Proteine ​​nei capelli

Perm

L'ultima lettera "n" di faggio

La risposta alla domanda "Proteine ​​nei capelli", 7 lettere:
cheratina

Domande cruciverba alternative per la cheratina

Proteina che fa mangiare le tarme

Proteine, il principale costituente dei capelli

Proteina fibrillare, la principale proteina dei tessuti tegumentari

Definizione di cheratina nei dizionari

Dizionario esplicativo della lingua russa. D.N. Ushakov Definizione della parola nel dizionario Dizionario esplicativo della lingua russa. D.N. Ushakov
cheratina, pl. no, m. (dal greco keras - corno) (biol.). Sostanza proteica, di cui il corno e altre parti del corpo simili a corno (zoccoli, gambe).

Esempi dell'uso della parola cheratina in letteratura.

La testa dell'Idiran era carbonizzata su un lato e dove Eviger l'ha presa a calci, cheratina è stato strappato proprio sotto l'orbita dell'occhio sinistro.

Nell'uomo e in molti animali, la protezione dall'irradiazione della luce intensa è fornita da uno strato schermante di pigmento di melanina e cheratina lo strato corneo, che assorbe la luce di tutte le lunghezze d'onda o filtra i raggi ultravioletti particolarmente pericolosi.

Prima di tutto, se parliamo dello strato trasparente dell'epidermide, allora lo è cheratina, contenente una piccola quantità di elementi fluorescenti.

In risposta all'esposizione prolungata alla luce solare, una persona con la pelle chiara sviluppa un'abbronzatura a causa dell'aumentata formazione cheratina e soprattutto la melanina.

Infine, con resina di legno fusa, ho riempito uno strato trasparente - un film sottile contenente sostanze fluorescenti e con un indice di rifrazione della luce vicino a cheratina, su cui è stata riprodotta la superficie della pelle che ho acquistato.

Fonte: biblioteca di Maxim Moshkov

I nostri esperti

La rivista è stata creata per aiutarti nei momenti difficili in cui tu oi tuoi cari dovete affrontare qualche tipo di problema di salute!
Allegology.ru può diventare il tuo assistente principale sulla strada per la salute e il buon umore! Articoli utili ti aiuteranno a risolvere problemi di pelle, obesità, raffreddori, ti diranno cosa fare se hai problemi alle articolazioni, alle vene e alla vista. Negli articoli troverai i segreti su come preservare la bellezza e la giovinezza a qualsiasi età! Ma neanche gli uomini sono passati inosservati! C'è un'intera sezione per loro dove possono trovare molti consigli e consigli utili sulla parte maschile e non solo!
Tutte le informazioni sul sito sono pertinenti e disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Gli articoli sono costantemente aggiornati e revisionati da esperti in campo medico. Ma in ogni caso, ricorda sempre, non dovresti mai auto-medicare, è meglio contattare il tuo medico!

Codycross proteine ​​dei capelli umani [soluzioni]

Presenterò in questo argomento: le risposte di CodyCross Proteine ​​nei capelli umani. Questo gioco è stato sviluppato da Fanatee Games e include livelli. Questa è la versione olandese del gioco. Dobbiamo trovare le parole nel puzzle usando il suggerimento.
Il gioco include diversi livelli di difficoltà che richiedono una buona conoscenza generale dell'argomento: politica, letteratura, matematica, scienze, storia e altre categorie di cultura generale. Abbiamo trovato le risposte a questo livello e le abbiamo condivise con te in modo che tu possa continuare facilmente i tuoi progressi di gioco.
Se stai cercando risposte, sei sull'argomento giusto..

CodyCross Proteina dei capelli umani:

Puoi anche vedere il resto dei livelli di questo tema:

Puoi vedere il seguente indovinello in questa discussione: CodyCross Gruppo 274 Puzzle 4.

Se hai commenti, puoi lasciare commenti dopo l'argomento.

fashion_hair

  • Aggiungi agli amici
  • Rss

CAPELLI DI MODA

E ora sulla composizione chimica dei capelli.

I capelli sono costituiti dal 78% della proteina alfa - cheratina, arricchita con oligoelementi e vitamine, 15% di acqua, 6% di lipidi.

Poiché la cheratina è una proteina, gli amminoacidi sono i suoi costituenti.
Le catene di amminoacidi sono collegate da ponti incrociati di residui di amminoacidi. La reticolazione conferisce densità ed elasticità alla cheratina.
La cuticola è costituita da lamine sottili sovrapposte. Si adatta perfettamente alla corteccia per protezione. Nei capelli giovani, la cuticola ha circa 10 strati, ma nel tempo il loro numero diminuisce a causa dell'usura delle cuticole.
Dall'alto, la cuticola è ricoperta da uno strato lipidico - un derivato delle ghiandole sebacee dei capelli. Lo strato lipidico dei capelli comprende non solo acidi grassi (oleico, palmitico, stearico), ma anche esteri di cera.
La cuticola, o meglio il suo strato lipidico, è molto sensibile alla luce solare. E più siamo al sole, più viene distrutto. L'acqua che satura i capelli solleva le squame della cuticola. Per non danneggiare la struttura della cuticola, non è consigliabile pettinare i capelli bagnati.
Per aiutare la cuticola, ci sono balsami per capelli, siliconi, gel e oli che uniscono le squame e prevengono i danni ai capelli.
I nostri capelli sono in grado di accumulare varie sostanze chimiche e tutto ciò che mangiamo e beviamo influisce sulle sue condizioni. L'inquinamento ambientale lascia il segno anche sui capelli.

Abbiamo capito la composizione chimica dei capelli e ora la nutrizione:
Di cosa hanno bisogno i nostri capelli in primo luogo? È consuetudine dirlo nelle proteine. Ma questo non è del tutto vero, perché tutte le proteine ​​che mangiamo, il nostro corpo si scompone prima in "mattoni" più piccoli - amminoacidi, e poi inizia a costruire le proprie proteine ​​dagli amminoacidi ottenuti. Pertanto, la radice dei nostri capelli ha bisogno di determinati amminoacidi. Vale a dire istidina, lisina, tirosina, cistina.

Amminoacidi per la nutrizione dei capelli.

Istidina - partecipa ai processi di crescita e rinnovamento dei tessuti del corpo, alla formazione delle cellule del sangue ed è un precursore dell'istamina (un ormone che ci salva dagli allergeni). Abbiamo particolarmente bisogno di istidina durante i processi infiammatori, dopo un infortunio e in situazioni di stress. Ora capisci perché lo stress influisce negativamente sui nostri capelli? Non solo porta alla costrizione dei vasi sanguigni, ma "mangia" anche l'istidina, necessaria per la crescita dei capelli.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, dobbiamo assumere 12 mg di istidina per chilogrammo del nostro peso al giorno. Fondamentalmente, una porzione di carne (ma carne, non salsicce e altri cibi pronti) coprirà le tue esigenze di istidina. Se non mangi carne, puoi ottenere istidina da formaggi, salmone, arachidi, soia, semi di germe di grano..

Lisina - partecipa anche al ripristino e alla crescita dei tessuti, in particolare è responsabile della normale struttura del capello. Inoltre, la lisina accelera la degradazione dei grassi, il che significa che è necessaria per la cellulite e le vene varicose. Inoltre, la lisina è una fonte di buon umore. E, ahimè, viene consumato attivamente durante lo stress. Contenuto in proteine ​​del latte, carne e pesce, semi di soia, lenticchie, chicchi di grano germogliati. Può essere assunto come integratore alimentare, la lisina non si accumula nel corpo.

Tirosina - essenziale per il normale funzionamento della tiroide, previene la rottura e la caduta dei capelli. La tirosina è un precursore della melanina ed è responsabile della pigmentazione dei capelli e della pelle. Lo stress, completamente senza vergogna, spreca la nostra tirosina. Contiene tirosina avocado, mandorle, latticini, sesamo.

Cistina - fa parte dei capelli. Fornisce loro lo zolfo necessario per costruire la cheratina. La mancanza di cistina è rara, poiché si trova in tutti i prodotti a base di carne, latticini, soia e verdure..

Il prossimo componente necessario per la nutrizione dei capelli sono gli acidi grassi essenziali..

Acido alfa linoleico (Omega-3), acido linoleico (Omega-6) e acido archidonico. Insieme, questi tre acidi formano la base della vitamina F. Non sono prodotti dall'organismo e devono essere ingeriti con il cibo. Senza di loro, la composizione chimica dei capelli è disturbata ei capelli diventano secchi e fragili. Il tasso di assunzione di acidi grassi non è chiaro. Si trovano nel pesce, nella frutta secca, negli avocado, nelle arachidi, nella soia e nelle mandorle. Ma la loro migliore fonte sono i semi di lino e l'olio d'oliva. Spremuto a freddo, ovviamente. Attenzione! Il trattamento termico distrugge gli acidi grassi.

Vitamine e nutrizione dei capelli.

Prima di tutto, queste sono vitamine di protezione antiossidante - A, E e C..

Vitamina A.
I capelli semplicemente non cresceranno senza di loro. La vitamina A regola la crescita e la rigenerazione delle cellule della pelle e di tutti i suoi derivati, ovvero capelli e unghie. Inoltre, come antiossidante, la vitamina A protegge i nostri capelli dagli effetti nocivi dei raggi UV..

Per i capelli, normalizza la circolazione sanguigna nel cuoio capelluto, migliorando la nutrizione dei capelli. La vitamina A senza vitamina E non viene assorbita.

Vitamina C
previene la distruzione dei follicoli piliferi e rinforza le pareti dei capillari cutanei.

Vitamine del gruppo B..

Se inizi a prendere un complesso di vitamine del gruppo B, entro un mese noterai miglioramenti evidenti nelle condizioni di capelli e unghie. Le vitamine del gruppo B sono essenziali per il funzionamento del cervello e del sistema nervoso. La crescita dei capelli è impossibile senza le vitamine del gruppo B. Le vitamine del gruppo B possono essere tranquillamente assunte come integratori. Sono solubili in acqua e non si accumulano nel corpo.

Micronutrienti e nutrizione dei capelli.

Dobbiamo assumere 20 mg di ferro al giorno. La sua carenza porta a una violazione della struttura chimica del capello e, di conseguenza, alla stratificazione del fusto e alla calvizie..

Partecipa al metabolismo dei grassi, delle proteine ​​e degli elettroliti dell'acqua. Abbiamo bisogno di 100-150 mg al giorno (per gli adulti) e 175-200 mg (per le donne che allattano e in gravidanza). Con una mancanza di iodio, i capelli si spezzano, diventano opachi e la bacchetta diventa più sottile.

Promuove la permeabilità delle membrane cellulari per consentire il passaggio di vari sali nella cellula. Il fabbisogno giornaliero di potassio è di 1,2 - 2 g. Con una mancanza di potassio, si sviluppa la pelle secca, debolezza e ottusità dei capelli, rallentando la loro crescita.

Responsabile della coagulazione del sangue. Il fabbisogno giornaliero va da 0,45 a 1,2 g al giorno. Con la carenza cronica, i capelli diventano ruvidi, i follicoli piliferi muoiono, i capelli cadono naturalmente.

Senza di esso, la pelle e i capelli perdono la loro elasticità, poiché la sintesi di collagene ed elastina viene interrotta. Abbiamo bisogno di 20-30 mg di silicio al giorno.

Una persona non può vivere senza di essa. Applicato al nostro tema, lo zinco promuove la rigenerazione delle cellule della pelle e regola le ghiandole sebacee. La dose giornaliera di zinco è di 12-16 mg. La mancanza di zinco porta alla calvizie e alla seborrea del cuoio capelluto e del viso.

Non fornirò qui un elenco di alimenti contenenti minerali. Puoi trovarli facilmente su Internet.

L'obiettivo di questo articolo è dimostrare che una corretta cura dei capelli inizia con il cibo giusto. Cioè, la radice dei capelli deve ricevere tutte le sostanze necessarie dall'interno.

Mancanza di proteine ​​nei capelli

Secondo gli esperti, ciascuno dei nostri capelli è composto per il 91% da proteine ​​e diverse lunghe catene di aminoacidi.

Le proteine ​​(massa cheratinica) sono il principale componente strutturale dei nostri capelli. Quando queste catene si rompono per diversi motivi, subiamo gravi danni ai capelli. In una situazione del genere, il ripristino delle proteine ​​ci sembra la salvezza. La domanda è: come fai a sapere se i tuoi capelli sono carenti di proteine? Ecco 7 modi per scoprirlo:

Ti manca la proteina nei tuoi capelli se:

1. I capelli hanno perso la loro elasticità

Quando l'elasticità dei tuoi capelli è notevolmente ridotta, dovresti essere pronto per iniziare un trattamento proteico. È estremamente facile determinare se i tuoi capelli sono in buone condizioni o hanno già perso la loro elasticità. Bagnalo un po 'e prova ad allungare un capello. Se ritorna istantaneamente come un elastico, hai perfettamente conservato i tuoi capelli. Ma nel caso in cui siano strappati o allungati e diventino più sottili al posto dello stiramento, i tuoi capelli non possono più essere definiti elastici.

2. Diradamento dei capelli

Se noti che il volume dei capelli è diminuito, ma non noti un aumento della perdita di capelli, molto probabilmente ti trovi di fronte a un diradamento dei capelli e hai davvero bisogno di un trattamento proteico. I capelli fini non sono più così forti e possono essere facilmente danneggiati durante lo styling, il lavaggio e persino la spazzolatura, poiché hanno una cuticola e una corteccia relativamente più sottili. Allora perché non renderli più persistenti?

2. Facile da rompere

Quindi, i tuoi capelli si spezzano facilmente per tutta la loro lunghezza. E adesso cosa? La risposta è semplice. Vai per il rafforzamento delle proteine. Se non hai ignorato il passaggio precedente: l'aspetto dei capelli più sottili, non dovresti affrontare gravi danni. Ma poiché i tuoi capelli si staccano in modo anomalo, è ora di aggiungere un po 'di proteine ​​alla tua routine di cura dei capelli e renderli più forti..

4. Gravemente danneggiato

I capelli possono essere danneggiati a causa di una serie di motivi, come trattamento eccessivo, inquinamento, stress, malessere e abbandono. Qualunque sia la causa del danno ai capelli, l'uso di proteine ​​può effettivamente aiutare. Dai un'occhiata da vicino alle tue ciocche di capelli. Sono opachi, secchi e ruvidi? Hanno molte estremità rotte? Se sì, allora probabilmente hai un mucchio di capelli malsani che devi iniziare a trattare con prodotti proteici il prima possibile..

5. Sono stati trattati chimicamente

Trattamenti chimici come la colorazione (soprattutto permanente) e la decolorazione possono danneggiare i capelli sollevando le squame della cuticola e alterando il pigmento naturale dei capelli. Se lo fai spesso, è probabile che di tanto in tanto dovrai arricchire le tue ciocche con prodotti proteici. Renderà i tuoi capelli deboli più forti, idratati ed elastici..

6. Sono stati esposti a temperature elevate

Come le sostanze chimiche, il calore può influire negativamente sulla salute dei tuoi capelli. Se usi dispositivi di riscaldamento troppo spesso, dovresti assolutamente compensarlo con un trattamento proteico efficace. Le proteine ​​si prendono cura delle squame delle cuticole danneggiate e ti aiutano a ritrovare una consistenza sana e lucentezza.

7. Hai ignorato il taglio

Quando è stata l'ultima volta che ti sei tagliato i capelli? Se davvero non ricordi la tua ultima visita a un parrucchiere, un trattamento proteico ha un disperato bisogno di te. Il taglio regolare può prevenire le doppie punte e la rottura su tutta la lunghezza, mantenendo i capelli sani e belli. Ma quando lo ignori, non hai altra scelta che tagliare ciò che puoi permetterti e fare affidamento sul condizionamento proteico..

Si prega di notare che tutti questi segni di deterioramento della condizione dei capelli possono essere associati a una varietà di malattie del corpo. In questo caso, prima di tutto, devi prenderti cura della tua salute - per determinare la diagnosi e sottoporti a un trattamento, e forse dopo ciò i tuoi capelli inizieranno di nuovo a crescere spessi ed elastici senza ulteriori sforzi..

Struttura dei capelli

Articolo precedente (11)12 di 67(13) Articolo successivo

Capelli: sono semplici o difficili? Solo a prima vista. La struttura del capello, la sua composizione e le fasi di crescita sono processi complessi e non del tutto compresi..

Qual è il vero scopo di una potenziale "mini-fabbrica" ​​per la produzione di capelli (cioè un follicolo pilifero, in cui le fasi si alternano ciclicamente - prima c'è una sintesi potenziata di cellule, e poi questo processo viene inibito e si ferma completamente)? Perché la natura ha inventato un sistema di consumo energetico così altamente organizzato? Sfortunatamente, oggi gli scienziati non possono dare una risposta univoca a queste domande, sebbene ci siano già diverse ipotesi. Forse presto sarà possibile ottenere risposte, poiché la maggior parte degli ultimi lavori teorici nel campo della dermatologia e della tricologia sono dedicati allo studio dell'orologio biologico del follicolo pilifero e ai processi di differenziazione cellulare.

Oggi la ricerca scientifica ha raggiunto un tale livello che è diventato possibile decifrare i geni "responsabili" della calvizie; ci sono sviluppi riguardanti la "riprogrammazione" dell'informazione genetica responsabile della quantità di capelli sulla testa, e così via. Ma per capire tutto questo, devi iniziare con una conoscenza minima..

Come funzionano i nostri capelli?

Probabilmente hai già sentito che i capelli sono una sostanza morta. È così? E così e non così! Dal punto di vista della fisiologia, il fusto del capello che vediamo è una sostanza che non si può a ragione chiamare vivente. Non viene fornito di sangue, le fibre nervose non si adattano e i muscoli non si attaccano. Quando i nostri capelli vengono tagliati, non sentiamo alcun dolore, i capelli non sanguinano e quando vengono tirati non viene allungato un solo muscolo. Ma ancora. i capelli sono una sostanza vivente capace di auto-riprodursi. Le cellule viventi che si moltiplicano a una velocità enorme si trovano alla radice dei capelli, che si trova in profondità nel derma.

Il follicolo pilifero è la radice del capello con i tessuti circostanti che formano le guaine della radice esterna ed interna e il complesso ghiandolare dei capelli (ghiandole sebacee e sudoripare; muscolo che solleva i capelli; vasi sanguigni e terminazioni nervose).

Siamo nati con un certo numero di tali follicoli, questo valore è geneticamente programmato e qui nulla può essere cambiato. Anche se, forse, nel prossimo futuro, gli scienziati saranno in grado di riprogrammare queste informazioni ereditarie / Ora tutti i prerequisiti sono stati creati per questo.

Alla base del follicolo e del derma c'è la papilla pilifera, una formazione di tessuto connettivo contenente vasi sanguigni. Fornisce nutrizione e attività di crescita del follicolo pilifero.

Ogni follicolo pilifero ha la propria innervazione e muscolatura. Grazie ai muscoli e alle terminazioni nervose, il follicolo pilifero ha una sensibilità tattile, che gli consente di compiere movimenti sottili.

Quando il muscolo corrispondente che solleva i capelli si contrae dalla paura o dal freddo, il pelo si solleva e stringe la pelle, formando su di esso brufoli o pelle d'oca. I vasi sanguigni che circondano il follicolo pilifero e la papilla pilifero forniscono loro tutte le sostanze necessarie per la moltiplicazione cellulare e la crescita dei capelli. Un'altra caratteristica distintiva dei capelli è che il tasso di divisione cellulare nel corpo umano è al secondo posto dopo il tasso di proliferazione cellulare nel midollo osseo..

Ogni capello è costituito da una radice (questa è una parte dei capelli che è profonda nella pelle) e da un fusto (lo vediamo in superficie e questo è esattamente quello che chiamavamo capelli stessi).

Struttura del capello: radice

Ogni follicolo pilifero è un'entità indipendente con un proprio ciclo di crescita. In follicoli diversi, questi cicli non sono sincroni, altrimenti cadrebbero tutti i nostri capelli contemporaneamente, mentre questo processo procede gradualmente e impercettibilmente.

I capelli sono costituiti principalmente da cheratina, una proteina costituita da amminoacidi. Alcuni di questi amminoacidi (cistina, metionina) contengono atomi di zolfo.

La composizione chimica approssimativa dei capelli sani è la seguente:

  1. 15% di acqua;
  2. 6% di lipidi;
  3. Pigmento all'1%;
  4. 78% di proteine;

Se i capelli sono stati esposti a influenze chimiche o fisiche o vengono rilevate determinate malattie, la composizione dei capelli può cambiare. Ad esempio, con tinture e permanenti frequenti, selezione analfabeta di prodotti per la cura dei capelli, abuso di metodi di styling termico, i capelli possono perdere una grande percentuale di umidità. In questo caso, è necessario selezionare prodotti per la cura dei capelli di alta qualità che ripristinino i normali livelli di umidità..

Struttura del capello: fusto

Tre strati concentrici si distinguono nel fusto del capello.

  1. Midollo - midollo centrale.
    Questa è la parte centrale del fusto del capello, che non è presente in tutti i tipi di capelli umani. Ad esempio, il midollo è assente nei capelli vellus. La sostanza cerebrale è piena di bolle d'aria, grazie alle quali i capelli hanno una certa conduttività termica. Il midollo non gioca alcun ruolo nel modificare le proprietà chimiche e fisiche dei capelli..
  2. Corteccia - corteccia.
    La corteccia è la sostanza principale dei capelli (costituisce dall'80 all'85 percento del suo volume), che è composta da milioni di fibre di cheratina. Sono intrecciati insieme e collegati da forti collegamenti incrociati.
  3. Cuticola - strato esterno (tegumentario, squamoso).
    La cuticola svolge una funzione protettiva e barriera. È formato da sei a dieci strati sovrapposti di piastre di cheratina trasparenti, interconnesse da numerosi legami incrociati e strati lipidici. La cuticola previene gli effetti meccanici e fisici sui capelli. Una cuticola intatta riflette bene la luce; i capelli sono lucidi, elastici e non si spezzano.

Struttura e crescita dei capelli

I capelli crescono da 1 a 2 centimetri al mese. La crescita di nuovi capelli inizia dalla papilla, che si trova alla base del follicolo pilifero..

Le cellule si dividono all'interno della corteccia (è formata dalla parte centrale del bulbo): quest'area, adiacente direttamente alla papilla pilifera, è chiamata matrice. Quando si spostano sulla superficie del cuoio capelluto, i cheratinociti follicolari perdono gradualmente i loro nuclei, si appiattiscono e cheratinizzano, riempiendosi di cheratina dura (cheratinizzata). Tra le cellule del follicolo pilifero sono rappresentati anche i melanociti, che determinano il colore naturale dei capelli. Alla bocca del follicolo pilifero si apre un condotto della ghiandola sebacea, contenente sebo, una sostanza oleosa che viene secreta sulla superficie del cuoio capelluto.

Il sebo, insieme ai corneociti epidermici esfoliati e alla flora normale, è il principale mantello protettivo della pelle. Inoltre, lubrifica i capelli, rendendoli elastici, lisci e, in una certa misura, idrorepellenti..

Ciclo vitale dei capelli

La durata dei capelli varia da 2 a 5 anni e questo ciclo di vita ha tre fasi. Ogni follicolo pilifero è geneticamente programmato per produrre circa 25-27 capelli.

Ogni capello vive secondo il proprio "programma individuale", e quindi diversi capelli allo stesso tempo si trovano in diverse fasi del loro ciclo di vita:

  • L'85% dei capelli si trova nella fase di crescita attiva (anagen);
  • 1% nella fase di riposo (catagen);
  • 14% nella fase di perdita (telogen).

Anagen è una divisione continua di cellule nella matrice del follicolo pilifero, a seguito della quale nuove cellule si spostano sulla superficie della pelle del cuoio capelluto. Questo periodo di crescita attiva continua per 2-5 anni..

Catagen - la divisione delle cellule della matrice rallenta e si ferma, il follicolo pilifero "iberna". Il follicolo pilifero viene gradualmente staccato dalla papilla. Questa fase non dura molto a lungo - circa 1-3 settimane.

Telogen - il rinnovamento cellulare si interrompe per circa 3 mesi (il tempo durante il quale viene ripristinata la connessione tra il follicolo pilifero appena sintetizzato e la papilla pilifera e il nuovo capello entra nella fase anagen). Il bulbo telogen, completamente staccato dalla papilla dermica, assume una forma allungata e inizia a spostarsi sulla superficie della pelle del cuoio capelluto. Durante il periodo telogen, nuovi capelli iniziano a crescere e quello vecchio cade.

Sul cuoio capelluto di ogni persona ci sono in media da 100 a 150 mila follicoli piliferi, in cui si formano i capelli, crescono e poi cadono. Conoscendo la percentuale di capelli nelle diverse fasi, è possibile calcolare il valore che caratterizza la normale caduta dei capelli. Normalmente, perdiamo una media di 70-80 capelli al giorno..

Aminoacidi

Il fusto del capello ha una struttura simile a una corda o un cavo elettrico multipolare.

  1. Gli amminoacidi, collegandosi tra loro, formano una catena polipeptidica;
  2. Le catene polipeptidiche sono intrecciate per formare fili;
  3. I fili, combinando più pezzi, formano protofibrille;
  4. Le protofibrille, attorcigliandosi l'una all'altra, formano macrofibrille;
  5. Le macrofibrille formano le fibre principali della corteccia (corteccia).

Pertanto, gli amminoacidi sono i mattoni per una crescita sana dei capelli..

Gli amminoacidi essenziali e altri nutrienti necessari per la crescita dei capelli vengono forniti al nostro corpo attraverso il cibo. Sono trasportati in tutto il corpo dal flusso sanguigno e attraverso i capillari raggiungono la papilla dei capelli. Questo è il motivo per cui un lungo viaggio verso capelli sani e pelle sana consiste nel seguire una dieta equilibrata..

Legami trasversali tra le fibre dei capelli

Lunghe catene polipeptidiche, poste parallele l'una all'altra nelle fibre della corteccia dei capelli, si legano l'una all'altra formando ponti trasversali. Se non fosse per questi legami covalenti tra alcuni residui amminoacidici di catene adiacenti, le catene si separerebbero e la fibra si disintegrerebbe. Sono questi legami incrociati che conferiscono alla cheratina le sue qualità uniche: forza ed elasticità.

I legami disolfuro (legami tra due atomi di zolfo) sono i più forti, principalmente a causa della forza naturale dei capelli. Il principio della permanente dei capelli si basa sulla rottura e successivo ripristino di una certa percentuale di questi legami..

I legami idrogeno sono molto più deboli dei legami disolfuro, ma ce ne sono molti di più. Si formano a causa dell'attrazione reciproca di atomi di idrogeno situati su catene polipeptidiche adiacenti. Questi legami svolgono un ruolo importante nel mantenimento dell'elasticità dei capelli..

Abbiamo considerato solo le informazioni di base sulla struttura, la composizione e le fasi di vita del capello. Come puoi vedere, la struttura dei capelli non può essere definita semplice..

Struttura dei capelli

Navigazione nell'articolo:

Struttura e tipi di capelli, funzioni dei capelli umani. Come crescono i capelli, in cosa consistono e di cosa hanno bisogno. Quali tipi di capelli ci sono e come prendersene cura.

Funzione dei capelli umani

I capelli sono un'appendice della pelle composta da cellule di cheratina morte. Quasi l'intera superficie della pelle umana ha i capelli, ad eccezione della pelle delle labbra e dei palmi..

La funzione biologica dei capelli è protettiva. Capelli sulla testa, evita che si surriscaldi e proteggili dal freddo, oltre che da urti meccanici (shock). Le ciglia proteggono gli occhi da corpi estranei (particelle di polvere, sporco), e i capelli nelle narici e nelle orecchie intercettano i corpi estranei e impediscono loro di entrare nel corpo. Le sopracciglia tengono il sudore lontano dagli occhi.

Chimica dei capelli

La composizione approssimativa di capelli sani:

  • 78-90% di proteine ​​(cheratina)
  • 6% di lipidi (acidi grassi)
  • 3-15% di acqua
  • 1% di pigmento

I principali elementi chimici nei capelli sono:

  • carbonio (49,6%)
  • ossigeno (23,2%)
  • azoto (16,8%)
  • idrogeno (6,4%)
  • zolfo (4%)
  • in quantità microscopiche: magnesio, arsenico, ferro, fosforo, cromo, rame, zinco, manganese, oro.


Struttura dei capelli

I capelli sono costituiti da due parti ingrandite:

    Albero: la parte esterna e visibile dei capelli che sporge sopra la superficie della pelle.

  • La radice (follicolo) è una parte dei capelli situata all'interno dei tessuti della pelle con i tessuti circostanti e comprende il complesso ghiandolare dei capelli (ghiandole sebacee e sudoripare; muscolo che solleva i capelli; vasi sanguigni e terminazioni nervose)

  • Video: struttura dei capelli

    Fusto del capello

    La parte esterna (visibile) dei capelli - il fusto, è costituita principalmente da una sostanza proteica corneo - la creatina.

    Il sangue non entra nel fusto del capello, non ci sono terminazioni nervose. Pertanto, durante il taglio, non sentiamo dolore, i capelli non sanguinano.

    Il fusto del capello è composto da:

      cuticola - la parte esterna dell'asta, costituita da 6-9 strati sovrapposti di cellule di cheratina amorfa trasparente, simili a squame nella struttura (come nei pesci o nelle pigne). Lo spazio tra le squame è pieno di strati lipidici (acidi grassi), grazie ai quali le squame aderiscono strettamente l'una all'altra. Le squame sono dirette dalla radice dei capelli alla sua punta.

    La funzione della cuticola è principalmente protettiva, che protegge le cellule dello strato interno del fusto del capello (corteccia) dall'acqua, dal sole e dallo stress meccanico.

    Quando esposte a un mezzo alcalino (sapone normale), le squame della cuticola si aprono, se esposte a un mezzo acido, si chiudono. Questa proprietà è importante da tenere in considerazione nelle procedure cosmetiche..

    La funzione principale della corteccia è quella di modellare i capelli, mantenere l'elasticità e la forza dei capelli.

    A causa delle peculiarità nella struttura di questo strato, le persone possono avere capelli lisci o ricci, che a loro volta sono ereditati geneticamente..

  • Il midollo (midollo allungato centrale) è la parte centrale del fusto del capello, costituito da cellule cheratinose a base di cheratina e contenente vuoti riempiti d'aria. Il midollo nell'uomo non è presente in tutti i tipi di capelli, ad esempio, il midollo è assente nei capelli vellus. Le cellule del midollo contengono glicogeno e possono includere melanosomi. Il midollo è pieno di bolle d'aria: a causa di ciò, i capelli hanno una certa conduttività termica. Il midollo non gioca alcun ruolo nel modificare le proprietà chimiche e fisiche dei capelli..

  • Radice dei capelli (follicolo pilifero)

    La parte sottocutanea del capello (radice o follicolo) è costituita da:

    • guaina esterna della radice (guaina epiteliale esterna)
    • guaina interna della radice (guaina epiteliale interna)
    • bulbo (papilla capillare)
    • Ghiandola sebacea
    • capelli dell'elevatore

    Una persona nasce con un numero già formato di follicoli e ogni persona ha questo numero individualmente ed è ereditato dai genitori a livello genetico.

    Inoltre, il numero di follicoli piliferi è diverso per le persone con diversi colori di capelli. In media, il numero totale di capelli sulla testa:

    • bionde - 140 mila.
    • capelli castani - 109 mila.
    • brune - 102 mila.
    • rosse - 88 mila.

    Crescita dei capelli

    I capelli iniziano a formarsi nei follicoli piliferi dalla papilla dermica - la radice dei capelli. Il tasso di divisione cellulare nel follicolo pilifero è al secondo posto nel corpo umano dopo il tasso di divisione cellulare nel midollo osseo. Grazie a questo, i capelli crescono di circa 1-2 centimetri al mese..

    Ci sono tre fasi di formazione dei capelli:

    • anagen: il periodo di crescita dei capelli, che dura da 2 a 7 anni
    • catagen è un periodo di regressione durante il quale le cellule smettono di dividersi. Durata del ciclo da 2 a 3 settimane.
    • telogen - la fase di riposo, quando i capelli non crescono più, ma sono ancora trattenuti nel follicolo pilifero. I capelli cadono facilmente durante questa fase. Allo stesso tempo, circa il 10% di tutti i capelli umani si trova in questa fase. Sono questi capelli che cadono durante lo shampoo. Durata della fase fino a tre mesi.


    Forma e colore dei capelli

    Tra le squame della cuticola e tra i bastoncelli dello strato di corteccia ci sono granuli di pigmento sotto forma di melanosomi, che conferiscono ai capelli un certo colore. Il colore dei capelli è determinato da fattori genetici e dipende dal rapporto tra il contenuto di due pigmenti principali: eumelanina (capelli neri) e feomelanina (capelli rossi).

    Pertanto, il colore dei capelli dipende da una combinazione di due fattori: il rapporto tra i pigmenti e il numero di cellule del pigmento nella struttura del capello..

    Le differenze nell'ondulazione e nello spessore dei capelli sono dovute alla forma del follicolo pilifero. Con i capelli lisci, i follicoli sono equidistanti e i capelli crescono perpendicolarmente al cuoio capelluto. Con i capelli mossi, i follicoli hanno una pendenza e con i capelli ricci sono piegati. Man mano che i capelli crescono, iniziano a ripetere la forma del loro follicolo e, di conseguenza, i capelli sono lisci o ondulati o ricci..

    L'uniformità della formazione cellulare durante la crescita dei capelli influisce anche sull'ondulazione dei capelli..

    Con i capelli lisci, la formazione di cellule avviene in modo uniforme su tutti i lati dei capelli e, di conseguenza, i capelli hanno una forma rotonda in sezione trasversale.

    Con i capelli mossi, le cellule sono formate da lati diversi in numero disuguale, quindi, nella sezione, i capelli mossi hanno una forma ovale.

    I capelli ricci, con la loro crescita, crescono prima in una direzione, poi nell'altra. Ciò è dovuto al fatto che la formazione di cellule avviene alternativamente su diversi lati del capello. Nella sezione, i capelli mossi sono a forma di rene.

    Tipi di capelli

    La condizione del capello stesso dipende dall'intensità del lavoro delle ghiandole sebacee del cuoio capelluto e dallo stato del sistema circolatorio del cuoio capelluto. Maggiore è la secrezione di sebo da parte delle ghiandole, maggiore è il contenuto di grasso del capello stesso. Il sebo si diffonde su tutta la superficie del capello, coprendolo con un film sottile. A seconda del "contenuto di grasso" dei capelli, si dividono in quattro tipologie:

    Segni caratteristici dei capelli, a seconda della loro condizione (grassi)

    Tipo di capelli
    NormaleGrassoAsciuttoMisto
    Ungere e brillarelucentezza moderata e sanasono caratterizzati da una maggiore lucentezza oleosa causata da un eccessivo lavoro delle ghiandole sebaceesecco e opaco su tutta la lunghezza, a causa di un lavoro insufficiente delle ghiandole sebacee della testaoleoso alla radice, secco alle punte
    Suggerimenti per i capellinormalenon divideresecco, fragile, spaccatosecco, spaccato
    Volumenormale splendore dei capellinon spingerestanno spingendosplendore medio, le punte possono formare una peluria
    Elettrificazionequalche voltaquasi non elettrizzanospesso, soprattutto a bassa umiditàdebolmente elettrificato
    Elasticitàflessibile ed elasticobuona elasticitàfragileelastico alle radici, fragile dal centro
    Messa in piegaflessibilecedere allo styling, ma restare uniti in ciocche separatenon si adattano bene, costantemente elettrizzano e sbuffanotenere lo styling ma sbuffare dalla metà alle punte
    Frequenza dello shampooogni 2-3 giorniquotidianouna volta a settimanaogni 2-4 giorni


    Fatti interessanti sui capelli:

    • le radici dei capelli iniziano a formarsi alla fine del terzo mese di sviluppo intrauterino del feto
    • sulla testa, i capelli non crescono in modo uniforme - più densamente sulla sommità della testa e meno spesso sulle tempie e sulla fronte
    • lo spessore medio di un capello umano che cresce sulla testa varia da 0,05 mm (biondo) a 0,1 mm (rosso). In micron, questo sarà da 50 a 100 micron.
    • un capello umano in media può supportare 80 grammi
    • un adulto ha una media di circa 100mila capelli sulla testa
    • i capelli crescono in media di 1 mm in tre giorni (cioè 1 cm al mese)
    • i capelli crescono più velocemente in estate e durante il sonno
    • il tasso di caduta dei capelli va da 60 a 120 pezzi al giorno. Al posto della caduta, nuovi capelli iniziano a crescere, dagli stessi follicoli piliferi.

    Ogni maniaco dei capelli dovrebbe saperlo. Diamo un'occhiata alle composizioni dei fondi

    Ciao ragazze carine!

    Oggi vorrei parlare della composizione dei prodotti per capelli. Ma non su tutti i componenti della composizione, vale a dire su quelli che danno ai nostri capelli un aspetto bello e sano. Si tratta di siliconi (che agiscono solo sulla parte esterna del capello), vari componenti idratanti e nutrienti (che agiscono sulla struttura stessa del capello).

    L'argomento della composizione dei fondi è piuttosto popolare e su di esso sono stati scritti molti post. Vorrei capire, prima di tutto, questo problema da solo e ricordare alle ragazze come funzionano i diversi componenti sui capelli. Quando si sceglie la cura giusta, penso che sia importante prestare attenzione alla composizione dei prodotti selezionati, poiché alcuni prodotti potrebbero non essere combinati tra loro e causare danni ai capelli invece del beneficio desiderato. Alla fine del post aggiungerò un piccolo cheat sheet sui componenti della composizione per facilitare la navigazione al loro interno..

    Parliamo prima di siliconi. I siliconi sono polimeri sintetici sintetizzati da quarzo (una forma naturale di biossido di silicio cristallino) e metanolo. Per più di 50 anni, l'industria cosmetica non è stata senza siliconi. Sono utilizzati in quasi tutti i tipi di cosmetici.
    Il silicone crea una pellicola traspirante sui capelli, che dona lucentezza, densità, levigatezza, offre facilità di pettinatura, styling e protegge dagli effetti termici. I siliconi consentono di migliorare l'aspetto dei capelli sin dalla prima applicazione. Questo è il loro vantaggio. Lo svantaggio della cura del silicone è che si accumula sui capelli, i siliconi sono sovrapposti l'uno sull'altro, rendendo alla fine i capelli opachi, secchi (o viceversa si trasformano in ghiaccioli). Per evitare un tale effetto, è necessario utilizzare SHGO secondo necessità. Va anche notato che i siliconi creano solo l'aspetto dei capelli, senza ripristinarli..

    I siliconi includono:
    • Cyclopentasiloxane (Cyclopentasiloxane) - lascia una leggera pellicola protettiva idrorepellente, mentre i capelli diventano setosi e morbidi, facilitano la pettinabilità.
    • Dimethiconol (Dimethiconol) - indispensabile negli shampoo universali "2in1", dona lucentezza e morbidezza ai capelli bagnati, facilita la pettinabilità. Come parte dei prodotti indelebili, ha un effetto curativo e mantiene la forma dei ricci. Inoltre, il dimeticonolo aiuta ad aumentare la forza dei capelli e protegge i capelli dagli effetti termici, riduce il dilavamento del colore. Questo silicone è molto efficace negli oli a doppie punte poiché ha un effetto adesivo..
    • Dimeticone (chiamato anche Polidimetilsilossano) Nei prodotti per capelli, il Dimeticone protegge la pelle, ha un effetto condizionante, rende i capelli lucenti e setosi. Ha un effetto protettivo contro l'irritazione dei componenti detergenti aggressivi, lenisce la pelle. Per questo motivo, viene spesso aggiunto alle formulazioni cosmetiche per sopprimere gli ingredienti irritanti. Il dimeticone ammorbidisce bene la pelle e i capelli indipendentemente dalle condizioni meteorologiche. Inoltre non li appesantisce. Il dimeticone è uno dei componenti più popolari dei cosmetici, indipendentemente dalla categoria di prezzo. Inoltre, può essere uno di quei componenti che possono essere efficaci sia nella composizione di vernici e ossidanti, sia nella composizione di shampoo, balsami, protezione termica e prodotti per lo styling..
    • I derivati ​​del dimeticone includono anche: trirnethylsilyamodimethicone, dimeticone copolyol, amodimethicone, Butyl Ether Dimethicone, Ether Dimethicone.
    • Amodimethicone (Amodimethicone) - incluso nei cosmetici per capelli colorati. Fornisce un aspetto sano e brillante, facilità di pettinatura a umido e a secco, profondità e forza dei capelli colorati. Inoltre, l'amodimeticone aumenta l'affinità delle molecole proteiche e della cuticola dei capelli. Per questo motivo, la molecola proteica si trova nello spazio in modo da riempire il più possibile tutti i danni sulla cuticola del capello.
    • Simile ad esso in azione: Aminopropyl Dimethicone, Amino Functional Silicones, Trimethylsiloxyamodimethicone

    Passiamo ora agli ingredienti che agiscono direttamente sui capelli..
    • Collagene idrolizzato - in grado di penetrare nei capelli, aggiungendo volume, lucentezza e pettinabilità ai capelli. Con l'uso regolare, può causare un effetto cumulativo e appesantire i capelli. Tuttavia, il collagene idrolizzato, come altre proteine ​​utilizzate nei cosmetici, viene facilmente lavato via con gli shampoo..
    • Il pantenolo è una provitamina B5. crema idratante efficace. Ricopre i capelli, sigilla la superficie, li lubrifica, rende i capelli più forti ed elastici, aggiunge lucentezza. Se i preparati a base di pantenolo vengono utilizzati prima di asciugare i capelli con un asciugacapelli, aiuta a trattenere l'umidità nei capelli. Il pantenolo fornisce inoltre un efficace nutrimento per i capelli e il cuoio capelluto, favorisce la crescita dei capelli e riduce la formazione delle doppie punte..
    • Olio di Argania (olio di argan) Ripristina e idrata i capelli. Ti rende morbida, liscia e flessibile.
    • L'acido ialuronico è un potente idratante naturale. L'acido ialuronico crea il perfetto equilibrio di idratazione per capelli e cuoio capelluto.
    • Hydroxyethyl urea (Hydroxyethylurea / Hydroxyethyl Urea) - una crema idratante naturale
    • Vitamina E (Tocoferil Acetato) - Ha un effetto nutriente, idratante, antiossidante e rigenerante.
    • Emolliente dell'olio di cocco (Coconut oil Decyl Esters) - utilizzato per ammorbidire e nutrire i capelli.
    • Olio di semi d'uva (olio di semi d'uva) preserva la naturale umidità del capello, aiuta a ripristinare i processi metabolici intracellulari disturbati; leviga le zone danneggiate dei capelli.
    • Le proteine ​​del grano idrolizzate rinforzano bene i capelli, penetrandoli e riempiendo i vuoti. A differenza dell'elastina e del collagene, questo tipo di proteina ha un effetto di cura più stabile sui capelli. Le proteine ​​del grano idrolizzate aiutano a mantenere i livelli di umidità e riducono l'elettrificazione dei capelli se utilizzate in una formula per la cura dei capelli.
    • Proteine ​​della seta (Hydrolyzed Silk). Le proteine ​​della seta, depositandosi sulla superficie dei capelli e della pelle, formano un leggero film protettivo, praticamente non lo appesantiscono. Dopodiché, i capelli diventano lucidi, voluminosi e pettinabili. Hanno un effetto antistatico Le proteine ​​della seta si trovano in balsami, shampoo, tinture per capelli e sistemi di riparazione dei capelli danneggiati, donando elasticità e idratazione ai capelli. Le proteine ​​della seta, anche idrolizzate, come l'elastina, sono meno solubili in acqua del collagene e sono un ingrediente molto frequente nei prodotti per la cura dove è richiesto un effetto waterproof.
    • La cheratina idrolizzata è la proteina più vicina alla struttura del capello e la più efficace. Rafforza perfettamente i capelli, penetra e riempie i vuoti. La cheratina idrolizzata, come le proteine ​​del grano, contiene cisteina. Grazie a lui, queste proteine ​​sono facilmente incorporate nella struttura dei capelli nel sito del danno e talvolta danno un effetto curativo abbastanza persistente. I preparati per la cura dei capelli contenenti cheratina idrolizzata sono molto efficaci. Aiutano a ridurre la porosità dei capelli riempiendo i vuoti nei capelli danneggiati, oltre a levigare la superficie e aumentare l'elasticità dei capelli. Tipicamente, questo riempimento è temporaneo, quindi richiede un aggiornamento costante e può essere facilmente lavato via con lo shampoo. Hydrolyzed Keratin è un ottimo idratante per capelli. Allo stesso tempo, agisce delicatamente sui capelli stessi e non provoca l'eccessiva essiccazione dei capelli all'aria secca o, al contrario, l'eccessiva umidità in un clima umido..
    • Hydrolyzed Wheat Starch (Hydrolyzed Wheat Starch) - ammorbidisce i capelli, protegge i capelli dalla rottura.
    • Estratto di Avena Sativa (estratto di avena) - L'estratto di avena contiene aminoacidi, vitamine, minerali, zinco e acido silicico occupano la maggior parte dell'avena, questo è molto importante per la formazione della struttura delle proteine ​​della pelle.
    • Estratto di alghe (estratto di alghe) - completa il reticolo di collagene, aumenta l'elasticità, stimola la rigenerazione cellulare. Idrata e normalizza i livelli di umidità.
    • Proteina vegetale idrolizzata - una proteina vegetale idrolizzata. Aiuta efficacemente nella cura dei capelli, dona lucentezza, forza, nutre i capelli e li aiuta a sembrare sani e ben curati.

    Tieni presente che le proteine ​​idrolizzate funzionano meglio sui capelli danneggiati. All'aumentare del livello di danno, questo tipo di proteina penetra e agisce sui capelli più facilmente. Capelli sani alti livelli di proteine ​​possono essere opprimenti e pesanti.

    Ho combinato le informazioni in una piastra per un più facile orientamento..

    Lascia che ti ricordi che il restauro è necessario per i capelli gravemente danneggiati (affetti da macchie, trattamenti termici e scarsa manipolazione), idratante - per tutti i capelli (se i tuoi capelli non sono danneggiati, ma secchi, significa che mancano di umidità). Va ricordato che per ripristinare i capelli, è necessario selezionare quei prodotti che nelle loro composizioni hanno sostanze che agiscono sui capelli stessi, e non acquistare prodotti con soli siliconi per puro effetto cosmetico. La crema nutriente non funzionerà dopo lo spray al silicone, poiché i capelli saranno ricoperti da un irresistibile film di silicone. Non dimenticartene.

    Grazie a chi ha letto il mio post fino alla fine, spero abbiate imparato qualcosa di utile.

    Proteine ​​nei cosmetici per capelli

    Le proteine ​​(proteine) sono macromolecole (enormi molecole), costituite da amminoacidi legati tra loro da uno speciale legame proteico. Le proteine ​​per capelli e pelle sono ampiamente utilizzate come agenti condizionanti attivi. Si attaccano (adsorbono) facilmente alla superficie dei capelli e della pelle e formano una pellicola che attira l'umidità dall'aria. Questo film permette di levigare lo strato di cuticola del capello, lo rende lucido e ne facilita la pettinabilità..

    Inoltre, le molecole proteiche (proteine) possono penetrare nei capelli e riempire i vuoti nei capelli, aggiungendo fino al 10% di forza in più, nonché elasticità. Più i capelli sono porosi e danneggiati, meglio le proteine ​​penetreranno nei capelli. I preparati cosmetici sono ampiamente utilizzati per schiarire, tingere, permanente e stiratura chimica dei capelli, in cui vengono aggiunte proteine. Tali formulazioni ripristinano la struttura del capello direttamente quando si utilizza il farmaco stesso e, di conseguenza, una fissazione più lunga delle proteine ​​nei capelli. Sono anche apparsi sviluppi che consentono di aggiungere proteine ​​per capelli alle formulazioni di tintura, il che migliora la percezione delle tinture per capelli..

    La maggior parte delle proteine ​​nei cosmetici ha una struttura chimica (idrolizzata) (in particelle più piccole). Ciò consente alle proteine ​​dei capelli di essere assorbite molto meglio, diventare più solubili in acqua e mescolarsi meglio con i cosmetici per capelli..

    Le proteine ​​(proteine) sono efficaci anche se aggiunte a shampoo e balsami per capelli, nonché ai prodotti per lo styling. Gli studi dimostrano che il 30-50% delle proteine ​​negli shampoo vengono assorbite e incorporate nei capelli. Per i condizionatori d'aria, questa percentuale è molto più alta. Va notato che a causa del buon assorbimento delle proteine ​​da parte dei capelli, si può osservare un effetto cumulativo. Che scompare rapidamente quando si cambia la cura dei capelli.

    Molte proteine, se aggiunte alle formulazioni di shampoo, aiutano a ridurre l'irritazione causata dai tensioattivi negli shampoo interferendo con la forte penetrazione dei tensioattivi nel cuoio capelluto. Inoltre, i moderni sviluppi in questa direzione hanno permesso di ottenere buoni tensioattivi detergenti e schiumogeni a base di proteine. Ora questi sono ingredienti piuttosto rari e costosi di shampoo delicati e per bambini che non irritano gli occhi e il cuoio capelluto..

    Purtroppo spesso la deposizione di proteine ​​idrolizzate sui capelli è temporanea e vengono rapidamente lavate via dai capelli durante il successivo shampoo. Pertanto, al fine di mantenere tutte le proprietà positive, è imperativo rinnovare il riempimento dei capelli con le proteine. E solo poche procedure, come la permanente e la stiratura chimica dei capelli, possono dare un effetto più duraturo su alcuni tipi di proteine..

    Proteine ​​nei capelli

    Dopo aver ascoltato le lezioni di Shafranova, ogni volta viene ricordato qualcosa di definito, quindi puoi ascoltare le sue lezioni molte volte :). Una delle volte che mi è venuto in mente - Natalia consiglia a tutte le ragazze di bere amminoacidi senza fallo. Promette un bagliore della pelle "business class" :). Sono rimasto colpito e ho iniziato a studiare.

    "Gli amminoacidi sono le" fonti primarie di vita "da cui si formano le proteine. Oggi, parte della nostra dieta è il fast food, che è ricco di carboidrati semplici e grassi, ma spesso mancano le proteine ​​in tali alimenti. Oltre al fast food, la dieta di una persona moderna è molto zucchero, tutti i tipi di dolciumi, che possono anche portare a una carenza di proteine.I primi sintomi di una mancanza di aminoacidi possono essere diminuzione dell'appetito, stanchezza, letargia, perdita di capelli e deterioramento della pelle.Anche una carenza minore può provocare il consumo di aminoacidi dal tessuto muscolare, perché è necessario sostenere il cervello e il cuore, da qui i sintomi di stanchezza e apatia ".

    "Gli aminoacidi sono un materiale da costruzione e" riparazione "per unghie e capelli".

    "Le ossa, la pelle, i muscoli, i capelli e gli organi interni sono costituiti da proteine. Il plasma, gli anticorpi vitali, gli ormoni e gli enzimi derivano dalle proteine. Le proteine ​​sono necessarie anche per il rinnovamento e la riparazione cellulare".

    Da un lato, teoricamente tutte le vitamine possono essere ottenute dal cibo. D'altra parte, non controllo molto attentamente la mia dieta, cioè mangio bene, ma non sono pronta a riempirmi di ricotta e legumi ogni giorno (una fonte di proteine), soprattutto in estate! Pertanto, bevo regolarmente vitamine. Ora bevo al mattino a digiuno Triphala in compresse compresse per la pulizia delicata del corpo, e al pomeriggio tra i pasti prendo aminoacidi per pelle e capelli. Un'altra potente fonte di proteine ​​indispensabile per tutti i vegetariani è la Spirulina, che ho bevuto nel tardo autunno. Una panoramica generale delle vitamine che utilizzo, alternandole, l'ho descritta qui.

    Quando si tratta di vitamine, le cerco sempre prima di tutto da Solgar, perché produce vitamine nella forma più digeribile (ho confrontato le composizioni di diverse aziende e ho letto separatamente di vitamine specifiche). Solgar ha molti aminoacidi - e il vantaggio è che possono essere "digitati" separatamente per ciò che è necessario ora. Ho scelto un amminoacido per pelle e capelli - L-cisteina.

    La L-cisteina è una parte delle proteine ​​e dei peptidi, svolge un ruolo importante nella formazione dei tessuti cutanei. La cisteina si trova nelle α-cheratine, la principale proteina di unghie, pelle e capelli. Promuove la formazione di collagene e migliora l'elasticità e la consistenza della pelle. La cisteina si trova anche in altre proteine ​​del corpo, inclusi alcuni enzimi digestivi.

    Inoltre ha molte altre proprietà utili, ma io mi concentro proprio sulla "radiosità" che Natalia Shafranova consiglia a tutte le ragazze :).

    Puoi ottenere la cisteina da un certo numero di alimenti, ma per un vegetariano non ci sono molte fonti di cisteina e devi assorbire questi alimenti tutto il giorno senza interruzioni per ottenere la dose giornaliera richiesta. Pertanto, è più facile integrare la dieta con un apporto aggiuntivo di vitamine..

    Adatto a vegetariani e vegani, senza glutine, senza soia, senza zucchero, senza aromi artificiali, senza conservanti.

    La L-cisteina è un amminoacido contenente zolfo che aiuta a sintetizzare la cheratina, una proteina presente nella pelle, nei capelli e nelle unghie. È anche un precursore dell'L-glutatione, un tripeptide coinvolto in uno dei sistemi di disintossicazione del corpo. Questo prodotto fornisce al corpo L-cisteina in forma libera per un assorbimento ottimale.

    Assumere da 1 a 2 capsule al giorno lontano dai pasti.

    Sto bevendo L-cisteina ormai dalla seconda settimana. Dato che ora mi avvicino alla cura di sé in modo completo - e pulisco il corpo, e vado dall'estetista per la pulizia, seleziono attentamente la cura del viso e controllo con il ginecologo - è difficile dire da cosa provenga esattamente l'effetto. Ma la mia faccia è decisamente più chiara con la stessa dieta..

    Hai imparato qualcosa sugli aminoacidi? Forse ne consiglieresti di più per la bellezza femminile? :)