Lucky09-11 ›Blog› Come affilare i coltelli per affilare come un rasoio a casa

Perm

I coltelli devono essere ben affilati per rendere comoda la cottura. Un set di coltelli oggi è un attributo importante non solo della cucina professionale ma anche casalinga. Ma anche se hai un set di coltelli di alta qualità nella tua cucina, perderanno la loro affilatura nel tempo. Pertanto, è necessario imparare come affilarli correttamente. È molto più facile maneggiare qualsiasi cibo con coltelli affilati. Il modo migliore per affilare i tuoi coltelli è imparare a farlo da solo. In questo caso, se necessario, puoi facilmente far fronte a un tale compito in qualsiasi momento e non devi rivolgerti a qualcuno per chiedere aiuto..

Se hai un coltello, puoi tranquillamente buttarlo via. Questo dispositivo è inutile. Puoi affilare i coltelli a casa in modo efficiente senza di esso.

Mola
Oggi non è così facile acquistare una pietra per affilare di alta qualità. In precedenza, potevi semplicemente acquistarli nel negozio. Ora, trovare una pietra del genere non è facile. Se sei ancora riuscito a trovare una pietra in vendita, assicurati di comprarla. Questa cosa deve essere protetta e puoi persino trasmetterla ai tuoi figli..

Tali pietre differiscono l'una dall'altra nel grado di rugosità. Se la pietra è dura, affilerà i coltelli in modo molto netto. Ma per uso domestico, puoi acquistare una barra di media durezza. Per affilare la lama di un coltello da cucina di grandi dimensioni, è conveniente utilizzare un manicotto di metallo.

Ma se ancora non sai come affilare i coltelli, allora è necessario esercitarsi su tali barre..

Affilatura di fabbrica
Tutti i coltelli da cucina in vendita sono già affilati in fabbrica. In genere tutto ciò che devi fare è mantenere un bordo affilato. Per far fronte a questo compito, è necessario capire a quale angolo si trova il tagliente. Durante il processo di affilatura, è necessario osservare l'angolo. Affilare il coltello con un'angolazione diversa richiederà molto tempo e farà più male che bene alla lama..

Angolo corretto
Quando si affila lo strumento, è necessario tenere presente che l'intervallo di angolazione deve essere compreso tra 12 e 25 °. E maggiore è l'angolo, prima il coltello perderà di nuovo la sua nitidezza. È l'osservanza dell'angolo che è il momento più difficile nel processo di affilatura di un coltello. Per ottenere un buon risultato, è necessario eseguire i movimenti giusti nel processo.

Movimento
Per affilare efficacemente qualsiasi coltello da cucina, devi sapere come eseguire i movimenti giusti. La mano deve muoversi in modo arcuato nel momento in cui la pietra e la lama del prodotto sono a contatto. Per affilare bene un coltello da cucina, devi imparare come eseguire questi movimenti arcuati e allo stesso tempo osservare l'angolo di affilatura. Per mantenere l'inclinazione desiderata, puoi prima posizionare una moneta sotto la lama del coltello. Nel tempo, una moneta non sarà più necessaria.

Olio e acqua
Per affilare il coltello in modo ancora più efficace, puoi usare l'olio. Deve essere aggiunto direttamente alla pietra. L'olio ha bisogno solo di una goccia. Una lama lubrificata scivolerà molto meglio sulla pietra. Puoi usare sia olio d'oliva che olio minerale speciale. Ma per una migliore planata puoi usare anche l'acqua. Inoltre, nel processo di affilatura, è necessario bagnare di tanto in tanto la pietra.

Quando affiliamo un coltello a casa, cerchiamo di renderlo il più affilato possibile, portandolo a uno stato ideale. Ma questo è un errore comune. Una lama troppo affilata può facilmente tagliare la carta, ma quando si taglia il cibo perderà rapidamente la sua affilatura e presto dovrà essere affilata di nuovo.

Se il bordo è un po 'più ruvido, premerà ulteriormente sulle fibre del prodotto che stiamo tagliando. Un coltello affilato grossolanamente è molto comodo per tagliare carne, verdure e molti altri prodotti. Ma il pesce è meglio tagliare con un coltello affilato..

Come affilare correttamente un coltello

Sono stati scritti molti articoli sull'affilatura dei coltelli, e di solito si tratta di interi studi sul tema degli acciai, delle pietre, delle strutture ingegnose che dovrebbero conferire a una piastra d'acciaio qualità assolutamente fantastiche. Puoi parlare all'infinito dell'affilatura di un coltello e due specialisti potrebbero avere opinioni completamente diverse sulla tecnica e sulla pratica dell'affilatura dei coltelli.

Alcuni credono che il processo di affilatura dei coltelli possa essere universale, altri pensano che ogni singolo coltello abbia bisogno del suo rituale speciale. Ma in ogni caso va rispettato il principio di ragionevole sufficienza.

Se un coltello è un oggetto di culto e la sua funzione è quella di stupire amici e conoscenti con un'incredibile nitidezza (ad esempio, tagliare un capello buttato su una lama), allora questa è una cosa. Se hai bisogno di un coltello pratico che svolga il compito assegnato per lungo tempo e in modo affidabile, questa è una storia completamente diversa..

Affilare i coltelli ha i suoi segreti e approcci, ma prima di affrontare questa attività, devi rispondere alle domande, perché hai bisogno di questo coltello, come e dove lo userai.

Una volta un temperino nella tasca di un ragazzo era considerato la norma e affilare un coltello non era qualcosa di sacro.

L'ho affilato su qualsiasi pietra di paragone a uno stato accettabile - e va bene. La qualità dell'acciaio sui coltelli di consumo generale lasciava molto a desiderare e la nitidezza della lama sembrava essere qualcosa di irraggiungibile. Ma i tempi stanno cambiando.

I coltelli pieghevoli sono ormai una rarità nelle tasche dei ragazzi, si trovano sempre più spesso nelle tasche degli uomini adulti. La qualità e il prezzo dei coltelli sono aumentati in modo significativo, è diventato possibile la loro affilatura alla nitidezza del rasoio.

Ma è necessaria? Il fatto è che nel processo di lavoro, la nitidezza del rasoio scompare, trasformandosi in una normale nitidezza di lavoro, che dura per un tempo piuttosto lungo. In questo caso, il passaggio dal taglio di materie prime morbide (ad esempio petto) a denso (salsiccia affumicata cruda) sarà indolore, mentre passando dal taglio di materie prime dense a un coltello morbido sembrerà noioso.

Leggi l'articolo "Katana - il simbolo del Giappone"

Quindi, per te stesso, devi imparare a determinare il parametro di sufficiente nitidezza della lama, ricordando che in ogni caso sarà diverso a seconda di ciò che intendi tagliare. Dovresti sapere esattamente quando è sufficiente dedicare tempo, fatica e talvolta nervosismo ad affilare un coltello. La gravità della rimozione dei trucioli dai capelli non ha altro significato che tagliare i capelli (ovviamente, se non è un coltello per un microtomo - un apparato per sezioni istologiche).

Quindi, affilare un coltello non è un atto sconsiderato. Ogni movimento deve essere significativo. È necessario comprendere chiaramente cosa succede sui micron del tagliente quando si esegue un particolare movimento. La scelta delle opzioni di nitidezza è enorme, non esiste un algoritmo universale. Dopotutto, i coltelli sono diversi e l'acciaio e la geometria delle lame, il grado di usura, la modalità di funzionamento e la qualità delle materie prime, l'esperienza e le abilità nel lavorare con un coltello.

In questo caso, lo stesso modello di coltello realizzato con lo stesso acciaio, eseguendo lo stesso lavoro nello stesso volume, si comporterà in modo diverso in mani diverse. Lavoro come affilatrice in un impianto di lavorazione della carne.

La nomenclatura dei coltelli a mano non è eccezionale. I disossatori e i tagliatori ricevono lo stesso modello di coltello, ma per alcuni il coltello funziona per una settimana fino alla successiva affilatura, altri sono in grado di smussare il coltello allo stato di un sovrano prima di pranzo.

Naturalmente, i cacciatori usano un coltello molto meno, ma alcune idee adatte ai disossatori possono essere utili per loro. Mi sorprende sempre quando alcuni cacciatori sono indignati dal fatto che quando si tagliano le carcasse di alci è necessario affilare un coltello.

Ma questo è del tutto normale: non tutti gli acciai sono in grado di mantenere l'affilatura così a lungo da essere sufficiente per un taglio completo della carcassa. Inoltre, è l'affilatura del rasoio che si smussa più velocemente ed è la ragione per l'affilatura ripetuta..

L'affilatura professionale è sicuramente diversa dalla meditazione che offrono varie aziende di affilatura. La foto mostra il palmo di un'erezione professionale che ha dedicato tutta la sua vita lavorativa al suo mestiere. Un affilatore professionale affila da 50 a 90 coltelli al giorno sul posto di lavoro. Foto di Anton Schmidt.

Chiediti quanto tempo sei disposto a dedicare all'affilatura del coltello. No, se ami questo processo e per te è simile alla meditazione, questa domanda scompare da sola. Ho dai 50 ai 90 coltelli al giorno al lavoro e la maggior parte di loro sono grandi coltelli da taglio (lama lunga circa 20 cm). Ci vuole un po 'di tempo per ogni coltello, circa tre minuti.

I coltelli professionali per il taglio della carne hanno uno spessore di circa 2,5 mm (da 2,3 a 2,8 mm, ma non più spesso di 3 mm). Non puoi lavorare molto con un coltello spesso e pesante. La lama spessa si incastra nella carne fredda / nel lardo. Se l'equilibrio è fortemente enfatizzato sulla lama (o anche se si taglia apertamente), il coltello è scarsamente controllato e causa un prematuro affaticamento della mano.

Come ha dimostrato la pratica, un foglio appeso di semplice carta A4 è un buon e conveniente indicatore della qualità dell'affilatura di un coltello per la carne. Controllando la nitidezza sul foglio, è necessario determinare la natura del taglio. I migliori risultati sulla carne si ottengono con un coltello di facile alimentazione (verticale) e ruvido (movimento orizzontale).

Se il coltello scivola attraverso il foglio come i pattini sul ghiaccio, il taglio sarà insaponato e tagliare un pezzo di carne non richiederà un movimento, ma due o tre (ovvero, due o tre volte più tempo e fatica). Questa è la differenza tra il lavoro di un microsaw e solo un bordo liscio e pulito di un coltello che raderà i capelli con un rimbalzo, ma non taglierà.

In condizioni domestiche, la velocità di affilatura di un coltello in tre minuti è irraggiungibile. Nella produzione viene utilizzata una macchina con nastro abrasivo (granulometria 120) su ruota in gomma e l'obbligatoria bagnatura costante del nastro (la pompa spinge l'acqua in un cerchio), nonché una mola lucidante in tela lamellare per una pasta abrasiva per rimuovere le sbavature dei bordi (nella documentazione tecnica si parla di bava). È interessante notare che il senso di rotazione del nastro e della lucidatura proviene dall'operatore.

Non ho sbagliato. Infatti, per l'affilatura (raggiungendo la bava del filo), viene utilizzato un abrasivo per metallo con grana 120. Sì, nel processo si accartoccia e si avvicina a 140-180. Se l'abrasivo viene strofinato fino a una grana di circa 200, dopo aver rimosso la bava, c'è un alto rischio di un taglio di sapone.

Infatti, il coltello diventa affilato dopo che la bava del bordo è stata adeguatamente rimossa. Puoi rimuoverlo su una ruota morbida con una pasta abrasiva, passando alternativamente l'uno e l'altro lato del coltello fino a quando la bava non scompare..

La pratica ha dimostrato che dopo di ciò non sarà superfluo 4-6 volte (2-3 volte in ciascuna direzione) disegnare facilmente, senza pressione, lungo lo stesso cerchio con un angolo leggermente maggiore rispetto a quando si rimuove una bava. L'affilatura del coltello e la resistenza del tagliente aumentano.

Per un coltello da caccia, la nitidezza è fondamentale. FOTO KANINSTUDIO / DEPOSITPHOTOS.COM

In un ambiente domestico, puoi anche affilare bene un coltello. Naturalmente, non sarai in grado di affilare il coltello allo stato di rasatura dei tuoi capelli se hai solo una barra per affilare e lisciare le trecce. Uscirai con una sbavatura, ma non funzionerà bene e correttamente rimuoverlo.

Per l'affilatura a casa, mi sono piaciute molto le barre diamantate bifacciali da 20 centimetri di fabbricazione russa: abrasive a grana media e fini (non ricordo il numero degli abrasivi diamantati ora). I diamanti devono essere bagnati con acqua per evitare l'usura prematura e l'intasamento con l'acciaio.

Mi piacciono gli abrasivi diamantati per la loro prevedibilità, la granulometria costante e il fatto che funzionano su tutti gli acciai, inclusi quelli con maggiore resistenza all'usura.

L'affilatura finale (sbavatura) può essere eseguita su un pezzo di pelle, fissato con colla al compensato. Se fatto in modo bello e accurato, puoi usare un dispositivo del genere per molto tempo e con piacere. La pelle deve essere trattata con una pasta abrasiva.

La pasta diamantata si è dimostrata molto buona, funziona in modo pulito e attivo, rimuovendo le sbavature dei bordi anche dai coltelli in acciaio ad alta velocità, portandole a un ottimo taglio. Per le attività domestiche, di caccia e di pesca, è sufficiente applicarlo sulla pelle una volta.

Non esiste un algoritmo universale e un angolo universale. Ho descritto brevemente un modo semplice e veloce per affilare un coltello a casa. Gli angoli sono più complicati. Più l'operatore del coltello è inesperto, più stupido è l'angolo di affilatura del suo coltello (guarda a quali angoli sono affilati i coltelli dal bancone e sorridi).

Qualcuno sa come lavorare una settimana con un coltello, raddrizzandolo sul lato irregolare della piastrella di ceramica, e qualcuno, a parte uno scalpello, non dovrebbe dare nulla nelle loro mani. I cosiddetti angoli puliti non lo sono. Tuttavia, si ottiene una piccola lente sul bordo. Ma non dovresti aver paura. Quando si affila a mano, è generalmente inevitabile..

Affilare correttamente un coltello è una vera arte. FOTO OSTANCOFF / DEPOSITPHOTOS.COM

E con i disossatori, questo è persino preferibile: il coltello penetra meno nell'osso rispetto a un avanzamento pulito, uniforme e un'affilatura eccessiva del bordo.

Nei campi prendo un temperino diamantato pieghevole bifacciale che si apre come un coltello a farfalla, e un paio di piccole aste in ceramica di alluminio. Le leghe ceramiche vanno bene, ma non su tutti gli acciai. Per i coltelli HSS, non li consiglierei. Con un tale temperino, è del tutto possibile correggere un coltello o addirittura affilarlo senza problemi.

Non uso temperamatite come Lansky e Spyderco. Certo, tali strumenti conferiscono al lavoro "professionalità", ma come persona che lavora costantemente con affilare i coltelli, questo è inutile. Come strumento pratico, a mio parere, non giustificano il loro prezzo.

Le ferramenta vendono due lame in carburo affilate che scheggiano il filo tagliente di un coltello, ma secondo me questa è un'eresia che non voglio nemmeno considerare, una vera barbarie in relazione al coltello. Se vuoi, usalo, il tuo coltello. Scaricalo più velocemente: acquistane uno nuovo più velocemente.

Musat è una conversazione separata (musat è uno strumento in metallo, ceramica o altro di sezione trasversale rotonda per la punta e la medicazione dei coltelli). Hanno certamente il diritto di essere per coltelli con una durezza dell'acciaio di 56-58 HRC, affilati con un piccolo angolo.

Devi essere in grado di usarli, l'importante è non applicare uno sforzo eccessivo.

I professionisti sono in grado di mantenere il filo del coltello in uno stato di affilatura di lavoro con leggeri movimenti sul musat. Una persona senza le capacità e la comprensione di ciò che stanno facendo le sue mani, con uno sforzo eccessivo, avvolgerà e spezzerà rapidamente il tagliente del coltello per l'intera lunghezza, quindi ti consiglio di imparare le complessità dell'uso di musat prima di iniziare ad affilare il coltello..

Cosa vorresti dire in conclusione? Un coltello, come qualsiasi strumento, deve sempre essere affilato e riparabile, ma la procedura di affilatura stessa non dovrebbe essere elevata a un culto.

Più affilato di un rasoio: come affilare correttamente i coltelli (14 foto + 2 video)

Ognuno ha un'affettatrice

(Foto: tipico "coltello in macchina per ogni evenienza")

Tutti hanno i coltelli. Indipendentemente da chi sei - un Naifoman esperto che non uscirà in strada senza tre lame e un multitool, o un pacifista incallito che non resiste alla violenza - hai sicuramente un coltello. Se non con te, allora a casa in cucina. O in macchina. Costosi o economici, pieghevoli, turistici, da caccia, acquistati da un catalogo alla moda, donati da un amico "per un centesimo", realizzati nella zona o scolpiti in una fabbrica segreta da un ugello di razzo - sono innumerevoli.

Tre quarti di loro sono muti. Andavi con gli amici alla pampa, dovevi tagliare qualcosa e loro dicevano: "Oh! Ho un coltello nel vano portaoggetti! " Qualcosa di spaventoso viene portato alla luce di Dio, la cui gravità varia da "noioso, come uno stivale di feltro siberiano" a "tagliare proprio questi bastardi morti". Che cosa? Con questo hanno aperto lattine, unghie tagliate su una disputa, hanno raccolto mattoni. È così che è diventato. È più facile per me: ho sempre un "pieghevole" con me, già da un quarto di secolo. Ed è acuto.

Vuoi lo stesso? Impara ad affilare.

Affilatura e raddrizzatura

Cominciamo separando i due. L'affilatura è la formazione di un tagliente (WK) e la ravvivatura è necessaria per portare questo tagliente in condizioni di lavoro. Ad alto ingrandimento, il filo tagliente di un coltello affilato su una grande barra sembra, francamente, poco importante e ricorda una cresta rocciosa consumata dall'erosione.

La modifica dell'RC su un abrasivo fine consente di portare questo incubo visivo in uno stato più o meno decente. Il coltello inizia non solo a tagliare, ma anche a radersi (se, ovviamente, hai fatto tutto bene).

A proposito di bar

(Foto: un set di pietre d'acqua giapponesi di varie granulometrie)

Il modo più antico e comune per affilare un coltello è l'affilatura a mano con pietre abrasive. Una serie di barre decenti è necessaria per ogni amante premuroso del coltello, perché non è solo uno strumento di lavoro, ma anche un motivo di orgoglio. Per la casa e la famiglia, si consiglia di avere due o tre barre di granulometria diversa, oltre a un pezzo di pelle strofinata con pasta GOI per la sbavatura (su di essa - un'altra volta) e la finitura finale della lama.

Gli affilatori professionali, a seconda delle qualifiche, possono utilizzare fino a una dozzina di pietre naturali di caratteristiche diverse, ma una persona comune non ha bisogno di tali delizie.

Nella vita di tutti i giorni, puoi facilmente fare a meno di un tale set. Un tagliente su una lama può essere formato con successo con una lima piatta di velluto o un pezzo di carta vetrata incollato a una tavola. In condizioni "stradali", ho dovuto affilare coltelli cinesi economici su un blocco di cordolo di cemento e modificare - su un fiume a pallini.

(Foto: modifica di una lama su una cintura)

Ma questo è abbastanza estremo, e se decidi di padroneggiare l'affilatura manuale "corretta", prima puoi acquistare una pietra combinata (a doppia faccia) economica, che ora è una dozzina nei negozi online cinesi. La loro qualità non è uniforme, ma è abbastanza possibile trovare campioni molto decenti. Non consiglio di prendere barre diamantate: mangiano troppo la lama e c'è una grande possibilità di imbattersi in un matrimonio.

Come farlo manualmente?

Indipendentemente dal fatto che si decida di padroneggiare l'affilatura manuale o di utilizzare i mezzi della piccola meccanizzazione, è giusto partire dalla grana più grossa e passare a quelle più fini. È preferibile tenere il coltello perpendicolare alla barra. La cosa più importante è mantenere sempre un angolo di inclinazione uniforme della lama rispetto alla superficie. I movimenti di affilatura dovrebbero essere uniformi, monotoni. La pietra per affilare e la superficie su cui poggia non devono essere allentate. Per fare questo, puoi mettere un foglio di gomma sul tavolo e, in assenza di esso, un foglio di carta inumidito.

Non dimenticare di controllare periodicamente la forza con cui il metallo viene rimosso dall'RK e non premere con forza sul coltello: la forza di pressione contro la barra dovrebbe essere piccola, ma costante. È questione di gusti portare il coltello lontano da te o verso te stesso, per risparmiare tempo lo faccio in entrambe le direzioni. Per cominciare, vale la pena esercitarsi a usare una tavola normale invece di una pietra per affilare e invece di un coltello, diciamo, un breve righello. Le mani ricorderanno.

Molti considerano il processo di affilatura una sorta di meditazione del movimento; in linea di principio, è così. La necessità di un controllo costante, la concentrazione sul lavoro svolto fa disconnettere dai fattori esterni. Risulta una specie di zen.

A proposito di angoli

Tenere il coltello nell'angolazione desiderata durante l'affilatura non è così facile come potrebbe sembrare a prima vista. E com'è questo angolo? Per la stragrande maggioranza dei coltelli economici sopra menzionati, l'angolo di affilatura è di 20-30 gradi. Ci sono molti modi per "calcolare con le mani" l'inclinazione desiderata della lama; il più semplice è piegare un foglio di carta spessa in un triangolo, una piega - 45 gradi, la seconda metà, 22,5. Mettiamo la piramide risultante su una barra, premiamo delicatamente la lama contro di essa e ricordiamo l'inclinazione e la posizione delle mani.

20-25 gradi è un buon angolo per un Carbon Opinel stagionato

Per gli stessi scopi, puoi usare speciali angoli di legno o alcune monete incollate con la supercolla. O semplicemente acquista una clip speciale sulla lama, che non consentirà di riempire troppo il bordo.

È vero, se l'acciaio è completamente "plastilina", cercano di aumentare l'angolo fino a trentacinque gradi: tagliare un prodotto del genere sarà piuttosto scadente, ma lungo. Anche qui puoi giocare con un foglio di carta, solo che dovrai piegarlo non quattro volte, ma tre volte - di conseguenza, otterrai un angolo con un lato di lavoro vicino a 33 gradi.

Per gli acciai dolci, c'è un altro trucco: l'angolo rimane intorno ai 30 gradi, ma un lato del tagliente viene levigato quasi "a specchio" e l'altro viene affilato su un blocco ruvido a grana grossa. Questo metodo è comunemente chiamato "gypsy"; a livello industriale, è degenerato nei famigerati "coltelli affilati al laser" (anche se, ovviamente, non c'era odore di laser).

Piccoli denti su un lato, superficie liscia sull'altro, e anche lo strato superiore di acciaio è cementato per aumentare la durezza: taglia bene fino a quando non si opacizza. Per acciai inossidabili domestici economici come 40X13, 65X13 o 420J2, amati dai produttori cinesi, questo metodo funziona bene: provalo tu stesso.

Non voglio studiare, voglio subito piccante!

I maestri giapponesi dissero: "Su cento studenti che sono stati mandati alle macine, solo uno ha l'abilità, e su cento capaci solo uno diventerà un maestro decente". Bene, vanno tutti al diavolo con questo approccio! Dopotutto, la carne per il barbecue dovrebbe essere tagliata adesso!

Quindi, se padroneggi lo Zen in altri modi, o non hai abbastanza tempo / pazienza, o, infine, soffri di una forma acuta di afedronalità degli arti superiori, non disperare. Soprattutto per questi casi, ci sono molti dispositivi semplici ma efficaci che aiutano a mantenere l'utensile da taglio in condizioni molto dignitose. Vent'anni fa, il pioniere e il principale produttore di tali dispositivi era la società americana Lansky, il suo set Lansky Sharpening System (LSS) era una sorta di punto di riferimento nel mercato. Oggi, cari compagni cinesi, offrono le copie più esatte del "sistema" a metà o tre volte il prezzo. I ciottoli, ovviamente, sono peggio della classe, ma per il resto la cosa è abbastanza adatta.

Set americani e cinesi: a te la scelta

Come puoi vedere, tutto è molto semplice ed efficace. Chiunque può gestirlo. Tuttavia, ora sono disponibili dispositivi di affilatura più sofisticati, macchine reali con una serie di regolazioni e barre sostituibili.

Ma LSS rimane un classico senza tempo. Nella nostra area è stato soprannominato "l'angolo di Lansky" - e guarda, non confonderlo con "il volantino di Lansky". Il volantino è anche un semplice dispositivo della stessa azienda e aiuta anche a mantenere affilato il coltello. Tuttavia, non è adatto per la nitidezza, ma per la modifica è la cosa più bella. "CrockStick" sono due paia di bacchette in cermet di diversa granulometria in un box-stand di legno.

Posiziona un paio di bacchette all'angolazione desiderata, prendi il coltello con la tua “mano che lavora” e con la mano debole tieni la base dell'affilatoio. Tenere la lama pre-affilata verticalmente e farla scorrere verso il basso, come se si stesse tagliando un pezzo di salsiccia: il cermet porterà rapidamente il bordo a una nitidezza come un rasoio.

Un paio di "corner + flyer" è quasi l'ideale per chi non vuole perdere tempo con i bar. Tuttavia, ci sono molti "volantini" sul mercato ora, da eminenti produttori a cinesi economici. Scegli in base ai tuoi gusti e al tuo portafoglio.

Altri coltelli...

Manuale e meccanico, di una varietà di design: molte cose sono venute fuori con un pubblico amante dei coltelli, ma personalmente rispetto solo due varietà.

Primo, il macinino. Questa è una rettificatrice per piani a nastro che consente di eseguire una varietà di operazioni: dall'affilatura di una lama alla realizzazione di un coltello (e altre cose utili in legno e metallo) in generale.

Uno stile chic speciale è fare un macinino con le tue mani, molti argomenti sono dedicati a questo su forum specializzati. Con la corretta pratica, affilare un coltello con questo dispositivo è letteralmente una questione di minuti. Non ho un macinino, ma ne voglio uno. Certo, non c'è nessun posto dove metterlo... Ma lo voglio ancora.

In secondo luogo, sono musat. In effetti, è una lima rotonda (meno spesso - semicircolare o ovale) con una tacca molto sottile. I musat sono in acciaio (compreso il diamante rivestito) e cermet.

Nonostante tutta la sua primitività, è musat il primo strumento per ravvivare i coltelli in cucina. Tuttavia, tutto dipende dalla pratica: allo stesso modo, è necessario mantenere un angolo corretto costante rispetto alla lama. Se governare con la lama verso te stesso o lontano da te stesso sono affari tuoi. La cosa principale è sviluppare il movimento corretto.

Difficilmente uso altri "temperini" e non ci vedo molto senso. Sarà interessante - te lo dirò la prossima volta.

E se non c'è niente a portata di mano?

Piatto. Un piatto normale. Argomento preferito e uno dei miti preferiti sul coltello: "l'acciaio sul coltello deve essere morbido in modo che la ciotola possa essere affilata". Il pchak uzbeko, che allo stesso tempo viene citato come esempio, in realtà è tutt'altro che un coltello ideale sia nel design che in acciaio, ma nello spazio sovietico era uno dei pochi coltelli nazionali che potevano essere acquistati senza timore di procedimenti penali.

Sì, colpiscimi sulle mani, sto di nuovo scivolando in argomenti estranei...

La piastra in ceramica non è molto adatta per l'affilatura, è più per ravvivare, ma in realtà è un abrasivo a grana fine. Il "kill" medio "victorinox", "case", "okapi" e così via (cioè, coltelli con una lama corta e acciaio relativamente morbido) possono essere rimossi su di esso in 15-20 minuti a uno stato molto dignitoso. Assicurati di assicurarti che non ci siano scheggiature e scheggiature sul fondo che potrebbero danneggiare il metallo.

Con attenzione, senza pressioni inutili (in modo che la lama non si pieghi), osservando chiaramente l'angolo, guida il bordo lungo il fondo e dopo un quarto d'ora goditi i frutti del lavoro. Nel processo, la piastra dovrà essere ruotata: i pori in essa contenuti vengono rapidamente ostruiti da particelle di metallo, in modo che il tagliente smetta di levigare.

Ad esempio, allo stato di "taglio lungo i capelli al volo" non sarai in grado di tirare fuori un coltello con un tale strumento, ma puoi tagliare con sicurezza un foglio di carta.

Non importa quanto i gentiluomini perfezionisti arricciano il naso (che non nutrono loro il pane, ma lasciano che ogni pezzo di ferro venga violentato con un set completo di pietre d'acqua giapponesi da 300 a 20mila grana inclusa), è questo stato - "taglia la carta" - che ti permette di classificare il tuo coltello come affilato.

Inoltre, per raddrizzare una lama morbida e opaca, sono adatti un vetro laterale nella portiera di una macchina, una tavola di quercia o faggio, una cintura di pelle (anche senza paste speciali applicate) - e molto altro su cos'altro imparerai con l'esperienza.

Infine, alcuni consigli per chi vuole padroneggiare l'affilatura manuale. Se usi pietre naturali o artificiali (non sto parlando di pietre diamantate e smerigliatrici) - ricorda: NON BERLO MAI A SECCO. Assicurati di bagnare la superficie di lavoro. Le pietre abrasive sono acqua e olio, assicurarsi di utilizzare questi liquidi secondo le istruzioni.

Inizia ad allenarti non con il coltello più costoso e non più noioso della casa, ma con il coltello più economico e moderatamente noioso. Ciò renderà più facile vedere gli errori e ottenere il risultato desiderato. E rovinare tutto, non è un peccato.

E, naturalmente, non essere impaziente. Il novanta percento dell'affinamento sono le tue capacità e conoscenze e lo strumento rappresenta solo il restante dieci percento. Avrai successo e che il tuo coltello sia sempre affilato.

Come affilare un coltello a una nitidezza di rasoio: metodi e strumenti per affilare

Si ritiene che ogni uomo abbia bisogno di avere un'idea di come affilare un coltello a un filo tagliente. Tuttavia, nonostante l'apparente semplicità di questo processo, assolutamente non tutti possono far fronte a un simile compito. E il motivo non è la mancanza di capacità di mantenere le lame negli angoli corretti, ma in una conoscenza speciale che viene tramandata di generazione in generazione. Ma in effetti, ogni persona può affilare correttamente un coltello, l'importante è solo avere un'idea corretta del prodotto, degli strumenti di affilatura e delle proprietà del materiale con cui è realizzato. L'articolo tratterà tutti questi aspetti importanti, oltre a rivelare i segreti su come vengono ancora eseguiti i coltelli per affilare i rasoi..

Quello che devi sapere sui coltelli

Per i buoni proprietari, qualsiasi coltello usato nella vita di tutti i giorni dovrebbe essere affilato e affilato, come un rasoio. È sempre stato così, fin dai tempi antichi. A questo proposito, per molti uomini, il rispetto di tali tradizioni è un aspetto obbligatorio. Naturalmente, l'affilatura regolare richiede molto tempo, ma grazie a ciò si ottiene una nitidezza senza precedenti dell'elettrodomestico da cucina..

Ma non dovresti considerare l'affilatura solo sotto il prisma di alcune tradizioni astratte. Puoi ottenere conferma da qualsiasi chef che grazie a un coltello affilato, la preparazione di qualsiasi piatto è notevolmente accelerata. È semplice e comodo lavorare con tali dispositivi, le mani non si stancano affatto quando si sminuzzano carne o preparazioni vegetali.

Inoltre, lavorare con un coltello affilato a rasoio è più sicuro. Si è vero! Quando si lavora con una lama smussata, c'è la possibilità che la lama scivoli e la lasci di lato. La paura è il pericolo minore che può accadere. Non è escluso il rischio di provocare un grave taglio non solo a te stesso, ma anche a chi ti circonda.

Anche se il coltello non è affilato come un rasoio, rimane comunque un dispositivo pericoloso e traumatico.

Per affilare bruscamente un coltello, è necessario tenere conto degli indicatori di durezza dell'acciaio da cui è realizzata la lama. Tuttavia, questi valori saranno diversi per ogni coltello. È estremamente importante conoscerli, poiché è la durezza dell'acciaio che determina l'angolo di affilatura eseguita. Questi parametri sono misurati da unità speciali e puoi scoprire i reali indicatori di durezza per mezzo di attrezzature speciali, che si trovano nei laboratori corrispondenti. Il valore standard nella maggior parte dei casi per i coltelli è un intervallo compreso tra 45 e 60 unità di durezza (HRC), misurato secondo il metodo Rockwell. È stato dimostrato che i tipi di acciaio morbido e duro necessitano di un'affilatura costante, poiché le lame dalla prima si consumano rapidamente e dal secondo si sbriciolano.

Perché i coltelli sono noiosi

Questo è un problema abbastanza serio e comune, anche se l'acciaio ha i parametri di durezza richiesti. Perché, allora, la sua nitidezza si perde così rapidamente dopo l'affilatura??

Le ragioni sono completamente diverse. Vale la pena notare il primo e principale, che indipendentemente dalla durezza del materiale della lama, quando lo si utilizza, è in qualche modo soggetto a influenze esterne. La forza di attrito agisce sulla lama in modo tale da portare al distacco di particelle microscopiche dalla base, a causa della quale si verifica la sua graduale distruzione. Compresa, la "posizione ideale" (contatto del tagliente con il piano ad angoli ottimali) quando si utilizza un coltello è impossibile da mantenere costantemente. Il verificarsi di stress ha un effetto distruttivo sul prodotto in metallo, che comporta una perdita di nitidezza del rasoio.

Ma a causa della natura microscopica del processo, è piuttosto difficile controllare la nitidezza del prodotto. Il primo segnale della sua franchezza sono i crescenti sforzi che una persona applica nel processo di taglio di un oggetto con un tale coltello. Puoi persino scoprire se la nitidezza del dispositivo si perde a occhio: la sezione smussata della lama ha un aspetto lucido e segni di una lucentezza caratteristica. In presenza di tali difetti, possiamo parlare della necessità che sia ora di affilare la lama come un rasoio. Per rendere il processo il più efficiente possibile, è necessario fare attenzione a selezionare gli strumenti giusti.

Scegliere uno strumento per affilare

Per portare la lama alla nitidezza richiesta, è necessario scegliere i materiali e gli strumenti giusti per affilarla. Tra loro ci sono:

  • pietre per affilare;
  • musats;
  • macchine elettriche per affilare;
  • macchine abrasive;
  • rettificatrici;
  • affilatrici meccaniche;
  • affilatrici elettriche.

Per comprendere le caratteristiche di ciascuno di essi, dovresti considerarli a turno. Le pietre per affilare sono gli strumenti più antichi che rendono davvero un coltello affilato come un rasoio. Gli artigiani esperti sono consapevoli dell'esistenza di vari tipi di mola, che hanno diverse granulometrie (le particelle abrasive più piccole che compongono tali barre), diversa durezza e densità.

Se è necessario affilare il coltello nel modo più efficiente possibile e affilare la lama, sarà necessario utilizzare almeno due pietre per affilare. Il primo dovrebbe avere grani grandi, il secondo - piccoli. Puoi scoprirlo in base alla loro marcatura o determinare con meno precisione la differenza a occhio.

Le musate, come le affilatrici meccaniche, appartengono alla cucina. Per mezzo di essi, non viene eseguita tanto l'affilatura dei coltelli, quanto il loro emendamento, per rimuovere i microchip e conferire una minima affilatura del rasoio per un breve periodo di tempo. È sufficiente lavorare con il dispositivo un paio di volte e la lama inizierà a diventare di nuovo opaca, poiché le affilatrici e le affilatrici non hanno l'effetto desiderato sulla superficie in acciaio del prodotto.

Gli affilatori elettrici salvano una persona dall'uso di uno sforzo fisico significativo durante l'affilatura delle lame, ma non forniscono loro la piena nitidezza. Speciali macchine per l'affilatura e la molatura aiuteranno a dare ai coltelli le loro proprietà di taglio nel più breve tempo possibile, ma lo svantaggio di tali attrezzature è lo stoccaggio e il loro utilizzo a casa. Tali macchine raccolgono la polvere, sono piuttosto rumorose e ad alta intensità energetica. Ma grazie a loro, qualsiasi coltello può essere dotato della necessaria nitidezza abbastanza rapidamente, in modo efficiente e con il minimo sforzo..

Si consiglia agli specialisti di non intraprendere tali lavori da soli sull'attrezzatura per l'affilatura delle macchine se non esiste una corretta esperienza nel campo degli utensili per l'affilatura. Esiste la possibilità non solo del danneggiamento finale della lama del coltello a causa del surriscaldamento o della mancata osservanza degli angoli di affilatura corretti, ma anche del rischio di lesioni pericolose a causa di una manipolazione inadeguata dell'attrezzatura.

Video "Come affilare un coltello da caccia a casa"

Come affilare correttamente

Per fare tutto secondo la tecnologia, è necessario capire come dovrebbe andare il processo di affilatura della lama. Quindi, arriviamo alla domanda più importante: come affilare correttamente in modo che la lama raggiunga l'affilatura del rasoio?

Puoi diventare affilato come un rasoio se sei paziente in questa faccenda. Il processo di lavorazione dei prodotti in metallo richiede un certo lasso di tempo: per ottenere il miglior risultato, dovrai dedicare più tempo. Affinché un coltello diventi affilato, come un rasoio, è necessario dedicare circa 30 minuti all'affilatura intensiva.

Useremo il metodo di affilatura classico, mediante pietre per affilare. Gli abrasivi devono essere posizionati su una superficie piana (tavolo o banco da lavoro) e sotto deve esserci un panno ruvido o un materiale soffice. Ciò faciliterà il compito principale, poiché la barra non si agiterà e non sarà necessario tenerla con la mano..

Il coltello è affilato in modo tale da creare un passaggio con esso in tutto l'abrasivo. Allo stesso tempo, è necessario monitorare il fatto che la posizione del tagliente della lama è costantemente perpendicolare agli assi longitudinali sulla barra. In effetti si presenta così: la lama ha una superficie curva, e quindi, durante il movimento, il coltello deve essere ruotato in modo che le sue sezioni siano ad angolo retto rispetto agli assi dei materiali abrasivi.

Durante l'intero processo di lavorazione, la lama metallica deve essere tenuta alla stessa angolazione rispetto alla superficie dell'affilatoio.

Il valore di questo angolo dovrebbe essere compreso tra 20 e 25 gradi, è ottimale per i taglienti dei coltelli. Per i coltelli progettati per tritare e tagliare la carne, il tagliente dovrebbe avere un angolo di affilatura ampio. Pur mantenendo un angolo costante durante la lavorazione delle lame in metallo, è possibile affilare assolutamente qualsiasi tipo di acciaio al massimo livello di affilatura.

Le lame devono percorrere l'intera lunghezza sulle barre e non è assolutamente necessario applicare una grande forza per questo. Con una pressione eccessiva, il materiale può collassare e la sua superficie integrale viene interrotta, il che comporterà difficoltà e ritardi nel processo di molatura.

Dopo che sulla lama del coltello appare un bordo sottile e irregolare, è possibile eseguire il passaggio successivo e cambiare la barra grossolana con una meno abrasiva. Dopo aver completato un'affilatura uniforme, è necessario fissare il risultato ottenuto dalla molatura.

Eseguiamo la molatura dei coltelli

La molatura è la fase finale del processo di affilatura del coltello, dopodiché avrà un bordo affilato. Per eseguire il lavoro vengono utilizzate speciali mole abrasive, che hanno una grana abrasiva piuttosto fine. Sembra una superficie vellutata, ma in realtà questo abrasivo può rendere la lama di un coltello così affilata da competere anche con i migliori rasoi..

Qual è lo scopo principale della molatura? Grazie ad esso, il tagliente acquisisce non solo la proprietà desiderata, ma la fissa anche saldamente. Si è notato che le superfici metalliche lucide non si deteriorano tanto quanto quelle normali. Come risultato di questa proprietà, la pungenza sarà preservata il più a lungo possibile..

Durante la molatura, è necessario considerare gli stessi principi dell'affilatura di un coltello. Ogni movimento dovrebbe essere uniforme e misurato, la posizione della lama dovrebbe essere perpendicolare agli assi delle barre, gli angoli inclinati dell'acciaio affilato agli abrasivi dovrebbero avere un valore costante. E non dovresti fare il lavoro con sforzi inutili. Se l'allineamento dell'acciaio avverrà gradualmente a strati, di conseguenza si otterrà la nitidezza del rasoio..

In conclusione, vorrei sottolineare che tutto questo può essere padroneggiato, ma hai sicuramente bisogno di un'abilità pratica, che puoi ottenere se lo desideri. E sulla base delle conoscenze acquisite da qualsiasi proprietario, i coltelli in casa saranno sempre affilati e affilati..

Come affilare un coltello per affilare come un rasoio a casa - istruzioni con video

In linea di principio, una tale formulazione della domanda non è del tutto corretta. Se parliamo di "affilatura a rasoio" del coltello, allora, probabilmente, dovremmo parlare della rifinitura diretta della lama. dopo l'affilatura a casa. E questa è la seconda fase per portare il coltello in condizioni di lavoro. Ecco le sue specifiche che vale la pena considerare in modo più dettagliato..

Tutti i coltelli sono diversi: nella forma della lama, nel suo materiale (ci sono prodotti, ad esempio, dalla ceramica), grado di acciaio (il migliore per un coltello), angolo di affilatura e simili. Ma ci sono alcune regole generali che puoi seguire per rendere davvero il tagliente insolitamente affilato..

Cosa è necessario per mettere a punto la lama del coltello

    Barrette con diverse granulometrie. Minimo - 2, sebbene artigiani esperti ne usino almeno 3 per un'affilatura di alta qualità.
    Pelle. Inoltre, è naturale e non sostitutivo e piuttosto spesso. Ad esempio, dall'imbracatura di un ufficiale o da un'altra cintura. Incolla GOI. Vaselina (tecnica).

Affilatura su barra

Durante la lavorazione iniziale della lama su un abrasivo a grana grossa, la direzione del movimento in avanti è avanti e indietro. Ma se viene eseguita la finitura finale della parte tagliente, la tecnica cambia. La lama viene alimentata solo in avanti, con un bordo affilato. Durante la "corsa inversa" non deve toccare l'abrasivo.

Debug

Su un blocco a grana fine

La posizione del coltello è scelta in modo che il suo bordo affilato sia sempre perpendicolare al vettore di movimento. L'affilatura ad angolo rispetto all'asse longitudinale della barra, in diagonale, è inutile.

L'immagine mostra come solitamente tenevamo la lama. Questa è la posizione sbagliata.

Un'opzione è fare la finitura su carta vetrata a grana fine o persino mattoni bagnati. Ci sono suggerimenti che la lama deve essere inumidita con acqua prima della lavorazione. Puoi provare, ma non il fatto che sia d'aiuto, poiché il grado di acciaio gioca un ruolo.

Sulla pelle

In questo caso, la posizione della lama cambia. Viene alimentato in avanti non dal tagliente, ma dalla parte posteriore. Inoltre, questo viene fatto non più di 3 volte con un lato, dopodiché la posizione della lama cambia.

Per dargli il giusto sapore, la pelle viene pretrattata con GOI. Se questo significa (che si trova spesso) è una sostanza solida, viene preparata una miscela sulla base. Il GOI, macinato in polvere, viene aggiunto alla vaselina e viene eseguita l'agitazione costante. Quindi questa composizione (o pasta acquistata) viene strofinata sulla pelle.

Ecco, forse, tutti i trucchi che ti permettono di portare semplicemente una lama affilata in uno stato di "nitidezza come un rasoio". La difficoltà non è in una tecnologia speciale, ma nella necessità di osservare la massima precisione e mantenere inalterato l'angolo di affilatura. Questo è ciò che impedisce a molti di "pensare" al coltello.

L'autore non pretende che questa tecnica sia l'unica corretta, poiché ogni buon proprietario ha i suoi "segreti professionali". Ma il fatto che il risultato di tale affilatura sarà eccellente è garantito.

Come affilare un coltello per diventare come un rasoio

È impossibile immaginare una cucina che non abbia coltelli. In effetti, quando si cucina, non si può fare a meno di questo strumento. Spesso ci vuole più di un coltello, ma diversi. E ogni strumento nel set di coltelli è progettato per svolgere una funzione specifica..

Ma anche quando il cuoco ha in magazzino un'intera collezione di coltelli, deve periodicamente affilarli. Dopotutto, questi strumenti non possono sempre rimanere affilati, soprattutto se vengono costantemente utilizzati per tagliare vari prodotti alimentari..

Ma se il coltello diventa anche un po 'più opaco, la lavorazione del cibo non sarà più di alta qualità come nel caso dell'utilizzo di uno strumento affilato e ben affilato.

Pertanto, non dimenticare di affilare i coltelli e di mantenere le loro lame il più affilate possibile. Si consiglia di farlo a casa, in quanto può costare un bel penny cercare frequentemente un aiuto professionale. È meglio passare un po 'di tempo una volta per imparare ad affilare i coltelli e fare un po' di pratica, piuttosto che chiamare un macinino ogni volta che perdi nitidezza.

In realtà, affilare i coltelli non è un lavoro difficile e non richiede molto tempo. Ma il solito coltellino, che molti possono avere in cucina, non è adatto per un uso frequente. Non aiuterà ad affilare lo strumento fino al punto in cui diventa affilato come un rasoio. È meglio occuparsi dell'acquisto di altre apparecchiature, che, come dimostra la pratica, sono più efficaci. Considera una delle opzioni.

Questa pietra è adatta per affilare coltelli che hanno perso la loro affilatura. Tuttavia, non è così facile acquistarlo oggi. Più precisamente, non è facile trovarlo in vendita. Alcuni anni fa, tali dispositivi potevano essere visti in quasi tutti i negozi. Adesso è molto raro.

Fortunato per chi ha una tale pietra a casa. Devi cercare di non perderlo. Non tutte le pietre per affilare sono create uguali. Possono essere distinti dalla loro maleducazione. I più duri vengono utilizzati per l'affilatura aggressiva. E per l'uso nella vita di tutti i giorni, un pezzo di ceramica a grana media è abbastanza adatto..

Qualsiasi coltello già al momento dell'acquisto ha una certa affilatura. E di solito chi l'ha acquistato deve solo assicurarsi che la nitidezza rimanga la stessa. Cioè, non appena il coltello diventa più stupido e inizia a tagliare peggio, è necessario affilare lo strumento, riportandolo alla sua affilatura originale.

Quando si affila uno strumento per il taglio di piercing, è importante prestare attenzione all'angolo del bordo. In questo caso sarà possibile ridurre notevolmente i tempi di lavoro. Inoltre, durante l'affilatura con qualsiasi altra angolazione, la lama potrebbe deteriorarsi..

Quale dovrebbe essere l'angolo

L'angolo ottimale per l'affilatura è di 20 gradi. Se il coltello è affilato con un angolo maggiore o minore, la sua affilatura non durerà a lungo. Tutto, ovviamente, dipende da quanto l'angolo di affilatura effettivo differisce da quello ottimale consigliato.

Come muovere correttamente le braccia

Durante l'affilatura, è necessario eseguire correttamente i movimenti con le mani. Quando la lama tocca la pietra per affilare, dovresti provare a muovere le mani in un arco.

Se sincronizzi correttamente il movimento e osservi l'angolo di inclinazione ottimale di 20 gradi, il risultato sarà sicuramente soddisfacente: il coltello acquisirà un'eccellente nitidezza e la necessità della successiva affilatura non si presenterà presto.

Per coloro che stanno appena iniziando ad affilare i coltelli, si consiglia di posizionare un piccolo oggetto metallico, ad esempio una moneta, sotto lo spigolo vivo per mantenere l'angolazione desiderata.

È possibile utilizzare un po 'di olio per rendere più affilato l'utensile da taglio. Può essere un normale olio vegetale usato in cucina o un olio minerale speciale. Dovrebbe agire come un lubrificante scorrevole.

L'olio utilizzato è molto semplice. Devi solo versarlo su una pietra per affilare prima di iniziare il lavoro. Tuttavia, molti riescono a usare anche acqua normale al posto dell'olio. Bagnano solo periodicamente la pietra, il che migliora anche lo scorrimento..

Molte persone vogliono dare una lama affilata come un rasoio a un coltello. Tuttavia, nel caso di un coltello da cucina, questo non è ancora raccomandato. Dopotutto, tagliando il cibo, diventerà rapidamente di nuovo opaco. Un bordo grezzo funziona meglio sulle fibre alimentari. Ciò significa che un tale coltello avrà alcune delle proprietà di una sega. Lo strumento affilato grosso è ottimo per tagliare carne e verdure.

Tuttavia, esiste un tipo di prodotto, che, al contrario, è meglio tagliare con una lama affilata a un bordo affilato. Si tratta di pesce. Quando è necessario tagliare il pesce, è meglio usare un coltello con un'affilatura fine.

In generale, è impossibile dare a un coltello la nitidezza insita in un rasoio semplicemente affilando usando una mola. Solo una regolazione fine della sua lama aiuterà a rendere affilato l'utensile da taglio. E questa fase di portare l'utensile in condizioni di lavoro inizia dopo l'affilatura stessa.

La finitura del coltello deve essere eseguita manualmente. E vari dispositivi come carta vetrata e altri "temperamatite" non daranno l'effetto desiderato. Sono adatti solo per una semplice affilatura, quando devi solo restituire l'affilatura al coltello e non trasformare la sua lama in qualcosa come un rasoio.

Cosa è necessario per la messa a punto

  1. Per la finitura, avrai bisogno di barre con diverse granulometrie. Dovrebbero essercene almeno due. Tuttavia, i professionisti ne utilizzano almeno tre.
  2. Avrai anche bisogno di vera pelle. Dovresti scegliere un materiale più spesso, prendendo, ad esempio, un pezzo di una cintura di pelle. Inoltre, non è pratico utilizzare un sostituto della pelle.
  3. Per funzionare, hai bisogno di GOI paste.
  4. Inoltre, non puoi fare a meno della vaselina tecnica..

Lappatura su una barra con una grana piccola

Per prima cosa devi usare un blocco a grana fine. Il coltello deve essere posizionato in modo che la linea della sua punta e il vettore di movimento formino sempre un angolo di 90 gradi. Non ha senso affilare il coltello tenendolo in diagonale, cioè con un altro angolo rispetto al vettore di movimento.

Lappatura su pelle naturale

Quando la pelle inizia ad essere utilizzata durante la rifinitura, la posizione della linea del punto deve essere modificata. La lama viene alimentata con il calcio leggermente in avanti. È necessario ripetere l'operazione un massimo di tre volte, quindi modificare nuovamente la posizione della lama. Prima di iniziare il lavoro, il GOI viene applicato sulla superficie della pelle.

Molto spesso, questo prodotto viene venduto come solido. Pertanto, una miscela speciale deve essere preparata prima dell'uso. Il GOI solido viene macinato in polvere e aggiunto alla vaselina. Quindi queste due sostanze vengono mescolate. La composizione risultante può essere applicata sulla pelle strofinandola accuratamente.

Un coltello che ha perso la sua affilatura è un oggetto inutile. E qualsiasi utensile per il taglio di piercing, indipendentemente dalla qualità del metallo della sua lama, e non importa quanto affilata possa essere all'inizio, prima o poi diventa noiosa. Ciò è particolarmente vero per i coltelli da cucina che vengono utilizzati quotidianamente..

Pertanto, per i proprietari di questi strumenti, rimane sempre la domanda su come affilare. E in effetti, questo non è difficile. Hai solo bisogno di conoscere le regole di base e ricordare alcune sfumature. Tutti possono affilare un coltello a casa. La principale difficoltà in questo lavoro risiede solo nell'osservare la precisione e nel mantenere l'angolo corretto. Ma solo un po 'di pratica e puoi dimenticarti di un simile problema..

Più affilato di un rasoio: come affilare correttamente i coltelli

Sei venuto al barbecue e lo stupido coltello del "nonno" non taglia la carne? Era necessario affilare in tempo! Per non rimanere più intrappolati in una situazione del genere - il nostro articolo tratta di come affilare correttamente i coltelli e "trattare" le lame smussate.

Ognuno ha un'affettatrice

Tutti hanno i coltelli. Indipendentemente da chi sei - un Naifoman esperto che non uscirà in strada senza tre lame e un multitool, o un pacifista incallito che non resiste alla violenza - hai sicuramente un coltello. Se non con te, allora a casa in cucina. O in macchina. Costosi o economici, pieghevoli, turistici, da caccia, acquistati da un catalogo alla moda, donati da un amico "per un centesimo", realizzati nella zona o scolpiti in una fabbrica segreta da un ugello di razzo - sono innumerevoli.

Tipico "coltello in macchina per ogni evenienza".

Tre quarti di loro sono muti. Andavi con gli amici alla pampa, dovevi tagliare qualcosa e loro dicevano: "Oh! Ho un coltello nel vano portaoggetti! " Qualcosa di spaventoso viene portato alla luce di Dio, la cui gravità varia da "noioso, come uno stivale di feltro siberiano" a "tagliare proprio questi bastardi morti". Che cosa? Con questo hanno aperto lattine, unghie tagliate su una disputa, hanno raccolto mattoni. È così che è diventato. È più facile per me: ho sempre un "pieghevole" con me, già da un quarto di secolo. Ed è acuto.

Vuoi lo stesso? Impara ad affilare i coltelli.

Coltelli da montaggio e affilatura

Cominciamo separando i due. L'affilatura è la formazione di un tagliente (WK) e la ravvivatura è necessaria per portare questo tagliente in condizioni di lavoro. Ad alto ingrandimento, il filo tagliente di un coltello affilato su una grande barra sembra, francamente, poco importante e ricorda una cresta rocciosa consumata dall'erosione.

La modifica dell'RC su un abrasivo fine consente di portare questo incubo visivo in uno stato più o meno decente. Il coltello inizia non solo a tagliare, ma anche a radersi (se, ovviamente, hai fatto tutto bene).

A proposito di pietre per affilare

Il modo più antico e comune per affilare un coltello è l'affilatura a mano con pietre abrasive. Una serie di barre decenti è necessaria per ogni amante premuroso del coltello, perché non è solo uno strumento di lavoro, ma anche un motivo di orgoglio. Per la casa e la famiglia, si consiglia di avere due o tre barre di granulometria diversa, oltre a un pezzo di pelle strofinata con pasta GOI per la sbavatura (su di essa - un'altra volta) e la finitura finale della lama.

Gli affilatori professionali, a seconda delle qualifiche, possono utilizzare fino a una dozzina di pietre naturali di caratteristiche diverse, ma una persona comune non ha bisogno di tali delizie.

Set di pietre d'acqua giapponesi di varie granulometrie.

Nella vita di tutti i giorni, puoi facilmente fare a meno di un tale set. Un tagliente su una lama può essere formato con successo con una lima piatta di velluto o un pezzo di carta vetrata incollato a una tavola. In condizioni "stradali", ho dovuto affilare coltelli cinesi economici su un blocco di cordolo di cemento e modificare - su un fiume a pallini.

Vestire la lama sulla cintura.

Ma questo è abbastanza estremo, e se decidi di padroneggiare l'affilatura manuale "corretta", prima puoi acquistare una pietra combinata (a doppia faccia) economica, che ora è una dozzina nei negozi online cinesi. La loro qualità non è uniforme, ma è abbastanza possibile trovare campioni molto decenti. Non consiglio di prendere barre diamantate: mangiano troppo la lama e c'è una grande possibilità di imbattersi in un matrimonio.

Come affilare i coltelli a mano?

Indipendentemente dal fatto che tu decida di padroneggiare l'affilatura manuale o utilizzare strumenti di meccanizzazione su piccola scala, affilare i coltelli correttamente: inizia con una barra della granulometria più grande e passa a quelle più piccole. È preferibile tenere il coltello perpendicolare alla barra. La cosa più importante è mantenere sempre un angolo di inclinazione uniforme della lama rispetto alla superficie. I movimenti di affilatura dovrebbero essere uniformi, monotoni. La pietra per affilare e la superficie su cui poggia non devono essere allentate. Per fare questo, puoi mettere un foglio di gomma sul tavolo e, in assenza di esso, un foglio di carta inumidito.

Affilare il primo terzo del filo del coltello “G. SakaiFoldingHunter "su una pietra ad acqua di grana 600 (un blocco di pietra naturale viene immerso in acqua per 15 minuti prima di iniziare il lavoro, quindi lubrificato con acqua saponosa).

Non dimenticare di controllare periodicamente la forza con cui il metallo viene rimosso dall'RK e non premere con forza sul coltello: la forza di pressione contro la barra dovrebbe essere piccola, ma costante. È questione di gusti portare il coltello lontano da te o verso te stesso, per risparmiare tempo lo faccio in entrambe le direzioni. Per cominciare, vale la pena esercitarsi a usare una tavola normale invece di una pietra per affilare e invece di un coltello, diciamo, un breve righello. Le mani ricorderanno.

Molti considerano il processo di affilatura una sorta di meditazione del movimento; in linea di principio, è così. La necessità di un controllo costante, la concentrazione sul lavoro svolto fa disconnettere dai fattori esterni. Risulta una specie di zen.

Informazioni sull'affilatura degli angoli

Tenere il coltello nell'angolazione desiderata durante l'affilatura non è così facile come potrebbe sembrare a prima vista. E com'è questo angolo? Per la stragrande maggioranza dei coltelli economici sopra menzionati, l'angolo di affilatura è di 20-30 gradi. Ci sono molti modi per "calcolare con le mani" l'inclinazione desiderata della lama; il più semplice è piegare un foglio di carta spessa in un triangolo, una piega - 45 gradi, la seconda metà, 22,5. Mettiamo la piramide risultante su una barra, premiamo delicatamente la lama contro di essa e ricordiamo l'inclinazione e la posizione delle mani.

20-25 gradi è un buon angolo per un Carbon Opinel stagionato.

Per gli stessi scopi, puoi usare speciali angoli di legno o alcune monete incollate con la supercolla. O semplicemente acquista una clip speciale sulla lama, che non consentirà di riempire troppo il bordo.

È vero, se l'acciaio è completamente "plastilina", cercano di aumentare l'angolo fino a trentacinque gradi: tagliare un prodotto del genere sarà piuttosto scadente, ma lungo. Anche qui puoi giocare con un foglio di carta, solo che dovrai piegarlo non quattro volte, ma tre volte - di conseguenza, otterrai un angolo con un lato di lavoro vicino a 33 gradi.

Per gli acciai dolci, c'è un altro trucco: l'angolo rimane intorno ai 30 gradi, ma un lato del tagliente viene levigato quasi "a specchio" e l'altro viene affilato su un blocco ruvido a grana grossa. Questo metodo è comunemente chiamato "gypsy"; a livello industriale, è degenerato nei famigerati "coltelli affilati al laser" (anche se, ovviamente, non c'era odore di laser).

Piccoli denti da un lato, superficie liscia dall'altro, e anche lo strato superiore di acciaio è cementato a durezza - taglia bene fino a quando non si opacizza. Per acciai inossidabili domestici economici come 40X13, 65X13 o 420J2, amati dai produttori cinesi, questo metodo funziona bene: provalo tu stesso.

Non voglio imparare ad affilare i coltelli, ne voglio uno affilato subito!

I maestri giapponesi dicevano: "Su cento studenti che sono stati mandati alle macine, solo uno ha l'abilità, e su cento capaci, solo uno diventerà un maestro decente"..

Bene, vanno tutti al diavolo con questo approccio! Dopotutto, la carne per il barbecue dovrebbe essere tagliata adesso!

Quindi, se padroneggi lo Zen in altri modi, o non hai abbastanza tempo / pazienza, o, infine, soffri di una forma acuta di afedronalità degli arti superiori, non disperare. Soprattutto per questi casi, ci sono molti dispositivi semplici ma efficaci che aiutano a mantenere l'utensile da taglio in condizioni molto dignitose. Vent'anni fa, il pioniere e il principale produttore di tali dispositivi era la società americana Lansky, il suo set Lansky Sharpening System (LSS) era una sorta di punto di riferimento nel mercato. Oggi, cari compagni cinesi, offrono le copie più esatte del "sistema" a metà o tre volte il prezzo. I ciottoli, ovviamente, sono peggio della classe, ma per il resto la cosa è abbastanza adatta.

Set americani e cinesi: a te la scelta.

Ed ecco come lo affilano:

Come puoi vedere, tutto è molto semplice ed efficace. Chiunque può gestirlo. Tuttavia, ora sono disponibili dispositivi di affilatura più sofisticati, macchine reali con una serie di regolazioni e barre sostituibili.

Ma LSS rimane un classico senza tempo. Nella nostra area è stato soprannominato "l'angolo di Lansky" - e guarda, non confonderlo con "il volantino di Lansky". Il volantino è anche un semplice dispositivo della stessa azienda e aiuta anche a mantenere affilato il coltello. Tuttavia, non è adatto per la nitidezza, ma per la modifica è la cosa più bella. "CrockStick" sono due paia di bacchette in cermet di diversa granulometria in un box-stand di legno.

Posiziona un paio di bacchette all'angolazione desiderata, prendi il coltello con la tua “mano che lavora” e con la mano debole tieni la base dell'affilatoio. Tenere la lama pre-affilata verticalmente e farla scorrere verso il basso, come se si stesse tagliando un pezzo di salsiccia: il cermet porterà rapidamente il bordo a una nitidezza come un rasoio.

Un paio di "corner + flyer" è quasi l'ideale per chi non vuole perdere tempo con i bar. Tuttavia, ci sono molti "volantini" sul mercato ora, da eminenti produttori a cinesi economici. Scegli in base ai tuoi gusti e al tuo portafoglio.

Altre forbici

Manuale e meccanico, di una varietà di design: molte cose sono venute fuori con un pubblico amante dei coltelli, ma personalmente rispetto solo due varietà.

Primo, il macinino. Questa è una rettificatrice per piani a nastro che consente di eseguire una varietà di operazioni: dall'affilatura di una lama alla realizzazione di un coltello (e altre cose utili in legno e metallo) in generale.

Uno stile chic speciale è fare un macinino con le tue mani, molti argomenti sono dedicati a questo su forum specializzati. Con la corretta pratica, affilare un coltello con questo dispositivo è letteralmente una questione di minuti. Non ho un macinino, ma ne voglio uno. Certo, non c'è nessun posto dove metterlo... Ma lo voglio ancora.

In secondo luogo, sono musat. In effetti, è una lima rotonda (meno spesso - semicircolare o ovale) con una tacca molto sottile. I musat sono in acciaio (compreso il diamante rivestito) e cermet.

Nonostante tutta la sua primitività, è musat il primo strumento per ravvivare i coltelli in cucina. Tuttavia, tutto dipende dalla pratica: allo stesso modo, è necessario mantenere un angolo corretto costante rispetto alla lama. Se governare con la lama verso te stesso o lontano da te stesso sono affari tuoi. La cosa principale è sviluppare il movimento corretto.

Difficilmente uso altri "temperini" e non ci vedo molto senso. Sarà interessante - te lo dirò la prossima volta.