al brodo risultante. Applicare il colore sui capelli e polimerizzare per 30 minuti.
  2. Il colore dell'oro antico aggiungerà zafferano ai capelli. Prendi 2 grammi di zafferano e fai bollire per 5 minuti in acqua per diluire la vernice. Dopo l'ebollizione, aggiungi l'henné al brodo, fresco, puoi dipingere.
  3. La bella tonalità cioccolato dona ai capelli l'inclusione di foglie di noce nella tintura. Bollire 1 cucchiaio. l. foglie in acqua per diluire l'henné, aggiungere 1 bustina di polvere.
  4. Un'opzione simile - castagna al cioccolato - può essere ottenuta utilizzando chiodi di garofano macinati, caffè forte, tè nero, cacao, olivello spinoso e basma in forte diluizione con l'henné: 1 parte di basma a 3 parti di henné.
  5. I seguenti componenti conferiscono ai capelli una tinta rossa o bordeaux:
    • garofano,
    • vino rosso naturale,
    • ibisco,
    • succo di sambuco o barbabietola,
    • radice di robbia prodotta,
    • succo di mirtillo.
  6. Per ottenere un colore rosso ciliegia con una sfumatura lilla, usa lo stesso succo di barbabietola, ma dovrai riscaldarlo a 60 gradi, quindi aggiungere un sacchetto di henné.
  7. Il colore mogano darà ai ricci la polvere di cacao. Combina l'henné con 3 cucchiai. cucchiai di cacao e far bollire il composto con acqua calda. Applicare la tintura risultante sui capelli puliti e asciutti.
  8. La radice di robbia aiuterà a ottenere una tonalità rosso brillante. Per questo, 2 cucchiai. far bollire cucchiai di radice tritata in un bicchiere d'acqua, aggiungere l'henné in polvere e utilizzare la vernice secondo le istruzioni.
  9. Un colore castano intenso con una sfumatura rossastra conferisce alla testa dei capelli caffè macinato. 4 cucchiaini con la parte superiore del caffè naturale appena macinato, versare un bicchiere di acqua bollente e far bollire per 5 minuti. Raffreddare la soluzione a una temperatura tollerabile e aggiungere un sacchetto di henné.
  10. Una castagna scura con una tinta rossa risulterà se aggiungi 2 cucchiai ciascuno a 100-150 grammi di henné. l. caffè, yogurt, cacao, olio d'oliva. Più a lungo mantieni questa tintura sui capelli, più ricco è il colore finale dei capelli..
  11. Una nobile tonalità di cannella scura può essere ottenuta aggiungendo un decotto di gusci di noci alla vernice. Per questo, 2 cucchiai. l. conchiglie schiacciate, far bollire per 1 ora.
  12. La tinta nero-bluastra ai ricci è data dall'henné e dalla basma, mescolati in quantità uguali. Se vuoi massimizzare l'effetto, mescola 2 parti di basma a 1 parte di henné.
  13. Una tonalità di capelli bronzo può essere ottenuta usando la stessa base. Senza l'henné, la basma conferisce ai capelli una sfumatura blu verdastra. Pertanto, per creare un luccichio bronzo sui ricci, prendi 1 parte di basma per 2 parti di henné.

Anche il tempo di attesa influisce in modo significativo sul risultato finale. L'effetto massimo della tintura con l'henné per capelli chiari apparirà in 5-10 minuti, sui capelli scuri è necessario mantenere l'henné per 30-40 minuti e i riccioli neri per la tintura richiederanno almeno 1,5-2 ore di esposizione.

Per domande mediche, assicurati di consultare un medico in anticipo