Un nuovo problema nel mondo moderno: l'alopecia androgenetica nelle donne: sintomi e causa

Accessori

Superato il limite di età a 30 anni, una donna inizia a notare i primi segni di invecchiamento: pelle secca, comparsa di rughe mimiche sul viso, rallentamento del metabolismo.

Alcune donne hanno un notevole cambiamento nella loro pettinatura: i capelli diventano più sottili, perdono il loro volume precedente e iniziano a cadere in grandi quantità.

La caduta prematura dei capelli nelle donne è chiamata alopecia androgenetica e si verifica nelle persone con predisposizione ereditaria. Più in dettaglio, considereremo ulteriormente la perdita di capelli androgenica nelle donne, i sintomi e le cause.

Cos'è l'alopecia androgenetica nelle donne?

Alopecia androgenetica nelle donne: che cos'è? Si tratta di una calvizie progressiva causata dall'azione degli ormoni maschili (androgeni) sui follicoli piliferi..

Alcuni 10 anni fa, gli uomini erano più suscettibili a questa patologia. Oggi, l'incidenza dell'alopecia androgenetica nelle donne aumenta ogni anno. Ciò è dovuto al deterioramento della situazione ambientale, allo stile di vita sbagliato, allo stress - fattori che influenzano direttamente la violazione del background ormonale femminile.

Il fenomeno della caduta dei capelli è studiato da medici, dermatologi, tricologi. Poiché l'alopecia androgenetica è una malattia ormonale, è necessaria anche la consultazione di un endocrinologo. Dopo aver stabilito le cause della calvizie e aver superato i test, verrà prescritto un trattamento appropriato.

Che aspetto ha l'alopecia androgenetica (calvizie) nelle donne: guarda la foto sotto.

Cause di occorrenza

Nell'uomo si distinguono 2 tipi di capelli: vellus (sul corpo, viso) e terminale (sul cuoio capelluto). Come risultato dell'influenza degli androgeni, i follicoli piliferi terminali si rigenerano e iniziano a produrre capelli più sottili e più corti, simili ai capelli vellus. Nel tempo, questi follicoli si atrofizzano e non producono più capelli.

La sensibilità dei follicoli piliferi terminali all'azione degli androgeni è dovuta a un fattore genetico, cioè ereditata. Questa è la ragione principale per il verificarsi di alopecia androgenetica in una persona sana..

I disturbi endocrini sono la seconda causa di caduta dei capelli nelle donne, ma in questo caso il processo stesso di caduta dei capelli è leggermente diverso. È anche impossibile escludere fattori che accelerano il processo di invecchiamento del corpo nel suo insieme: si tratta di condizioni di vita, natura della dieta, disturbi mentali, stress, cattive abitudini. Leggi qui la relazione tra perdita di capelli e psicosomatica.

Sintomi

Sintomi dell'alopecia androgenetica nelle donne: il primo segno dell'inizio della calvizie è un'intensa perdita di capelli nella regione parietale, su entrambi i lati della riga centrale. Se dividi i capelli in 2 parti nella parte centrale della testa, noterai visivamente l'espansione della linea di divisione.

I capelli sulla corona di una donna perdono colore, diventano più sbiaditi, notevolmente più sottili, a seguito del quale si staccano. Spesso, sullo sfondo della calvizie, si verifica una malattia concomitante: dermatite seborroica, che è espressa dai seguenti sintomi: forfora, capelli grassi, comparsa di acne sul cuoio capelluto e sulla regione frontale.

È anche possibile determinare l'alopecia androgenetica nelle donne dai sintomi dell'iperandrogenismo. Insieme alla calvizie in una donna in età riproduttiva, le mestruazioni scompaiono, si nota la comparsa di peli duri sul corpo e sul viso (baffi, barba) e si manifesta l'acne facciale.

I suddetti sintomi di alopecia indicano disturbi endocrini e richiedono la consultazione con un endocrinologo. Di lato, i capelli della donna sembrano spettinati: spenti e unti, il lume è determinato visivamente in corrispondenza della corona.

Fasi della malattia

Le fasi di sviluppo dell'alopecia androgenetica dipendono dalla causa del suo sviluppo. Nelle donne sane che non hanno malattie endocrine, la calvizie si sviluppa come segue (classificazione di Hamilton):

  1. Perdita di capelli lungo il bordo anteriore della linea di crescita.
  2. La comparsa di macchie calve sulla fronte.
  3. Assottigliamento della regione parietale.
  4. Calvizie progressiva sulla fronte e sulla corona della testa, che termina con la fusione dei fuochi e la formazione di una grande attaccatura dei capelli.

Nelle donne con disturbi endocrini, c'è un'intensa perdita di capelli e un diradamento uniforme immediatamente su un'ampia area della testa:

  • aumento della caduta dei capelli nella zona di separazione centrale;
  • la diffusione della calvizie all'intera regione parietale;
  • la formazione di una grande concentrazione di calvizie sulla zona parietale;
  • l'alopecia progredisce molto lentamente e dura per obiettivi e decenni.

Trattamento della malattia

Nel trattamento della calvizie nelle donne, vengono utilizzati farmaci per sopprimere l'effetto degli androgeni. Tra i mezzi per uso esterno, le lozioni a base di erbe sono altamente efficaci: "Chronostim", "Tricostim".

Un significativo miglioramento clinico nelle donne è causato dalla soluzione di Minoxidil, la cui applicazione topica rallenta il processo di caduta dei capelli e nella maggior parte dei casi ripristina la crescita dei capelli..

La soluzione di minoxidil è venduta nelle farmacie con i nomi commerciali Alerana, Generolon, Kosilon.

Il ciproterone acetato è efficace per il trattamento generale della calvizie comune nelle donne. Il farmaco deve essere utilizzato in combinazione con agenti contenenti estrogeni, poiché sopprime la produzione di estrogeni.

A questo proposito, un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta ai contraccettivi orali combinati "Diane-35", "Silest". Se le aree di calvizie sono troppo grandi, ha senso il trapianto di capelli chirurgico. Puoi saperne di più sui moderni metodi di trapianto, inclusa la tecnica non chirurgica e il prezzo di questa procedura sul nostro sito web..

Sfortunatamente, la caduta dei capelli androgenetica nelle donne non può essere completamente curata. L'uso topico di spray, lozioni e shampoo anti-calvizie aiuterà a preservare i capelli e prevenirne l'ulteriore caduta, tuttavia, dovrà essere usato per tutta la vita..

  • le principali cause di caduta dei capelli diffusa nelle donne;
  • le principali cause e tipi di alopecia nelle donne, nonché metodi di trattamento per la caduta dei capelli;
  • perdita di capelli inaspettata - alopecia nelle donne (focale);
  • perdita di capelli nelle donne: è ora di andare dal medico e conoscere rimedi efficaci per la calvizie;
  • creato dalla natura: le migliori maschere per la calvizie fatte in casa per le donne;
  • piccoli trucchi o ricette per rimedi popolari per la caduta dei capelli nelle donne.

Video utile

Per ulteriori informazioni sull'alopecia androgenetica nelle donne, guarda il video qui sotto:

Sintomi di alopecia androgenetica nelle donne e metodi di trattamento

La caduta dei capelli è un problema solitamente più comune negli uomini. Tuttavia, i medici notano che oggi l'alopecia androgenetica nelle donne sta diventando più comune. Non importa quanto gli uomini siano preoccupati per la conservazione dei capelli, per le donne perdere i ricci è un problema più globale..

Qualsiasi rappresentante del gentil sesso che deve affrontare una situazione simile sarà preoccupato per la questione se l'alopecia androgenetica possa essere curata. A differenza della comune caduta dei capelli, che è spesso associata a problemi nutrizionali o stress, l'alopecia è più difficile da gestire..

L'alopecia è una condizione che causa la caduta dei capelli

Cosa sono gli androgeni? Il meccanismo della caduta dei capelli

L'alopecia androgenica malattia ha preso il nome da una sostanza chiamata androgeni. Questo ormone è considerato maschio, sebbene sia presente in piccole quantità nel corpo delle donne..

In uno stato normale, gli androgeni nelle donne:

  • Normalizza lo zucchero nel sangue,
  • Aiuta altri ormoni a funzionare,
  • Influisce sul metabolismo.

Gli ormoni hanno il loro effetto sulla crescita dei capelli e influenzano entrambe le fasi. Nella fase di crescita, le sostanze influenzano il processo di sviluppo del capello, e nella fase di caduta dei capelli controllano la velocità di questo processo e proteggono lo stato del follicolo.

Se la quantità di androgeni nel corpo di una donna supera la norma, nella prima fase inizierà il blocco dei fattori che promuovono la crescita. Di conseguenza, la durata della vita dei capelli sarà notevolmente ridotta e successivamente, nella fase di caduta dei capelli, gli ormoni inizieranno a danneggiare il follicolo, aumentando ulteriormente il grado di calvizie..

Con l'alopecia, la crescita dei capelli è bloccata e presto i follicoli piliferi potrebbero essere colpiti

Perché si sviluppa la malattia?

Le cause dell'alopecia androgenetica nelle donne sono più spesso associate a una varietà di problemi di salute, alcune malattie concomitanti.

Le cause comuni della calvizie femminile includono:

  • Interruzioni ormonali che portano ad una maggiore produzione di androgeni.
  • Patologie del sistema endocrino.
  • Malattie gastrointestinali.
  • Stress cronico e problemi neuropsichiatrici e autonomici.
  • Processo infiammatorio sul cuoio capelluto.
  • Consumo prolungato di farmaci. Molto spesso, ormoni, antibiotici, antidepressivi e farmaci anticoncezionali influenzano le condizioni dei capelli..
  • Post menopausa.

Sebbene l'alopecia androgenetica sia molto più grave della semplice caduta dei capelli, può comunque essere causata da carenze vitaminiche. Inoltre, a volte la causa è la predisposizione genetica di una donna alla calvizie..

Nota. A volte la salute dei tuoi capelli è fortemente influenzata dalla tua dieta o dall'uso di prodotti per la cura dei capelli. Permanenti e altri trattamenti aggressivi aumentano la probabilità di sviluppare l'alopecia androgenetica.

La gravidanza è uno dei fattori che spesso portano allo sviluppo di alopecia androgenetica. Il fatto è che un tale periodo di tempo combina sia interruzioni ormonali che stress cronico. Di solito, la salute torna alla normalità dopo il parto, ma a volte ciò non accade. In questo caso, le donne devono consultare un medico per chiedere aiuto..

Le permanenti possono causare l'alopecia

Come si manifesta l'alopecia androgenetica??

La chiave per il successo del trattamento di quasi tutte le malattie è sempre associata alla ricerca tempestiva di aiuto. Per fare questo, è necessario conoscere i segni dell'alopecia androgenetica. Per molte donne, un forum come questo è il posto migliore per leggere i tratti. Lì puoi anche vedere molte foto e leggere recensioni sui prodotti anti-calvizie..

I sintomi dell'alopecia androgenetica nelle donne sono solitamente i seguenti:

  • La sconfitta dei capelli sulle regioni frontale e parietale. Questo è il sintomo più importante della malattia. Altre aree della testa di solito non sono interessate.
  • Violazione del ciclo mestruale. Poiché lo sviluppo dell'alopecia androgenetica è associato agli ormoni, influenzano anche altri aspetti della salute. In particolare, cambia la regolarità del ciclo mestruale..
  • Diffusione dell'acne. La localizzazione può essere qualsiasi, ma il più delle volte si osservano tracce sul retro e sul viso.
  • Irsutismo. Gli aumenti degli ormoni maschili spesso portano alla crescita dei capelli nelle donne dove di solito non lo fanno. Ad esempio, i peli appaiono sul mento o persino sulle guance, così come sulla schiena o sul petto.

Anche prima che inizi una significativa perdita di capelli, una donna può notare cambiamenti nelle condizioni dei capelli. Ad esempio, spesso nei pazienti, i capelli diventano opachi e fragili. Anche lo sviluppo della forfora, e talvolta della dermatite seborroica, è un sintomo che accompagna l'alopecia. Infine, molte persone sperimentano una rapida salatura del cuoio capelluto..

Fasi di sviluppo e possibili complicazioni

Le fasi di sviluppo dell'alopecia androgenetica spesso differiscono a seconda di cosa ha causato la malattia. Ad esempio, se è apparso a causa di problemi con il sistema endocrino, le macchie calve sulla corona della testa e sulla fronte appariranno molto rapidamente, le zone saranno colpite quasi contemporaneamente.

Tuttavia, quattro fasi principali sono più spesso distinte:

  • Primo stadio. I capelli iniziano a diradarsi sulla fronte, lungo l'attaccatura dei capelli.
  • Seconda fase. La lesione si estende alla corona. Notevoli macchie calve appaiono vicino alla fronte.
  • Fase tre. La caduta attiva dei capelli si verifica dalla zona parietale alla parte posteriore della testa.
  • Fase quattro. Una grande attaccatura dei capelli si forma dalla linea di crescita sulla fronte alla parte posteriore della testa.

La complicanza più importante dell'alopecia androgenetica nelle donne è la completa perdita di capelli senza possibilità di ripristino naturale dei capelli. Se un rappresentante del gentil sesso non cerca aiuto entro tre anni dal momento in cui si sviluppa la malattia (sebbene i termini possano essere molto più brevi), un ulteriore trattamento potrebbe non portare più risultati.

Poiché la radice della malattia risiede nell'aumento della quantità di ormoni, la mancanza di terapia influisce su tutta la salute in generale. Pertanto, ad esempio, a causa di un'interruzione ormonale prolungata, quasi tutti gli organi interni possono soffrire..

Nella prima fase dell'alopecia, i capelli iniziano a diradarsi notevolmente.

Primi passi verso il trattamento. Diagnostica

Il trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne è la domanda che più preoccupa le persone che si trovano ad affrontare una tale malattia. Come spesso accade, la chiave del successo sarà il rinvio tempestivo a uno specialista. Solo lui può decidere come trattare l'alopecia androgenetica nelle donne..

Di solito vale la pena ricevere consigli:

Ciò che non si dovrebbe fare in ogni caso è iniziare l'autotrattamento. Non conoscendo le ragioni dello sviluppo della patologia, il paziente preferirebbe danneggiarsi con rimedi popolari piuttosto che migliorare la situazione anche leggermente.

Il passaggio successivo dopo aver consultato uno specialista sarà la diagnostica progettata per trovare la causa stessa dell'inizio della calvizie. Per fare ciò, il paziente eseguirà test che considerano lo stato degli ormoni e di altri elementi, come le vitamine. Esame della tiroide e del sistema immunitario.

Uno degli elementi diagnostici più importanti è lo studio della quantità di ormoni. I seguenti indicatori sono considerati normali:

  • Testosterone: 0,3-3,79.
  • Testosterone libero: fino a 14.
  • Diidrotestosterone: 0,1-1,6.
  • Diidroepiandrosterone solfato: 0,9-11,5.
  • Ormone adrenocorticotropo: fino a 46.

Se le analisi hanno confermato un aumento della quantità di una qualsiasi di queste sostanze, o se il suo indicatore si trova al limite superiore della norma, i medici inizieranno a identificare le probabili ragioni dell'aumento. Per questo vengono utilizzati ultrasuoni, TC e altri metodi..

Potrebbe essere necessaria un'ecografia per diagnosticare la causa dell'alopecia

Come curare una malattia?

Il trattamento diretto dell'alopecia androgenetica dipende da cosa ha causato lo sviluppo della malattia, da quanto tempo la paziente ha chiesto aiuto e dalla complessità del trattamento che ha ricevuto. Perché una donna possa essere curata, non è sufficiente assumere droghe..

È importante prestare attenzione a componenti come:

  • Ricerca e trattamento e malattia sottostante.
  • Assunzione di farmaci prescritti.
  • Fisioterapia, normalizzazione dell'attività dei capelli.

Con un trattamento tempestivo, di solito è possibile ottenere dinamiche positive. Nel caso in cui la malattia fosse gravemente trascurata, a volte il trapianto diventa l'unico modo per correggere la situazione..

Molto spesso, alle donne vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • Corticosteroidi,
  • Preparati di zinco,
  • Immunomodulatori,
  • Immunosoppressori,
  • Preparazioni contenenti retina A,
  • Agenti ormonali.

A seconda della situazione, vengono utilizzate pillole per la psoriasi o le allergie. I farmaci androgeni che bloccano l'azione di questo ormone, come la flutamide, non vengono spesso prescritti. Ciò è dovuto al fatto che questa sostanza è importante per il corpo, interrompere la sua produzione può danneggiare la salute.

Mesoterapia: iniezioni nel cuoio capelluto che aiutano a curare l'alopecia

Metodi comuni di esposizione

Oltre a combattere il meccanismo della malattia, i medici cercano anche di stimolare la crescita dei capelli. Per questo vengono utilizzati preparati a base di minoxidil, poiché questa sostanza rafforza i bulbi. Di solito acquistato con lozioni speciali o schiume utilizzate due volte al giorno.

Esistono altre droghe popolari:

  • Minomax,
  • Dualgen,
  • Minox,
  • Alerana.

I rimedi popolari vengono utilizzati anche per stimolare la crescita. Ad esempio, le donne si strofinano tinture o miscele di alcol a base di estratto di peperoncino nella loro testa. Ci sono altre famose ricette di maschere fatte in casa..

Nota. I rimedi popolari possono essere utilizzati solo in combinazione con la terapia farmacologica di base..

La fisioterapia viene utilizzata anche insieme ai metodi di trattamento di cui sopra. Le procedure più comunemente utilizzate sono:

  • Ultrafonoforesi. I farmaci anti-infiammatori vengono iniettati nella pelle mediante onde ultrasoniche.
  • Fototerapia. Il trattamento viene effettuato con luce artificiale, solitamente un laser.
  • Mesoterapia. Sotto questa parola, le iniezioni nel cuoio capelluto sono nascoste. Di solito vengono introdotte vitamine e una serie di oligoelementi. La mesoterapia viene solitamente utilizzata quando è impossibile consumare farmaci per via orale.

Il trattamento dei problemi ai capelli delle donne viene effettuato anche tramite massaggio manuale o sottovuoto. A volte viene eseguito il peeling galvanico e vengono realizzate maschere mediche speciali. Se tutto il resto fallisce, puoi provare a riguadagnare bei capelli con il metodo del trapianto..

Con l'alopecia, si consiglia di strofinare tinture o miscele alcoliche a base di estratto di peperoncino nella testa

Prevenzione

Anche conducendo uno stile di vita sano, una donna non può ancora essere assicurata contro lo sviluppo di alopecia androgenetica. Pertanto, la prevenzione consiste, prima di tutto, nella diagnosi tempestiva della malattia. Per fare questo, le donne dovrebbero visitare regolarmente un medico dall'inizio della postmenopausa e non dimenticarlo durante la gravidanza e dopo il parto..

È inaccettabile assumere farmaci ormonali, come i contraccettivi, in modo incontrollabile. È anche importante utilizzare solo prodotti per la cura dei capelli di qualità. Infine, devi cercare di evitare situazioni stressanti, mangiare bene e non esitare a indossare cappelli adatti durante le stagioni calde o fredde..

Questo articolo è pubblicato esclusivamente per scopi educativi generali dei visitatori e non è materiale scientifico, istruzioni universali o consulenza medica professionale e non sostituisce l'appuntamento di un medico. Rivolgersi solo a medici qualificati per diagnosi e trattamento.

Cause e trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne

La caduta dei capelli è percepita dalle donne come una tragedia personale. Tuttavia... In precedenza, i capelli rigogliosi perdono il loro volume e con esso l'attrattiva e la bellezza scompaiono. Qual è la ragione di tali cambiamenti drastici?

Considera una delle forme di perdita di capelli nelle donne: l'alopecia androgenetica.

1 Perché l'alopecia androgenetica si verifica nelle donne

È generalmente accettato che solo gli uomini siano malati di questo tipo di calvizie. Questa è un'affermazione errata. Fino al 30% delle donne sopra i 50 anni ha questa patologia.

Il corpo umano lavora sotto il potere degli ormoni. Negli uomini prevalgono gli androgeni e nelle donne gli estrogeni. Anche gli androgeni sono bassi nelle donne.

Sono prodotti dalle ghiandole surrenali, dalle ovaie, dai tessuti periferici e dagli organi (pelle, fegato, tessuto adiposo, tessuto muscolare). Un normale background ormonale determina lo sviluppo dei genitali, il funzionamento delle ghiandole e la crescita dei capelli femminili o maschili.

Se, per un motivo o per l'altro, il livello degli ormoni maschili aumenta nel corpo femminile, può svilupparsi l'alopecia androgenetica..

Questo tipo di calvizie nelle donne può verificarsi senza un aumento del livello di androgeni, se c'è una maggiore sensibilità dei follicoli piliferi agli ormoni maschili.

L'aumento della suscettibilità nelle donne è ereditato geneticamente e si manifesta in una violazione e disturbo della sintesi proteica, nutrizione dei capelli. A causa di ciò i capelli diventano più sottili, si trasformano in vellus e cadono.

2 sintomi

Il sintomo principale dell'alopecia androgenetica è la caduta dei capelli. Ha le sue caratteristiche nelle donne.

Inizialmente, i capelli si assottigliano dalla fronte, dalla corona. Nella zona della riga centrale, anche i capelli si diradano, esponendo una striscia di cuoio capelluto nudo, che è visibile attraverso i capelli rimanenti.

L'alopecia androgenetica nelle donne è caratterizzata dal fatto che nella regione occipitale, la densità e la crescita dei capelli di solito rimangono le stesse. Solo in una forma diffusa anche la regione occipitale può rimanere priva di peli..

3 fasi di sviluppo

Le seguenti fasi si distinguono durante l'alopecia androgenetica:

Fase 1: i capelli nell'area di separazione nelle donne iniziano a crescere meno spesso, svaniscono, diventano più fragili.

Fase 2: la caduta dei capelli aumenta, le aree senza peli si diffondono nella regione parietale, catturano il frontale.

Fase 3: quasi l'intera regione parietale frontale è priva di peli. Parte dei capelli nelle donne è conservata nella parte posteriore della testa e nella zona delle tempie. La testa è ricoperta da una sottile lanuginosa. Se il processo progredisce, anche l'occipite e la regione temporale rimangono glabre..

4 Ragioni per lo sviluppo dell'alopecia androgenetica

Le seguenti malattie e condizioni possono portare a uno squilibrio ormonale con una predominanza di androgeni nel corpo femminile:

  • Disturbi endocrini. I processi patologici nelle ghiandole surrenali, nel tratto urogenitale portano alla rottura delle ghiandole endocrine, del fegato, delle ovaie. Ciò si riflette nello sfondo ormonale di una donna, crea i prerequisiti per l'iperandrogenismo.
  • Tumori che producono androgeni delle ovaie, ghiandole surrenali, appendici della pelle - un'altra grave patologia in cui la calvizie è uno dei tanti sintomi che indicano un malfunzionamento nel corpo della donna
  • Sindrome delle ovaie policistiche
  • Gravidanza, allattamento, postmenopausa

Questi periodi nella vita di una donna sono i più vulnerabili a causa delle fluttuazioni del background ormonale. Qualsiasi stress, superlavoro fisico o mentale, raffreddore può dare uno slancio allo sviluppo della patogenesi dell'alopecia

  • aumento della produzione di androgeni a causa di malattie come acromegalia, iperprolattinemia
  • uso a lungo termine da parte delle donne di contraccettivi orali, glucocorticosteroidi, antidepressivi
  • predisposizione genetica. Di norma, con una forma ereditaria di alopecia, c'è un livello normale di ormoni sessuali maschili nel corpo di una donna, ma la sensibilità dei recettori dei follicoli piliferi a loro è molte volte aumentata.

5 Diagnosi nelle donne

Se una donna sospetta di avere l'alopecia androgenetica, dovrebbe prestare attenzione al fatto che il suo corpo, insieme all'assottigliamento del numero di peli sulla testa, presenti i seguenti sintomi:

  • irregolarità mestruali (assenza di mestruazioni o, al contrario, sanguinamento uterino troppo abbondante, problemi di fertilità o gravidanza);
  • crescita in eccesso di peli sul corpo, collo, zona del mento;
  • ruvidità della voce;
  • atrofia delle ghiandole mammarie;
  • acne.

Se l'alopecia è combinata con uno dei suddetti segni, è molto probabile che una donna sviluppi proprio l'alopecia androgenetica. Ma la diagnosi esatta deve essere stabilita da un medico..

Ai fini dell'esame, dovresti visitare i seguenti specialisti: un tricologo, un terapista, un endocrinologo, un ginecologo. Supera un complesso di analisi e studi, tra cui:

  • esami clinici generali del sangue e delle urine, test della glicemia;
  • biochimica;
  • un esame del sangue per ormoni tiroidei, ghiandole surrenali, ormoni sessuali (determinazione dei livelli di testosterone ed estrogeni);
  • Ultrasuoni dei reni e delle ghiandole surrenali;
  • CT-, MRI- regione ipotalamo-ipofisaria;
  • esame della struttura del capello al microscopio;
  • fototricogramma (determinazione della densità di crescita dei capelli);
  • biopsia del cuoio capelluto.

6 Principi di trattamento per l'alopecia androgenetica

Prima viene rilevata la malattia e viene stabilita la ragione che l'ha provocata, più è probabile che ripristini con successo i capelli.

La terapia dell'alopecia androgenetica nelle donne include un effetto complesso sulla causa della malattia, nonché metodi sintomatici volti a ripristinare la crescita dei capelli.

La terapia farmacologica è prescritta secondo le indicazioni e comprende:

  • Farmaci antiandrogeni che abbassano il livello degli ormoni maschili. Prescritto esclusivamente su consiglio di un medico: Marvelon, Logest, Janine, Spironolactone.
  • preparati a base di estrogeni e progesterone. Permette di aumentare il livello degli ormoni sessuali femminili, bloccando così la produzione di androgeni.

La terapia sintomatica per l'alopecia androgenetica nelle donne ha lo scopo di ripristinare il funzionamento dei follicoli piliferi. Un buon effetto nel trattamento dell'alopecia androgenetica è fornito da:

  • Minoxidil. Soluzione per uso esterno 2,5%. Ha un effetto vasodilatatore, contribuendo così al miglioramento dei processi metabolici all'interno dei follicoli. Stimola la crescita dei capelli. Si consiglia di applicare la soluzione esternamente, due volte al giorno, l'effetto della sua applicazione si verifica dopo 2-3 mesi.
  • Immunomodulatori: immunobex, trimunal, ehingin
  • Vitamine del gruppo B, D, A, E. Multivitaminici complessi con microelementi: Zn, Se, Mg.
  • unguenti a base di glucocorticosteroidi, tinture con estratto di pepe. Le medicine vengono strofinate sul cuoio capelluto intatto, hanno un effetto irritante, aumentano il flusso sanguigno ai follicoli piliferi e accelerano i processi metabolici.

7 Fisioterapia in trattamento

I trattamenti fisioterapici per l'alopecia androgenetica mirano a stimolare i follicoli piliferi.

Sono utilizzati nel trattamento dell'alopecia nelle donne: darsonvalutazione del cuoio capelluto, elettroforesi, terapia UHF, terapia laser. È possibile utilizzare il criomassaggio della testa con azoto liquido.

8 Stimolazione della crescita dei capelli attraverso la mesoterapia

La mesoterapia è un metodo moderno per il trattamento dell'alopecia androgenetica. Questo metodo si basa sull'introduzione di farmaci costituiti da vitamine, oligoelementi, sostanze nutritive, per iniezione - una puntura del cuoio capelluto in luoghi di ridotta crescita dei capelli.

La procedura per l'alopecia nelle donne può essere eseguita utilizzando una piccola siringa, che viene inserita dal medico stesso, o con l'aiuto di dispositivi speciali per mesoterapia.

Il corso delle iniezioni e il metodo della loro somministrazione nell'alopecia androgenetica sono determinati dal medico in ciascun caso..

9 Dieta

La nutrizione per i pazienti affetti da alopecia androgenetica deve essere completa ed equilibrata in termini di contenuto di grassi e carboidrati, arricchita con proteine, vitamine, microelementi.

Caffè, alcol, sottaceti, dolci dovrebbero essere esclusi dalla dieta.

Non si può morire di fame, limitare il contenuto proteico nella dieta. Con l'alopecia si consiglia di mangiare carne bollita, pesce di mare, noci, fegato, uova sode, mais, legumi.

Utile per l'avena contro la caduta dei capelli - un magazzino di vitamine, oligoelementi e aminoacidi. Il porridge di farina d'avena può rafforzare i capelli e fermare la caduta dei capelli in caso di alopecia.

10 metodi tradizionali di trattamento

Una buona aggiunta al trattamento principale dell'alopecia androgenetica può essere la terapia in modi non tradizionali: applicare maschere, impacchi sul cuoio capelluto, realizzati secondo le ricette di guaritori e guaritori tradizionali.

L'unica condizione che i medici richiedono, prima di iniziare il trattamento dell'alopecia androgenetica con la medicina non convenzionale, è consultare un medico.

Le ricette popolari per l'alopecia androgenetica "dal popolo" nelle donne sono le seguenti:

  • Grattugiare la testa d'aglio e la testa di cipolla su una grattugia fine, spremere il succo attraverso una doppia garza. Strofina una volta al giorno sulle zone calve della testa.

Non è possibile utilizzare questo metodo con intolleranza individuale, nonché in presenza di abrasioni, graffi, arrossamenti della pelle.

  • Grattugiare la radice di bardana fresca, mescolarla con succo di aloe e olio di bardana in un rapporto 2: 1: 1. Crea una maschera dalla miscela risultante una volta ogni 2-3 giorni per 20-30 minuti, avvolgendo la testa con cellophane e un asciugamano. Quindi sciacquare la miscela con acqua tiepida.
  • Mescolare il tuorlo di un uovo di gallina, un cucchiaio di miele di tiglio, un cucchiaio da dessert di succo di aloe. Applicare sulle radici dei capelli, avvolti in una cuffia di cellophane per 20 minuti. Quindi risciacquare con acqua tiepida.
  • Dopo ogni shampoo, sciacquare la testa con un decotto caldo di foglie fresche di ortica. L'ortica accelera la crescita dei capelli e la rigenerazione dei follicoli.

11 Prevenzione

La prevenzione dell'alopecia androgenetica nelle donne è mantenere uno stile di vita sano, una corretta alimentazione, una visita medica tempestiva e il controllo della propria salute.

Se compaiono sintomi che indicano un aumento del background androgenico, come: mestruazioni irregolari, aumento dei peli del corpo, viso, ingrossamento della voce non deve essere ritardato con una visita dal medico.

Stress, malnutrizione, attività fisica eccessiva possono anche diventare un fattore scatenante nello sviluppo dell'alopecia androgenetica.

Cerca di essere esposto il meno possibile a situazioni stressanti, segui una dieta equilibrata, segui una dieta.

12 Domande da donne con alopecia

Molto spesso, le donne che soffrono di alopecia androgenetica fanno domande:

13 I miei capelli del cuoio capelluto ricresceranno??

Non esiste una risposta definitiva. Molto dipende dalla causa che ha causato l'alopecia androgenetica, nonché dallo stadio e dal grado di abbandono del processo.

Di regola, l'alopecia geneticamente determinata nelle donne è difficile da trattare. Altri motivi, con un trattamento tempestivo, possono essere eliminati, lo sfondo ormonale di una donna può essere regolato, in questo caso ci sono tutte le possibilità di successo nell'ottenere una bella chioma.

14 Quanto tempo ci vuole per curare l'alopecia?

Saranno necessari un minimo di 2-3 mesi per iniziare a tracciare le dinamiche positive minime nel ripristino dei follicoli. A volte il processo viene ritardato fino a sei mesi o un anno. Devi essere paziente e sintonizzarti su una terapia a lungo termine..

Alopecia androgenetica nelle donne

  • Visualizza l'intera linea HairFood


L'alopecia androgenetica (AGA) è una delle cause più comuni di caduta dei capelli sia negli uomini che nelle donne. Tuttavia, ci sono molti miti sull'AGA. Che cos'è l'AGA in realtà e perché non è una malattia, analizzeremo in questo articolo.

Cos'è AGA?


L'alopecia androgenetica è una perdita di capelli cronica causata dagli androgeni (in particolare, l'ormone diidrotestosterone) in uomini e donne geneticamente predisposti. Molto spesso, AGA è ereditato: nel 75% dei casi dalla madre, nel 20% - dal padre. Nel 5% dei casi, una persona predisposta all'AGA è la prima della famiglia.

Il meccanismo di comparsa dell'AGA


Possiamo far crescere i capelli di due tipi sulla nostra testa: ordinari e dipendenti dagli androgeni, che muoiono sotto l'influenza della forma attiva dell'ormone sessuale maschile testosterone - diidrotestosterone (DHT). Il DHT, a sua volta, si forma sotto l'influenza dell'enzima 5-alfa-reduttasi, che si trova nei follicoli piliferi e nelle ghiandole sebacee. È il diidrotestosterone intrafollicolare la fonte della perdita: provoca uno spasmo forte e prolungato dei vasi che forniscono i follicoli, interrompe la sintesi proteica e, di conseguenza, provoca la distrofia del bulbo e dei capelli. Allo stesso tempo, il livello di testosterone nel corpo può essere normale o addirittura abbassato. Perché l'AGA non è una malattia, ma una caratteristica del corpo.

Il corpo femminile contiene anche testosterone e 5-alfa reduttasi, ma in quantità inferiori rispetto al maschio. Inoltre, predominano gli estrogeni e se l'equilibrio ormonale non è disturbato, la manifestazione di AGA diventerà evidente in una donna solo durante la menopausa. Se la caduta dei capelli è iniziata prima della menopausa e in giovane età, questo è spesso associato a uno squilibrio ormonale (con malattie delle ghiandole surrenali, ovaie, ghiandola pituitaria).

Tuttavia, gli ormoni sessuali non sempre sopprimono o migliorano la crescita dei capelli. Il risultato dell'azione di androgeni o estrogeni sui capelli è determinato dalla presenza di speciali recettori sulla superficie delle cellule del follicolo pilifero. Questi recettori sono attivati ​​dagli ormoni sessuali per stimolare o bloccare la crescita dei capelli. La causa principale della caduta dei capelli con AGA è un aumento dell'attività della 5-alfa-reduttasi o una maggiore sensibilità dei recettori delle cellule del follicolo pilifero al DHT. Pertanto, non esiste una relazione diretta tra età e AGA. I tricologi notano che negli ultimi anni l'età del flusso principale di pazienti non è di 50-60 anni, ma di 25-35 anni. Inoltre, sono più frequenti i casi di adolescenti di entrambi i sessi di età compresa tra 15 e 18 anni con evidenti segni di alopecia androgenetica..

Caratteristiche dell'AGA nelle donne


L'AGA progredisce più lentamente nelle donne che negli uomini ed è più facile da trattare. L'alopecia femminile è caratterizzata da un generale assottigliamento dei capelli sulla testa e non dalla calvizie in alcuni punti, quindi è più difficile identificarla nelle prime fasi: il volume totale semplicemente diminuisce.
Questo perché le donne nella zona frontale hanno il 40% in meno di recettori degli androgeni rispetto agli uomini e anche molto più enzima aromatasi, che converte il DHT in testosterone ed estrogeni. È un antagonista della 5-alfa reduttasi e riduce il livello di DHT nei follicoli piliferi. Questo spiega il modello meno pronunciato di perdita di capelli nelle donne. Inoltre, i follicoli dell'occipite nelle donne sono più resistenti al DHT. E, in generale, il livello di 5-alfa-reduttasi nel cuoio capelluto nelle donne è circa 3 volte inferiore rispetto agli uomini, e anche il livello di testosterone è inferiore, quindi si forma meno diidrotestosterone nei tessuti bersaglio.

Tuttavia, con l'AGA, le donne possono anche avere la calvizie relativa alla parte centrale, le tempie - questo dipende dal tipo specifico di AGA..

Tipi di AGA


1. Assottigliamento diffuso della zona della corona mantenendo l'attaccatura dei capelli frontale (modello di Ludwig);
2. Diradamento e diffusione sulla parte centrale del cuoio capelluto in violazione dell'attaccatura frontale (modello di albero di Natale);
3. Assottigliamento associato a chiazze calve bitemporali (modello di Hamilton). Più comune nelle donne in menopausa e nelle donne con iperandrogenismo.

Come diagnosticare l'AGA?


Secondo le osservazioni dei tricologi, oggi l'alopecia androgenetica si trova in quasi una persona su due, può semplicemente manifestarsi con velocità e intensità diverse. Pertanto, dovresti monitorare attentamente le condizioni dei tuoi capelli in modo da non perdere l'inizio dell'AGA..

Come viene diagnosticata l'AGA? Un esame del sangue non darà un risultato, poiché gli ormoni e altri indicatori con AGA possono essere normali e in oltre il 50% dei casi, l'AGA si verifica sullo sfondo della salute assoluta del corpo. Ti ricordiamo che la domanda non è negli ormoni in quanto tali, ma nel grado di sensibilità del follicolo a loro. Pertanto, la migliore diagnosi è un esame da parte di un tricologo esperto, tricoscopia e fototricogramma.

Opzioni e procedura della terapia con AGA.


1. Rivelare l'iperandrogenismo e, se del caso, correggerlo. Ciò richiederà la partecipazione di un ginecologo-endocrinologo, poiché la causa più comune è l'ovaio policistico.
Tuttavia, ricorda che gli ormoni possono essere normali..

2. Protezione dei follicoli piliferi dall'azione distruttiva del diidrotestosterone (bloccando l'enzima 5-alfa reduttasi). Importante! Ciò che funziona per gli uomini (di solito viene prescritta la finasteride) non funziona per le donne! Nel trattamento dell'AGA nelle donne, lo spironolattone (veroshpiron) si è dimostrato efficace: è un diuretico conservatore di potassio e magnesio con una buona capacità di bloccare la 5-alfa reduttasi. Anche Diane-35 viene spesso prescritta, che viene anche usata come contraccettivo orale - qui devi guardare individualmente se questo metodo di trattamento è giusto per te. I prodotti a base di erbe possono aiutare: zinco, vitamina B6, estratto di frutti di palma nana.

3. La terapia con AGA deve necessariamente includere la prevenzione e il trattamento della fibrosi, poiché con l'AGA l'infiammazione cronica si sviluppa all'interno dei follicoli. Come risultato dell'infiammazione, il tessuto connettivo cresce e sul cuoio capelluto compaiono microscar. Il cuoio capelluto diventa inattivo, ruvido, la pelle è spessa e densa. Per iniziare una terapia di qualità per la ricrescita dei capelli, la terapia antinfiammatoria e la lotta alla fibrosi sono una tappa necessaria. A casa, si tratta di bucce di acido, l'uso di farmaci antinfiammatori sotto forma di shampoo, maschere e lozioni speciali. Nelle cliniche, è anche fisioterapia con ultrasuoni, laser, elettrofaresi e altre procedure.

4. Sbloccare i follicoli non funzionanti - utilizzando stimolanti per la crescita dei capelli. Il minoxidil viene solitamente prescritto, ma è noto da tempo su un gran numero di effetti collaterali e controindicazioni per questo farmaco: una sindrome da astinenza pronunciata, complicazioni dal sistema cardiovascolare, prurito frequente e irritazione del cuoio capelluto. Molti tricologi affermano che l'inclusione del minoxidil nel regime di trattamento per l'AGA non è più rilevante oggi. Mezzi significativamente più efficaci, anche esterni, con amminoacidi, peptidi, zinco, estrogeni, erbe, estratti vegetali, nonché l'uso di plasma terapia, ozono terapia, mesoterapia, esposizione ad un apparato frazionato, massaggio tricologico. L'effetto migliore si ottiene dalla combinazione di diverse tecniche..

5. Creazione delle condizioni necessarie per la crescita e il ripristino dei capelli - eliminazione delle carenze di micronutrienti, garantendo un apporto di sangue di alta qualità. Questo è molto importante in quanto i follicoli piliferi sono estremamente sensibili a questi due fattori..
In conclusione, aggiungiamo che solo un tricologo esperto dovrebbe diagnosticare l'AGA e prescrivere un trattamento specifico. Pertanto, se sei preoccupato per la perdita, ti consigliamo di contattare immediatamente uno specialista..

Alopecia androgenetica nelle donne: trattamento, segni, sintomi, come fermare la caduta dei capelli?

I capelli folti e lussuosi in ogni momento erano quasi l'ornamento principale di una donna e un motivo di orgoglio. Tuttavia, secondo le statistiche, fino al 50% del gentil sesso una volta affronta un problema serio: perdita di capelli patologica o, altrimenti, alopecia. Il tipo più comune di alopecia è l'alopecia androgenetica. Secondo varie fonti, fino al 95% di tutti i casi di caduta dei capelli negli uomini e nelle donne sono associati a questo particolare tipo di malattia..

CAUSE DI ALOPECIA ANDROGENETICA NELLE DONNE

La causa principale dell'alopecia androgenetica sono solitamente i disturbi ormonali: produzione eccessiva dell'ormone più "maschile" - il testosterone. Ma un tale fallimento non avviene da solo. Di regola, si verifica a causa dei seguenti fattori:

  • periodi naturali di "cambiamenti" ormonali - gravidanza, periodo di allattamento, menopausa;
  • malattie del sistema endocrino: diabete, problemi alla tiroide;
  • prendendo vari farmaci, ad esempio contraccettivi ormonali, steroidi.

Anche le cause genetiche giocano un ruolo importante, cioè una predisposizione ereditaria alla calvizie. Di solito, stranamente, la tendenza all'alopecia androgenetica si trasmette proprio attraverso la linea femminile.

SEGNI DI MALATTIA

Per una terapia efficace della calvizie, è importante rilevare tempestivamente la malattia e prescrivere misure. Tuttavia, i primi sintomi di perdita di capelli androgena nelle donne spesso passano inosservati: il disturbo può svilupparsi molto lentamente, fino a diversi anni.

La malattia inizia con una maggiore perdita di capelli (più di 100 capelli al giorno). Nuovi peli crescono, ma sono molto più fini di prima. La densità dei capelli diminuisce. In alcune parti della testa (di solito nella zona di separazione, sulla fronte e sulle tempie) si formano piccole chiazze calve, che aumentano gradualmente di dimensioni. Con l'alopecia androgenetica, l'assottigliamento del cuoio capelluto è spesso accompagnato da una crescita attiva dei capelli su altre parti del corpo e da un aumento della pelle grassa sul viso e sulla testa sotto i capelli.

Molti pazienti, invece di rivolgersi a uno specialista, iniziano a impegnarsi nell'autodiagnosi e nell'uso dei metodi della medicina tradizionale. Questa non è la decisione più ragionevole: i rimedi popolari non sono in grado di far fronte alla "radice" della malattia: i disturbi ormonali. Di conseguenza, le donne perdono tempo prezioso e, ovviamente, i capelli..

Nota

Se ci sono segni di una maggiore perdita di capelli, è necessario consultare un tricologo. Se una visita a questo specialista per qualsiasi motivo non è possibile, dovresti visitare un terapista: può scrivere le indicazioni per i test necessari.

TRATTAMENTO DELL'ALOPECIA ANDROGENICA NELLE DONNE

Quando si contatta uno specialista, il paziente dovrà superare diversi tipi di test, inclusi gli ormoni. Se viene stabilito il fatto di un aumento del livello di testosterone, l'endocrinologo prescrive una terapia per eliminare la violazione: i contraccettivi con attività antiandrogenica sono generalmente efficaci. Questo trattamento ha lo scopo di prevenire l'ulteriore calvizie..

Nelle donne, a differenza degli uomini, il ripristino dei capelli spesso avviene da solo dopo aver eliminato le cause del fallimento. Tuttavia, non sarà possibile restituire completamente la precedente densità dei capelli senza fondi aggiuntivi: il grado di caduta dei capelli sarà proporzionale alla gravità della malattia. Nei casi avanzati, rimangono zone calve significative e zone calve. Per il recupero vengono utilizzati due tipi principali di terapia: farmaci e chirurgia.

  1. Nel primo caso viene prescritto il farmaco "Minoxidil", che favorisce la formazione di nuovi follicoli. Tuttavia, tale trattamento è piuttosto lungo (almeno sei mesi) e talvolta ha un effetto collaterale sotto forma di aumento della crescita dei peli sul viso..
    L'uso di preparati omeopatici e infusi di erbe nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne è piuttosto controverso. Alcuni sostenitori di tali tecniche parlano dell'uso efficace dei fitoestrogeni per eliminare i disturbi ormonali, tuttavia l'efficacia di questi farmaci non è stata clinicamente dimostrata..
  2. Nel secondo caso, quando i farmaci non possono aiutare a ripristinare l'attaccatura dei capelli, i medici possono consigliare una procedura di trapianto di capelli. Oggi, le cliniche di tricologia offrono tre approcci al trapianto:
  • Il metodo strip è una procedura chirurgica in cui un lembo di pelle con follicoli piliferi viene rimosso dall'area donatrice, quindi il lembo viene suddiviso in innesti e trapiantato in incisioni preparate in anticipo con un bisturi nell'area ricevente. Questo metodo è piuttosto doloroso, dopo il trapianto rimangono cicatrici e cicatrici e la densità dei capelli nell'area del trapianto è tutt'altro che naturale (fino a 40 capelli per centimetro quadrato);.
  • La macchina FUE è una tecnica meno dolorosa, ma comunque invasiva. In questo caso, gli innesti con la pelle vengono rimossi dall'area donatrice utilizzando un punzone speciale con un diametro fino a 0,5 cm. Questi innesti vengono suddivisi in più piccoli e impiantati nella zona ricevente (praticandovi delle incisioni). In questo caso, rimangono piccole cicatrici rotonde sulla parte posteriore della testa (nella zona donatrice) e nell'area del trapianto. Il nuovo trapianto è impossibile, nonostante la densità dei capelli, come con il metodo Strip, lasci molto a desiderare (fino a 60 follicoli per centimetro);
  • HFE (modernized FUE-hand) è di gran lunga la tecnica più avanzata: completamente senza cuciture e praticamente non invasiva. Il materiale del donatore viene rimosso manualmente utilizzando micropunch di diametro di soli 0,09 cm. Sugli innesti viene inoltre impiantato un impianto microchirurgico, che perfora la pelle e impianta immediatamente il follicolo. Il periodo di recupero dopo tale procedura è minimo: dopo una settimana nulla ti ricorderà la procedura e in un mese appariranno nuovi peli nella zona ricevente. Allo stesso tempo, la densità dopo il trapianto raggiunge 80 capelli per centimetro quadrato, l'angolo naturale di crescita dei capelli viene preservato.

MISURE PREVENTIVE

Poiché le cause dell'alopecia androgenetica nelle donne sono associate a disturbi ormonali e fattori genetici, non sarà possibile escludere completamente la comparsa della malattia con metodi di prevenzione. Tuttavia, puoi ridurre il rischio di sviluppare patologie:

  • in primo luogo, escludere l'assunzione di farmaci ormonali senza prescrizione medica;
  • in secondo luogo, durante periodi di "cambiamenti" ormonali naturali, cioè durante la gravidanza, l'alimentazione, con la menopausa, dovrebbe essere osservato da un endocrinologo e tricologo.

Durante la menopausa, il medico può prescrivere una terapia ormonale correttiva, che può anche ridurre il rischio di alopecia androgenetica.

Un attento controllo delle condizioni dei capelli è particolarmente importante in presenza di una predisposizione genetica (se la calvizie è inerente ai genitori). Una visita preventiva regolare a un tricologo aiuterà a notare la patologia nella fase iniziale e ad iniziare la terapia anche prima che le manifestazioni della malattia diventino evidenti.

L'unica clinica in Russia che pratica il metodo FUE-hand (HFE) è la HFE Clinic. Qui lavorano tricologi e chirurghi esperti, che hanno già eseguito migliaia di operazioni di trapianto di capelli utilizzando l'esclusiva tecnica HFE. Ogni cliente può contare su un approccio individuale al suo problema e sulla migliore soluzione.

Qualifiche del medico

Nel 2016 si è laureata presso la Voronezh State Medical University. N.N. Burdenko.

2014-2016 frequenta un circolo chirurgico sulla base del Dipartimento di Chirurgia Operativa, Università medica statale di Voronezh.

Nel 2017, residenza clinica presso la Peoples 'Friendship University of Russia nella specialità "dermatovenerology".

Specialista certificato, partecipante regolare a seminari professionali tematici internazionali e russi, forum, congressi di medicina estetica, cosmetologia e dermatovenerologia.

Alopecia androgenetica nelle donne: trattamento, segni, sintomi, come fermare la caduta dei capelli?

I capelli folti e lussuosi in ogni momento erano quasi l'ornamento principale di una donna e un motivo di orgoglio. Tuttavia, secondo le statistiche, fino al 50% del gentil sesso una volta affronta un problema serio: perdita di capelli patologica o, altrimenti, alopecia. Il tipo più comune di alopecia è l'alopecia androgenetica. Secondo varie fonti, fino al 95% di tutti i casi di caduta dei capelli negli uomini e nelle donne sono associati a questo particolare tipo di malattia..

CAUSE DI ALOPECIA ANDROGENETICA NELLE DONNE

La causa principale dell'alopecia androgenetica sono solitamente i disturbi ormonali: produzione eccessiva dell'ormone più "maschile" - il testosterone. Ma un tale fallimento non avviene da solo. Di regola, si verifica a causa dei seguenti fattori:

  • periodi naturali di "cambiamenti" ormonali - gravidanza, periodo di allattamento, menopausa;
  • malattie del sistema endocrino: diabete, problemi alla tiroide;
  • prendendo vari farmaci, ad esempio contraccettivi ormonali, steroidi.

Anche le cause genetiche giocano un ruolo importante, cioè una predisposizione ereditaria alla calvizie. Di solito, stranamente, la tendenza all'alopecia androgenetica si trasmette proprio attraverso la linea femminile.

SEGNI DI MALATTIA

Per una terapia efficace della calvizie, è importante rilevare tempestivamente la malattia e prescrivere misure. Tuttavia, i primi sintomi di perdita di capelli androgena nelle donne spesso passano inosservati: il disturbo può svilupparsi molto lentamente, fino a diversi anni.

La malattia inizia con una maggiore perdita di capelli (più di 100 capelli al giorno). Nuovi peli crescono, ma sono molto più fini di prima. La densità dei capelli diminuisce. In alcune parti della testa (di solito nella zona di separazione, sulla fronte e sulle tempie) si formano piccole chiazze calve, che aumentano gradualmente di dimensioni. Con l'alopecia androgenetica, l'assottigliamento del cuoio capelluto è spesso accompagnato da una crescita attiva dei capelli su altre parti del corpo e da un aumento della pelle grassa sul viso e sulla testa sotto i capelli.

Molti pazienti, invece di rivolgersi a uno specialista, iniziano a impegnarsi nell'autodiagnosi e nell'uso dei metodi della medicina tradizionale. Questa non è la decisione più ragionevole: i rimedi popolari non sono in grado di far fronte alla "radice" della malattia: i disturbi ormonali. Di conseguenza, le donne perdono tempo prezioso e, ovviamente, i capelli..

Nota

Se ci sono segni di una maggiore perdita di capelli, è necessario consultare un tricologo. Se una visita a questo specialista per qualsiasi motivo non è possibile, dovresti visitare un terapista: può scrivere le indicazioni per i test necessari.

TRATTAMENTO DELL'ALOPECIA ANDROGENICA NELLE DONNE

Quando si contatta uno specialista, il paziente dovrà superare diversi tipi di test, inclusi gli ormoni. Se viene stabilito il fatto di un aumento del livello di testosterone, l'endocrinologo prescrive una terapia per eliminare la violazione: i contraccettivi con attività antiandrogenica sono generalmente efficaci. Questo trattamento ha lo scopo di prevenire l'ulteriore calvizie..

Nelle donne, a differenza degli uomini, il ripristino dei capelli spesso avviene da solo dopo aver eliminato le cause del fallimento. Tuttavia, non sarà possibile restituire completamente la precedente densità dei capelli senza fondi aggiuntivi: il grado di caduta dei capelli sarà proporzionale alla gravità della malattia. Nei casi avanzati, rimangono zone calve significative e zone calve. Per il recupero vengono utilizzati due tipi principali di terapia: farmaci e chirurgia.

  1. Nel primo caso viene prescritto il farmaco "Minoxidil", che favorisce la formazione di nuovi follicoli. Tuttavia, tale trattamento è piuttosto lungo (almeno sei mesi) e talvolta ha un effetto collaterale sotto forma di aumento della crescita dei peli sul viso..
    L'uso di preparati omeopatici e infusi di erbe nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne è piuttosto controverso. Alcuni sostenitori di tali tecniche parlano dell'uso efficace dei fitoestrogeni per eliminare i disturbi ormonali, tuttavia l'efficacia di questi farmaci non è stata clinicamente dimostrata..
  2. Nel secondo caso, quando i farmaci non possono aiutare a ripristinare l'attaccatura dei capelli, i medici possono consigliare una procedura di trapianto di capelli. Oggi, le cliniche di tricologia offrono tre approcci al trapianto:
  • Il metodo strip è una procedura chirurgica in cui un lembo di pelle con follicoli piliferi viene rimosso dall'area donatrice, quindi il lembo viene suddiviso in innesti e trapiantato in incisioni preparate in anticipo con un bisturi nell'area ricevente. Questo metodo è piuttosto doloroso, dopo il trapianto rimangono cicatrici e cicatrici e la densità dei capelli nell'area del trapianto è tutt'altro che naturale (fino a 40 capelli per centimetro quadrato);.
  • La macchina FUE è una tecnica meno dolorosa, ma comunque invasiva. In questo caso, gli innesti con la pelle vengono rimossi dall'area donatrice utilizzando un punzone speciale con un diametro fino a 0,5 cm. Questi innesti vengono suddivisi in più piccoli e impiantati nella zona ricevente (praticandovi delle incisioni). In questo caso, rimangono piccole cicatrici rotonde sulla parte posteriore della testa (nella zona donatrice) e nell'area del trapianto. Il nuovo trapianto è impossibile, nonostante la densità dei capelli, come con il metodo Strip, lasci molto a desiderare (fino a 60 follicoli per centimetro);
  • HFE (modernized FUE-hand) è di gran lunga la tecnica più avanzata: completamente senza cuciture e praticamente non invasiva. Il materiale del donatore viene rimosso manualmente utilizzando micropunch di diametro di soli 0,09 cm. Sugli innesti viene inoltre impiantato un impianto microchirurgico, che perfora la pelle e impianta immediatamente il follicolo. Il periodo di recupero dopo tale procedura è minimo: dopo una settimana nulla ti ricorderà la procedura e in un mese appariranno nuovi peli nella zona ricevente. Allo stesso tempo, la densità dopo il trapianto raggiunge 80 capelli per centimetro quadrato, l'angolo naturale di crescita dei capelli viene preservato.

MISURE PREVENTIVE

Poiché le cause dell'alopecia androgenetica nelle donne sono associate a disturbi ormonali e fattori genetici, non sarà possibile escludere completamente la comparsa della malattia con metodi di prevenzione. Tuttavia, puoi ridurre il rischio di sviluppare patologie:

  • in primo luogo, escludere l'assunzione di farmaci ormonali senza prescrizione medica;
  • in secondo luogo, durante periodi di "cambiamenti" ormonali naturali, cioè durante la gravidanza, l'alimentazione, con la menopausa, dovrebbe essere osservato da un endocrinologo e tricologo.

Durante la menopausa, il medico può prescrivere una terapia ormonale correttiva, che può anche ridurre il rischio di alopecia androgenetica.

Un attento controllo delle condizioni dei capelli è particolarmente importante in presenza di una predisposizione genetica (se la calvizie è inerente ai genitori). Una visita preventiva regolare a un tricologo aiuterà a notare la patologia nella fase iniziale e ad iniziare la terapia anche prima che le manifestazioni della malattia diventino evidenti.

L'unica clinica in Russia che pratica il metodo FUE-hand (HFE) è la HFE Clinic. Qui lavorano tricologi e chirurghi esperti, che hanno già eseguito migliaia di operazioni di trapianto di capelli utilizzando l'esclusiva tecnica HFE. Ogni cliente può contare su un approccio individuale al suo problema e sulla migliore soluzione.

Nota

Se ci sono segni di una maggiore perdita di capelli, è necessario consultare un tricologo. Se una visita a questo specialista per qualsiasi motivo non è possibile, dovresti visitare un terapista: può scrivere le indicazioni per i test necessari.

TRATTAMENTO DELL'ALOPECIA ANDROGENICA NELLE DONNE

Quando si contatta uno specialista, il paziente dovrà superare diversi tipi di test, inclusi gli ormoni. Se viene stabilito il fatto di un aumento del livello di testosterone, l'endocrinologo prescrive una terapia per eliminare la violazione: i contraccettivi con attività antiandrogenica sono generalmente efficaci. Questo trattamento ha lo scopo di prevenire l'ulteriore calvizie..

Nelle donne, a differenza degli uomini, il ripristino dei capelli spesso avviene da solo dopo aver eliminato le cause del fallimento. Tuttavia, non sarà possibile restituire completamente la precedente densità dei capelli senza fondi aggiuntivi: il grado di caduta dei capelli sarà proporzionale alla gravità della malattia. Nei casi avanzati, rimangono zone calve significative e zone calve. Per il recupero vengono utilizzati due tipi principali di terapia: farmaci e chirurgia.

  1. Nel primo caso viene prescritto il farmaco "Minoxidil", che favorisce la formazione di nuovi follicoli. Tuttavia, tale trattamento è piuttosto lungo (almeno sei mesi) e talvolta ha un effetto collaterale sotto forma di aumento della crescita dei peli sul viso..
    L'uso di preparati omeopatici e infusi di erbe nel trattamento dell'alopecia androgenetica nelle donne è piuttosto controverso. Alcuni sostenitori di tali tecniche parlano dell'uso efficace dei fitoestrogeni per eliminare i disturbi ormonali, tuttavia l'efficacia di questi farmaci non è stata clinicamente dimostrata..
  2. Nel secondo caso, quando i farmaci non possono aiutare a ripristinare l'attaccatura dei capelli, i medici possono consigliare una procedura di trapianto di capelli. Oggi, le cliniche di tricologia offrono tre approcci al trapianto:
  • Il metodo strip è una procedura chirurgica in cui un lembo di pelle con follicoli piliferi viene rimosso dall'area donatrice, quindi il lembo viene suddiviso in innesti e trapiantato in incisioni preparate in anticipo con un bisturi nell'area ricevente. Questo metodo è piuttosto doloroso, dopo il trapianto rimangono cicatrici e cicatrici e la densità dei capelli nell'area del trapianto è tutt'altro che naturale (fino a 40 capelli per centimetro quadrato);.
  • La macchina FUE è una tecnica meno dolorosa, ma comunque invasiva. In questo caso, gli innesti con la pelle vengono rimossi dall'area donatrice utilizzando un punzone speciale con un diametro fino a 0,5 cm. Questi innesti vengono suddivisi in più piccoli e impiantati nella zona ricevente (praticandovi delle incisioni). In questo caso, rimangono piccole cicatrici rotonde sulla parte posteriore della testa (nella zona donatrice) e nell'area del trapianto. Il nuovo trapianto è impossibile, nonostante la densità dei capelli, come con il metodo Strip, lasci molto a desiderare (fino a 60 follicoli per centimetro);
  • HFE (modernized FUE-hand) è di gran lunga la tecnica più avanzata: completamente senza cuciture e praticamente non invasiva. Il materiale del donatore viene rimosso manualmente utilizzando micropunch di diametro di soli 0,09 cm. Sugli innesti viene inoltre impiantato un impianto microchirurgico, che perfora la pelle e impianta immediatamente il follicolo. Il periodo di recupero dopo tale procedura è minimo: dopo una settimana nulla ti ricorderà la procedura e in un mese appariranno nuovi peli nella zona ricevente. Allo stesso tempo, la densità dopo il trapianto raggiunge 80 capelli per centimetro quadrato, l'angolo naturale di crescita dei capelli viene preservato.

MISURE PREVENTIVE

Poiché le cause dell'alopecia androgenetica nelle donne sono associate a disturbi ormonali e fattori genetici, non sarà possibile escludere completamente la comparsa della malattia con metodi di prevenzione. Tuttavia, puoi ridurre il rischio di sviluppare patologie:

  • in primo luogo, escludere l'assunzione di farmaci ormonali senza prescrizione medica;
  • in secondo luogo, durante periodi di "cambiamenti" ormonali naturali, cioè durante la gravidanza, l'alimentazione, con la menopausa, dovrebbe essere osservato da un endocrinologo e tricologo.

Durante la menopausa, il medico può prescrivere una terapia ormonale correttiva, che può anche ridurre il rischio di alopecia androgenetica.

Un attento controllo delle condizioni dei capelli è particolarmente importante in presenza di una predisposizione genetica (se la calvizie è inerente ai genitori). Una visita preventiva regolare a un tricologo aiuterà a notare la patologia nella fase iniziale e ad iniziare la terapia anche prima che le manifestazioni della malattia diventino evidenti.

L'unica clinica in Russia che pratica il metodo FUE-hand (HFE) è la HFE Clinic. Qui lavorano tricologi e chirurghi esperti, che hanno già eseguito migliaia di operazioni di trapianto di capelli utilizzando l'esclusiva tecnica HFE. Ogni cliente può contare su un approccio individuale al suo problema e sulla migliore soluzione.